indycar

Bandiera rossa a Detroit
Brutto incidente per Felix Rosenqvist

Brutto incidente per Felix Rosenqvist nella prima gara del weekend IndyCar di Detroit. Il pilota svedese è finito dritto nell...

Leggi »
World Endurance

Portimao - Qualifica
Alpine pole da usato garantito

Michele Montesano A dispetto del nuovo corso delle HyperCar, voluto da Aco e WEC, a siglare la pole position a Portimão è st...

Leggi »
formula 1

Gli incidenti di Baku: sotto accusa
le pressioni adottate in gara dai team

Sono trascorsi sette giorni dal Gran Premio di Baku e ancora non si conoscono le cause precise che hanno determinato il cedim...

Leggi »
formula 1

La Haas non è più ultima,
ma la lotta interna si scalda

Anche un 13esimo posto può valere moltissimo. Quello ottenuto da Mick Schumacher nella caotica domenica a Baku, per esempio, ...

Leggi »
Rally

Mossa a sorpresa McLaren:
dal 2022 entra in Extreme E

Sorpresa: la McLaren aprirà una nuova pagina della sua lunga storia sportiva debuttando nelle gare off-road. Quali? Quelle de...

Leggi »
IMSA

BMW conferma il programma LMDh
per il 2023 e con obiettivo Le Mans

Il nuovo direttore di BMW M Markus Flasch ha confermato che la marca bavarese realizzerà un programma LMDh per il 2023. Senza...

Leggi »
11 Set [10:42]

C'è l'accordo per il GP a Roma

Venerdì pomeriggio a Monza è stato raggiunto, tra Bernie Ecclestone e Maurizio Flammini, l'accordo per il GP di Roma. Il progetto è diluito su cinque anni e la disputa della gara potrebbe avvenire già nel 2012, più realisticamente nel 2013. Con buona pace dei chiassosi politici della regione Lombardia. Ora tocca a Flammini e a Roma far sì che il progetto vada in porto. Per quanto riguarda la data in cui si potrebbe svolgere la gara nella capitale italiana, Ecclestone ha commentato che verrà presa ogni decisione quando avrà la certezza che il GP di disputerà.

Nella foto, Maurizio Flammini a Monza

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone