formula 1

Imola - Libere 2
Leclerc si conferma leader

Giovedì, Charles Leclerc appariva molto fiducioso per gli sviluppi portati sulla SF-24, un po' meno Carlos Sainz, il qual...

Leggi »
GT World Challenge

Sprint a Misano – Qualifiche
Dominio BMW con Martin e Weerts

Michele Montesano - Foto Speedy BMW ha brillato nella notte di Misano, palcoscenico del secondo appuntamento stagionale del G...

Leggi »
FIA Formula 3

Imola - Qualifica
Perentoria tripletta Trident
Ramos precede Fornaroli

Dopo la doppietta messa a segno nella qualifica del 2022 con Zane Maloney e Roman Stanek, Trident è riuscita ad infilare una ...

Leggi »
formula 1

Imola - Libere 1
Ferrari, scatto da leader

L'autodromo di Imola si tinge di rosso Ferrari e Charles Leclerc accontenta subito i tifosi accorsi in massa per il primo...

Leggi »
formula 1

Hamilton sponsorizza Antonelli
"Fossi in Toto lo prenderei al mio posto"

Lewis Hamilton non ha fatto troppi giri di parole parlando ieri pomeriggio alla stampa nella hospitality Mercedes: "Chi ...

Leggi »
FIA Formula 3

CLAMOROSO
Stenshorne e Tsolov esclusi
rispettivamente da Silverstone e Spa

Una leggerezza sorprendente, considerando il livello di professionalità in cui agiscono, è costata cara a Martinius Stenshorn...

Leggi »
25 Gen [11:00]

Andretti e WTR puntano al WEC
e Le Mans, ma serve l’ok della Honda

Michele Montesano

Continuano i piani di espansione del team Andretti Autosport. L’imminente 24 Ore di Daytona vedrà l’esordio ufficiale della squadra americana nella classe LMDh in supporto al Wayne Taylor Racing. Le due realtà a stelle e strisce, che hanno unito le forze per mettere in pista l’Acura ARX-06 LMDh nell’IMSA SportsCar Championship, puntano anche a partecipare al FIA WEC e alla 24 Ore di Le Mans.

Ad affermarlo è stato lo stesso Michael Andretti, in occasione della conferenza stampa del Roar Before the 24 in preparazione alla gara di Daytona: “L’obiettivo di Andretti Global e dei suoi partner è di essere presente in tutti i principali eventi di motorsport inclusa l’Endurance e l’IMSA. Con l’arrivo delle nuove regole si è creata l’occasione perfetta e la chiamata di Wayne Taylor ha completato il tutto. Nei prossimi anni vorremmo andare a Le Mans e competere nel WEC. Per l’occasione stiamo allestendo una struttura satellite in Europa”.

A confermare il progetto è stato lo stesso Taylor desideroso di lottare per la vittoria assoluta nella 24 Ore di Le Mans. Grazie alla convergenza dei regolamenti IMSA e FIA-ACO il passaggio fra le due sponde dell’Atlantico sarà facilmente attuabile, a tal proposito quest’anno Porsche e Cadillac saranno le prime Case automobilistiche impegnare su entrambi i fronti. Così come già accaduto nel caso della NSX GT3, per l’impegno nel WEC il marchio Acura HPD, strettamente nord americano, dovrà lasciare il posto a quello Honda.

Tuttavia, secondo il presidente di Honda Performance Development David Salters, la decisione definitiva di far correre la LMDh nipponica anche nel Mondiale Endurance spetterebbe proprio alla casa madre Honda. Sarà quindi il vertice del colosso giapponese a decidere quali saranno le sorti di un possibile programma più ‘europeo’. Con ogni probabilità le riserve verranno sciolte anche in base ai risultati che l’Acura ARX-06 LMDh riuscirà ad ottenere in IMSA, oltre a come verranno bilanciate nel WEC le prestazioni fra LMH e LMDh.

D’altronde un precedente esiste già: la Acura ARX-01, prima LMP2 realizzata dalla filiale americana HPD. Dopo il debutto nella American Le Mans Series nel 2007, portata in pista fra gli altri anche dal team Andretti Green Racing, la ARX-01 nel 2010 ha preso parte alla ELMS e alla 24 Ore di Le Mans gestita dallo Strakka Racing.