19 Apr [16:42]

Al Sakhir - Gara
Domina Hamilton, Raikkonen spettacolo

Share On Facebook Share On Twitter Share On Linkedin Share On Mail Share On Google+
Da Al Sakhir - Antonio Caruccio

57° ed ultimo giro
Hamilton vince per il secondo anno consecutivamente il GP del Bahrain.
Settimo podio per Kimi Raikkonen in questa corsa, il primo del 2015.
Rosberg mantiene la terza posizione che aveva in griglia, con l'amarezza di aver regalato la piazza d'onore a Raikkonen.
Bottas vince la sua personale battaglia, mantenendo il quarto posto su Vettel.
Chiudono la zona punti Ricciardo, Grosjean, Perez, Kvyat e Massa.
Ricciardo rompe il motore all'ultima curva, con una vistosa fumata.

56° giro
Raikkonen per un solo decimo resta fuori dalla zona DRS.
Rosberg però sbaglia la prima curva e Raikkonen lo supera. Kimi è secondo.

55° giro
Kvyat attacca e supera Massa per il nono posto.
Alle spalle della Williams ora la Mercedes di Rosberg.
Nico gestisce bne anche il doppiaggio della Manor, mentre Kimi perde contatto.

54° giro
Per la fine del giro Kimi dovrebbe entrare in zona DRS su Rosberg.
Hamilton doppia anche Massa.

53° giro
Vettel sbaglia i riferimenti in frenata alla prima curva e rischia di tamponare Bottas
Hamilton doppia Kvyat, ultimo pilota a punti.

51° giro
Raikkonen è a 3"7 da Rosberg e 9"3 da Hamilton.
Vettel non riesce a sopravanzare Bottas.
Momenti di tensione al muretto Ferrari.

50° giro
Perez supera Massa per l'ottava piazza

47° giro
Nasr supera il compagno Ericcson per un'ingloriosa tredicesima piazza.
Bottas continua a mantenere a distanza Vettel.

45° giro
Hamilton, Rosberg, Raikkonen, Bottas, Vettel, Ricciardo, Grosjean, MAssa, Perez, Kvyat i piloti a punti virtualmente.

44° giro
Vettel si porta in zona DRS con Bottas per il quarto posto
Raikkonen è due secondi al giro più veloce di Rosberg

42° giro
Nasr e Maldonado ai box per la terza sosta.
Problemi per la Lotus.
Parte la rimonta di Raikkonen: giro veloce in 1'36"311

41° giro
Kimi torna in pista terzo, seguito dal connazionale della Williams Valtteri Bottas.
Hamilton guida la corsa su Rosberg, Raikkonen, Bottas, VEttel, Ricciardo, Maldonado, Grosjean, Massa e Perez.

40° giro
Hamilton si prende la leadership ai danni di Raikkonen.
Brividi con l'inserimento di Hulkenberg che usciva dai box.
Raikkonen ai box. La Ferrari monta gomme Soft.

39° giro
Alonso non ci sta e con le gomme Soft si riprende la posizione su Raikkonen. Manovra d'orgolgio dell'asturiano, che aiuta la rmonta dell'ex-compagno in McLaren Hamilton.

38° giro
Raikkonen doppia l'ex-compagno Alonso, quindicesimo.

37° giro
Raikkonen ledaer di gara su Hamilton, Rosberg, Bottas, Vettel, Ricciardo, Maldonado, Grosjean, Massa e Nasr.
Perez ai box

36° giro
Rosberg approfitta dell'errore del connazionale e si prende la terza piazza.
Vettel ai box per cambiare l'ala. Per Raikkonen il podio è un obiettivo alla portata.

35° giro
Raikkonen leader.
Vettel sbaglia all'ultima curva e va largo

34° giro
Maldonado supera Kvyat per l'ottavo posto. Entrambi in qulaifica erano stati eliminati nel Q1.
Rosberg ai box, torna in pista dietro a Vettel, quindi quarto.

33° giro
Hamilton ai box, anche la Mercedes monta gomme dure. Tutto liscio questa volta per l'inglese, dopo che al cambio gomme precedente c'era stato un ritardo di avvitamento all'anteriore sinistra.
Rosberg leader di gara davanti a Raikkonen.
Anche Bottas ai box

32° giro
La Ferrari richiama ai box Vettel, che monta gomme dure

31° giro
Nasr supera Alonso per per il tredicsimo posto.
Grosjean ai box

30° giro
Anche Massa supera la McLaren. Alonso deve guardarsi ora dagli attacchi di Nasr.
Pit-stop per Sainz.
Lo spagnolo si ferma poco dopo in pista.

29° giro
Hulkenberg svernicia Alonso in rettilineo per l'undicesimo posto.

28° giro
Inizia a pagare la strategia di Raikkonen. Con il degrado della Soft, il finlandese della Ferrari che monta le Medie è più rapido della Mercedes di Rosberg.
Verstappen supera Nasr e si porta all'inseguimento del compagno Sainz per il quattordicesimo posto.

27° giro
Lungo di Vettel alla curva 11
Hulkenberg è tornato in pista alle spalle di Maldonado, davanti a Massa, in tredicesima piazza.

26° giro
Maldonado beffa entrambi, esce davanti a Massa, che si riprende a sua volta la posizione su Nasr.
Ai box anche Ericsson e Hulknberg. Problemi di fissaggio all'anteriore sinistra dello svedese in casa Sauber.

25°giro
Nasr ha la meglio in fondo al rettifilo opposto ai box su Massa, grazie al DRS. La Sauber è ora decima.
I due brasiliani rientrano ai box, seguiti da Maldonado.

23°giro
Battaglia tra brasiliani con Felipe Nasr che pressa Massa.

20°giro
Ai box anche Stevens. Le due Manor sono state le più conservative con gli pneumatici Soft.

19° giro
Pit-stop per Merhi.
Le Mercedes guidano la gara davanti alle Ferrari. Quinto Bottas davanti a Ricciardo, un ottimo Grosjean, Ericsson, Hulkenberg e Felipe Massa, già in zona punti dopo essere partito dalla pit-lane.

18° giro
Kvyat risupera Alonso, con le gomme morbide. I due in lotta per la quattordicesima piazza.
Per Perez si prospetta un run di venti giri.

17° giro
Raikkonen ai box, gli montano gomme dure.
Hamilton torna leader.
Perez ai box


16° giro
Raikkonen leader di gara
Rosberg supera Vettel in staccata, proprio quando Hamilton esce dai box. Il pilota Merceds segna il record della gara in 1'37"690.


15° giro
Hamilton ai box, resta su gomme Soft.
Vettel fa il giro record in 1'38"201

14° giro
Grosjean supera Hulkenberg alla prima cuirva
Rosberg, Bottas e Ricciardo ai box, tutti restano sulle Soft

13° giro
La Ferrari chiama ai box Vettel, che resta su gomme Soft.
Anche Alonso ai box, ma la McLaren monta mescola dura.

12° giro
Kvyat supera Alonso per il decimo posto.
Grosjean ai box
Giro veloce di Maldonado 1'38"495

11° giro
Un errore in bloccaggio di Sainz, mentre Massa ha attaccato Nasr dopo il pit-stop.
Ai box Ericsson e Sainz.

10° giro
Hamilton, Rosberg, Vettel, Raikkonen, Bottas, Ricciardo, Grosjean, Ericsson, Hulkenberg e Perez le posizioni.
Ai box Hulkenberg, Nasr, Massa e Maldonado per il primo pit-stop

9° giro
Con una manovra fotocopia a quella su Raikkonen, Rosberg si prende il secondo posto su Vettel.
Perez supera Sainz ed entra in zona punti

8° giro
Rosberg è inaviolato e tenta il sorpasso a Vettel per il secondo posto in curva 4.
Vettel sottopressione blocca nell'immissione del rettifilo di ritorno. Già alla prima curva era arrivato lungo, favorendo il ritorno di Rosberg.

6° giro
Maldonado super Verstappen per il quindicesimo posto. Dietro l'olandese solo Kvyat. Per il venezuelano confermati 5 secondi di penalità. La Toro Rosso rientra ai box, mettendo le dure.

5° giro
Nonostante un errore in frenata, Hemilgon continua a condurre la gara, ma si avvicina Vettel. Alle sue spalle però Rosberg guadagna terreno dopo aver distaccato Raikkonen.
Hamilton, Vettel, Rosberg, Raikkonen, Bottas, Ricciardo, Grosjean, Hulkenberg, Ericosson, Sainz, Perez, Nasr, Alonso, MAssa, Verstappen, MAldonado, Kvyat, Merhi e Stevens le posizioni

4° giro
Rosberg all'attaco di Raikkonen arriva lungo e porta sullo sporco il finlandese.
Kimi Replica in curva 4 ma deve cedere alla Merceds, che ha approfiattato del DRS sul rettifilo principale per avvicinarsi.

3° giro
Viene abilitato il DRS.
Viene messo sotto investigazione Maldonado per essersi malposizionato sulla griglia di partenza

2° giro
Hamilton velocissimo in 1'38"955 rifila già 1"4 a Vettel

1° giro
Maldonado due volte luno in frenata nel terzo settore perd ela posizione su Kvyat.
Hamilton Vettel Raikkonen Rosberg Bottas Ricciardo Grosjean Hulkenberg Ericsson e Sainz i primi dieci.

Partenza
Hamilton tiene il comando mentre Vettel chiude Rosberg
Raikkonen supera il tedesco della MErcedes alla prima curva

Giro di Formazione
La gara non è ancora inziata, ma Carlos Sainz ha già rimediato 5 secondi di penalità per essersi schierato in ritardo.

Ore 18
Con le luci del tramonto parte il giro di formazione.
Resta ferma in griglia la Williams di Felipe MAssa
Tutti i piloti, tranne Maldonado, partiranno con gomme Soft.

Ore 17:50
La McLaren di Button non prenderà il via della gara. Un week-end tormentato per il campione del mondo 2009.

Ore 17:45
Viene chiusa la pit-lane. Non si schiera la McLaren di Button.
26°C la temperatura dell'aria, 31°C l'asfalto.

Ore 17:30
Si apre la pit-lane. Resta ai box la sola McLaren di Button

Photo 4

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone