formula 1

Doppietta con pasticcio per la McLaren
Hamilton che grinta, Verstappen infantile

La prima vittoria in F1 di Oscar PIastri è arrivata dopo un anno e mezzo di presenza nel Mondiale, 35 Gran Premi. Terzo e sec...

Leggi »
formula 1

Budapest - La cronaca
Piastri e Norris, dominio con polemica

Ultimo giro - Piastri vince il suo primo GP di F1, secondo Norris ed è doppietta McLaren. Bella gara di Hamilton terzo con la...

Leggi »
Formula E

Londra – Gara 2
Wehrlein campione, disfatta Jaguar

Michele Montesano Non poteva esserci finale più avvincente. La decima stagione di Formula E si è decisa negli ultimi giri del...

Leggi »
F4 Italia

Le Castellet – Gara 3
Nakamura-Berta vince di strategia

1 – Kean Nakamura-Berta – Prema – 13 giri in 32’35”5972 – Gustav Jonsson – Van Amersfoort – 0”8703 – Tomass Stolcermanis – Pr...

Leggi »
Regional by Alpine

Le Castellet - Gara 2
Giusti domina sul bagnato

Con una splendida prova di forza su asfalto bagnato, Alessandro Giusti è riuscito a ripetere sul circuito Paul Ricard di Le C...

Leggi »
Rally

Rally di Lettonia – Finale
Rovanperä 1°, a Tänak il Super Sunday

Michele Montesano Ancora una doppietta Toyota, ancora una vittoria da parte di Kalle Rovanperä. Conquistando il Rally di Lett...

Leggi »
18 Set [6:54]

Sugo, gara: vittoria Honda
Ancora un violento incidente

Marco Cortesi

Tomoki Nojiri e Toshiki Oyu hanno vinto a Sugo il sesto appuntamento del Super GT 2023 al termine di una gara caratterizzata da un tremendo incidente e una squalifica, e che ha visto terminare al secondo posto Ronnie Quintarelli e Tsugio Matsuda.

A tagliare il traguardo per primi erano stati Koudai Tsukakoshi e Nobuharu Matsushita,, autori di una gran rimonta, ma “pizzicati” ai controlli per l’eccessiva usura del fondo. Si tratta della seconda squalifica per lo stesso motivo in due gare dopo quella di Quintarelli e Matsuda a Suzuka.

Il massimo punteggio è andato così alla coppia che partiva in pole per il team ARTA, seguita dalla Nissan Nismo numero 23 a mezzo secondo di distacco. La rincorsa finale a tre è stato il prodotto di un incidente tra Naoki Yamamoto, e una vettura GT300 sul rettilineo nella zona dell’ingresso pit-lane. Il pilota del team Honda Kunimitsu è stato portato in centro medico, ma non ha mai perso coscienza.

A seguire sul traguardo Sekiguchi-Nakayama, e Hiramine-Baguette, ma per il fatto di aver dovuto effettuare la loro sosta dopo l’interruzione, hanno perso molto terreno. Nono posto per i leader del campionato Katsumasa Chiyo e Mitsunori Takaboshi, che con due tappe al termine sono seguiti da Tsuboi-Miyata a -2 e da Quintarelli-Matsuda a -11.

Domenica 17 settembre 2023, gara

1 - Nojiri-Oyu (Honda NSX) - ARTA - 84 giri
2 - Quintarelli-Matsuda (Nissan Z) - NISMO - 0”529
3- Sekiguchi-Nakayama (Toyota Supra) - Sard - 51”658
4 - Hiramine-Baguette (Nissan Z) - Impul - 55”693
5 - Sasaki-Hirate (Nissan Z) - Kondo - 1'02”479
6 - Oshima-Yamashita (Toyota Supra) - Rookie - 1 giro
7 - Tsuboi-Miyata (Toyota Supra) - Tom's - 1 giro
8 - Kunimoto-Sakaguchi (Toyota Supra) - Bandoh - 1 giro
9 - Chiyo-Takaboshi (Nissan Z) - NDDP - 1 giro
10 - Sasaki-Hirate (Nissan Z) - Kondo - 1 giro
11 - Ohta-Izawa (Honda NSX) - Nakajima - 1 giro
12 - Fukuzumi-Otsu (Honda NSX) - ARTA - 2 giri
13 - Yamamoto-Makino (Honda NSX) - Kunimitsu - 48 giri
14 - Ishiura-Tachikawa (Toyota Supra) - Cerumo - 49 giri

Ritirati
Tsukakoshi-Matsushita (Honda NSX)

Il campionato
1. Chiyo-Takaboshi 51; 2. Tsuboi-Miyata 49; 3. Matsuda-Quintarelli 40.