Rally

Rally di Montecarlo – 1° giorno
Ogier vola, Loeb lo marca a vista

Michele Montesano La novantesima edizione del Rally di Montecarlo ha aperto ufficialmente una nuova era del WRC, quella del...

Leggi »
formula 1

L'Alpine turbolenta,
fra uscite e tensioni

Via Ciryl Abiteboul, che era team principal, via Remi Taffin, capo del reparto motori, via Marcin Budkwoski, nel 2021 diretto...

Leggi »
Rally

Rally di Montecarlo – Shakedown
Ogier - Loeb è subito duello

Michele Montesano Finalmente è arrivato il tanto atteso giorno del debutto per le nuove Rally1. Come da tradizione è stato ...

Leggi »
formula 1

Gare sprint 2022 a rischio?
Manca l'intesa con tutti i team

Le gare sprint del sabato, nuovo pallino di Formula 1, quest'anno dovrebbero aumentare a 6. Dovrebbero, appunto, perché i...

Leggi »
Rally

WRC 2022: al via la rivoluzione ibrida
Chi sarà il successore di Ogier?

Michele Montesano Quello che si appresta a partire non sarà il solito Rally di Montecarlo, bensì l’inizio della nuova era p...

Leggi »
formula 1

Gomme da 18 pollici in Formula 1,
la grande sfida del 150° anno Pirelli

Nasce come anno importante, il 2022 della Pirelli. È il 150esimo di attività dell'azienda, con numerose novità in ambito ...

Leggi »
12 Feb [17:46]

Nissany debutta con Tech 1

Massimo Costa

Sta vivendo giornate frenetiche la World Series Renault, travolta dagli annunci dei piloti che gareggeranno nel campionato 2015. Dopo la conferma odierna di Bruno Bonifacio con Draco e di Dean Stoneman con Dams (come Italiaracing aveva già ampiamente anticipato), è arrivata la notizia del debutto in WSR 3.5 di Roy Nissany. Il giovane pilota israeliano si è accasato alla Tech 1 dove troverà un altro rookie, Aurelien Panis.

Nissany, che lo scorso ottobre ha provato la Sauber F.1 a Valencia rimanendo nell'organico del team svizzero, ha corso nel 2013 e 2014 nel FIA F.3 col team Mucke e prima ancora ha maturato esperienze nella F.Adac Masters del 2011 e 2012. Nissany ha 20 anni ed è il primo pilota israeliano, precisamente di Tel Aviv, a cimentarsi in categorie internazionali di alto profilo. Roy è il figlio di Chanoch che dopo aver corso nella F.Nissan e in tre gare della F.3000, riuscì a guidare la Jordan F.1 in un test a Silverstone nel 2004 e la Minardi (2005) in diverse occasioni partecipando anche al turno libero del GP di Ungheria.

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone