formula 1

Doppietta con pasticcio per la McLaren
Hamilton che grinta, Verstappen infantile

La prima vittoria in F1 di Oscar PIastri è arrivata dopo un anno e mezzo di presenza nel Mondiale, 35 Gran Premi. Terzo e sec...

Leggi »
formula 1

Budapest - La cronaca
Piastri e Norris, dominio con polemica

Ultimo giro - Piastri vince il suo primo GP di F1, secondo Norris ed è doppietta McLaren. Bella gara di Hamilton terzo con la...

Leggi »
Formula E

Londra – Gara 2
Wehrlein campione, disfatta Jaguar

Michele Montesano Non poteva esserci finale più avvincente. La decima stagione di Formula E si è decisa negli ultimi giri del...

Leggi »
F4 Italia

Le Castellet – Gara 3
Nakamura-Berta vince di strategia

1 – Kean Nakamura-Berta – Prema – 13 giri in 32’35”5972 – Gustav Jonsson – Van Amersfoort – 0”8703 – Tomass Stolcermanis – Pr...

Leggi »
Regional by Alpine

Le Castellet - Gara 2
Giusti domina sul bagnato

Con una splendida prova di forza su asfalto bagnato, Alessandro Giusti è riuscito a ripetere sul circuito Paul Ricard di Le C...

Leggi »
Rally

Rally di Lettonia – Finale
Rovanperä 1°, a Tänak il Super Sunday

Michele Montesano Ancora una doppietta Toyota, ancora una vittoria da parte di Kalle Rovanperä. Conquistando il Rally di Lett...

Leggi »
31 Mar [9:34]

Melbourne – Qualifica
Iwasa emerge nel diluvio

Luca Basso

Un improvviso acquazzone pomeridiano si è abbattuto su Melbourne e ha reso ancor più complicate le qualifiche della Formula 2, dopo che i piloti avevano approcciato per la prima (e unica) volta il circuito di Albert Park poche ore prima in occasione delle prove libere. In questo capovolgimento di situazione è Ayumu Iwasa a fregiarsi della pole position, soprattutto grazie all’incidente di Victor Martins a tre minuti dal termine per la definitiva sospensione della sessione.

Con le condizioni che stavano a mano a mano migliorando, il giapponese di DAMS è riuscito a fissare il miglior tempo di 1’45”118, spodestando Théo Pourchaire di ART GP che, a sua volta pochi minuti prima, aveva sorpassato in classifica Martins. Poi quest’ultimo ha alzato troppo il tiro, chiamando subito in causa la bandiera rossa e impedendo al resto del gruppo di perfezionare ulteriormente la propria posizione in classifica.

Ad essere danneggiato da questa situazione è stato Jack Doohan. L’australiano, beniamino di casa, è considerato uno dei principali protagonisti per le gare dei prossimi giorni, soprattutto dopo essere stato leader nel precedente turno di libere; invece, in questo modo, il portacolori di Virtuosi è rimasto bloccato nelle retrovie e dovrà partire sempre dalla 15esima posizione sulla griglia di partenza.

Dunque, se il trio Iwasa-Pourchaire-Martins ha occupato i primi tre posti in graduatoria, in quarta piazza si è classificato Isack Hadjar, già in forma alla mattina e anche ora nelle qualifiche. Il francese di Hitech ha preceduto Zane Maloney, quinto con Carlin nonostante avesse ancora qualche “colpo in canna” per balzare davanti. Dopo l’incontro ravvicinato con le barriere nei primi minuti, Oliver Bearman (Prema) è riuscito a rimediare al danno con un sesto posto, davanti alla DAMS di Arthur Leclerc e alla Campos di Kush Maini, settimo e ottavo.

Jak Crawford (Hitech) e Dennis Hauger (MP Motorsport) hanno concluso rispettivamente nono e decimo, lasciando il momentaneo leader di campionato Ralph Boschung (Campos) ai margini della Top 10. Male è andata a Frederik Vesti (Prema), solo 13esimo. Indietro in classifica anche Enzo Fittipaldi (Carlin), 16esimo, e Richard Verschoor (VAR), 18esimo.

Venerdì 31 marzo 2023, qualifica

1 – Ayumu Iwasa – DAMS – 1’45”118 – 13 giri
2 – Théo Pourchaire – ART – 1’45”732 – 12
3 – Victor Martins – ART – 1’45”736 – 12
4 – Isack Hadjar – Hitech – 1’46”037 – 13
5 – Zane Maloney – Carlin – 1’46”045 – 13
6 – Oliver Bearman – Prema – 1’46”058 – 12
7 – Arthur Leclerc – DAMS – 1’46”309 – 13
8 – Kush Maini – Campos – 1’46”530 – 12
9 – Jak Crawford – Hitech – 1’46”687 – 12
10 – Dennis Hauger – MP Motorsport – 1’46”737 – 12
11 – Ralph Boschung – Campos – 1’46”859 – 12
12 – Jehan Daruvala – MP Motorsport – 1’46”896 – 12
13 – Frederik Vesti – Prema – 1’46”899 – 12
14 – Roy Nissany – PHM by Charouz – 1’47”194 – 12
15 – Jack Doohan – Virtuosi – 1’47”266 – 13
16 – Enzo Fittipaldi – Carlin – 1’47”267 – 13
17 – Roman Staněk – Trident – 1’47”470 – 13
18 – Richard Verschoor – VAR – 1’47”533 – 11
19 – Clément Novalak – Trident – 1’47”578 – 13
20 – Juan Manuel Correa – VAR – 1’47”989 – 12
21 – Amaury Cordeel – Virtuosi – 1’48”198 – 13
22 – Brad Benavides – PHM by Charouz – 1’50”122 – 10
 
RS Racing