16 Gen [13:15]

Contratto triennale per la Pirelli
Più attenzione alle gomme nei test

Share On Facebook Share On Twitter Share On Linkedin Share On Mail Share On Google+
E’ arrivata finalmente la firma tra FIA e Pirelli: dopo decisione del World Motor Sport Council che aveva confermato la casa italiana come fornitore unico di pneumatici per il mondiale F1, è stato finalmente messo tutto nero su bianco dopo una stagione, quella 2013, piuttosto burrascosa. La durata del nuovo contratto è di tre anni, a partire dalla stagione 2014. Anche a seguito della necessità di migliorare i livelli di sviluppo, sono state decise nuove norme sportive già applicabili a quest’anno. Nel dettaglio, si prevede che:

- uno dei 12 giorni di prove collettive “pre-season” dei team, disciplinati dal Regolamento Sportivo 2014, sarà dedicato esclusivamente agli pneumatici da bagnato.

- ciascun team dedichi esclusivamente ai test gomme una delle otto giornate di prove “in season” già previste dal Regolamento Sportivo 2014; ciò significa che in ognuna delle otto giornate di test, almeno un team, sino ad un massimo di due, si concentrerà sui test gomme insieme con i tecnici Pirelli.

Inoltre la Pirelli, che continuerà a determinare le specifiche degli pneumatici e a gestire tutti gli aspetti del loro sviluppo, ha concordato con la FIA una partnership nell’ambito del programma “Action for Road Safety”.

(Photo 4)

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone