F4 Italia

Vallelunga - Gara 2
Ancora Slater

Da Vallelunga - Davide Attanasio - Foto SpeedyGara condotta dall'inizio alla fine, giro più veloce e vittoria per dispers...

Leggi »
24 ore le mans

Le Mans – Ore 10
Paura per Mancinelli, nuova safety car

Da Le Mans - Michele Montesano La safety car quest’anno è costretta a fare gli straordinari a Le Mans. Da poco riprese le ost...

Leggi »
24 ore le mans

Le Mans – Ore 8:30
Riprende la gara, Toyota davanti Porsche

Da Le Mans - Michele Montesano Poco dopo le otto sono riprese finalmente le ostilità in pista. L’intensa pioggia, che ha cond...

Leggi »
24 ore le mans

Le Mans – Ore 6
Toyota in testa tra pioggia e safety car

Da Le Mans - Michele Montesano Tutt’altro che clemente, il meteo non ha fatto sconti alla 92ª edizione delle 24 Ore di Le Man...

Leggi »
24 ore le mans

Le Mans – Ore 1
Kubica penalizzato, Toyota prima

Da Le Mans - Michele Montesano Il fascino di Le Mans si amplifica con il calare delle tenebre. La notte è senza dubbio una de...

Leggi »
24 ore le mans

Le Mans – Ore 23
Vanthoor a muro, prima Safety Car

Da Le Mans - Michele Montesano Finora era mancata all’appello ma, oltrepassata la sesta ora di gara, è entrata in pista la pr...

Leggi »
3 Mar [11:04]

Sakhir – Libere
ART davanti con Pourchaire-Martins

Luca Basso

È sicuramente il favorito per il titolo 2023 e Théo Pourchaire, nelle prove libere del primo round stagionale in Bahrain, non delude le attese. Infatti, il francese del team ART ha messo tutti subito in riga, registrando il miglior tempo di 1’45”264 a metà sessione circa, nonostante sia stato ben al di sotto del record di Richard Verschoor nei test collettivi di due settimane fa (1’42”140). Il compagno di squadra Victor Martins, invece, si è posizionato secondo, battuto per soli 55 millesimi.

Il primo inseguitore dei due portacolori di ART è, un po’ a sorpresa, Arthur Leclerc, terzo con la monoposto di DAMS e distanziato di appena un decimo da Pourchaire. Frederik Vesti tiene in alto i colori di Prema con il quarto posto, sebbene con un ritardo di 369 millesimi. Quinta posizione per la seconda auto di DAMS guidata da Ayumu Iwasa, mentre Zane Maloney ha chiuso sesto con Carlin dopo essere stato leader della prima metà della sessione.

Il turno di libere si è concluso con cinque minuti d’anticipo per una bandiera rossa causata da Ralph Boschung, rimasto fermo poco dopo l’uscita dei box. Lo svizzero di Campos ha comunque portato a casa la settima posizione. In Top 10 si piazzano anche Dennis Hauger con MP Motorsport (ottavo), Verschoor con VAR (nono) e Kush Maini con Campos (decimo).

Appena fuori dai primi dieci troviamo Jehan Daruvala con MP Motorsport ed Enzo Fittipaldi con Carlin, quest’ultimo rimasto appiedato dopo 20 minuti per un presunto problema all’elettronica. Più staccati Oliver Bearman (Prema) e Isack Hadjar (Hitech), rispettivamente 13° e 14°, mentre Jack Doohan (Virtuosi) non è andato oltre il 16° posto.

Venerdì 3 marzo 2023, prove libere

1 – Théo Pourchaire – ART – 1’45”264 – 9 giri
2 – Victor Martins – ART – 1’45”319 – 8
3 – Arthur Leclerc – DAMS – 1’45”363 – 9
4 – Frederik Vesti – Prema – 1’45”633 – 9
5 – Ayumu Iwasa – DAMS – 1’45”667 – 9
6 – Zane Maloney – Carlin – 1’46”795 – 14
7 – Ralph Boschung – Campos – 1’45”824 – 11
8 – Dennis Hauger – MP Motorsport – 1’45”967 – 7
9 – Richard Verschoor – VAR – 1’46”007 – 12
10 – Kush Maini – Campos – 1’46”038 – 12
11 – Jehan Daruvala – MP Motorsport – 1’46”120 – 8
12 – Enzo Fittipaldi – Carlin – 1’46”144 – 5
13 – Oliver Bearman – Prema – 1’46”145 – 9
14 – Isack Hadjar – Hitech – 1’46”206 – 11
15 – Roy Nissany – PHM by Charouz – 1’46”267 – 8
16 – Jack Doohan – Virtuosi – 1’46”343 – 8
17 – Clément Novalak – Trident – 1’46”350 – 9
18 – Juan Manuel Correa – VAR – 1’46”378 – 12
19 – Roman Staněk – Trident – 1’46”495 – 9
20 – Jak Crawford – Hitech – 1’46”554 – 10
21 – Brad Benavides – PHM by Charouz – 1’46”716 – 14
22 – Amaury Cordeel – Virtuosi – 1’45”716 – 8