16 Gen [13:15]

Contratto triennale per la Pirelli
Più attenzione alle gomme nei test

Share On Facebook Share On Twitter Share On Linkedin Share On Mail Share On Google+
E’ arrivata finalmente la firma tra FIA e Pirelli: dopo decisione del World Motor Sport Council che aveva confermato la casa italiana come fornitore unico di pneumatici per il mondiale F1, è stato finalmente messo tutto nero su bianco dopo una stagione, quella 2013, piuttosto burrascosa. La durata del nuovo contratto è di tre anni, a partire dalla stagione 2014. Anche a seguito della necessità di migliorare i livelli di sviluppo, sono state decise nuove norme sportive già applicabili a quest’anno. Nel dettaglio, si prevede che:

- uno dei 12 giorni di prove collettive “pre-season” dei team, disciplinati dal Regolamento Sportivo 2014, sarà dedicato esclusivamente agli pneumatici da bagnato.

- ciascun team dedichi esclusivamente ai test gomme una delle otto giornate di prove “in season” già previste dal Regolamento Sportivo 2014; ciò significa che in ognuna delle otto giornate di test, almeno un team, sino ad un massimo di due, si concentrerà sui test gomme insieme con i tecnici Pirelli.

Inoltre la Pirelli, che continuerà a determinare le specifiche degli pneumatici e a gestire tutti gli aspetti del loro sviluppo, ha concordato con la FIA una partnership nell’ambito del programma “Action for Road Safety”.

(Photo 4)

Scarica
il magazine

Il magazine di ItaliaRacing ora disponibile anche per iPad, iPhone, Android

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone