2 Dic [10:20]

Yas Marina, 1° turno
Matsushita apre le danze

Share On Facebook Share On Twitter Share On Linkedin Share On Mail Share On Google+
Da Yas Marina – Antonio Caruccio – Photo Pellegrini

Nobuharu Matsushita conquista il primato al termine della prima sessione di test della GP2 sul circuito di Yas Marina, ad Abu Dhabi. Il giapponese si è issato in vetta col il crono di 1’49”180 andando a precedere di un paio di decimi Alex Lynn, che invece ha portato a termine una manciata di giri, sufficienti a proiettarlo in vetta. Terzo tempo per Norman Nato, con Arden, a conferma di come la stabilità tecnica in questa serie sia fondamentale per andare veloci. Quarto il campione della Formula Renault 3.5 Oliver Rowland, che dopo il debutto in stagione con MP e le ultime gare con Status GP, è ora approdato ad un top team come ART. Ot-timo debutto anche per il team Prema, quinta con Pierre Gasly, mentre Pascal Wehrlein, alla sua prima presa di contatto con questa vettura, ha chiuso diciassettesimo.

Sesto Nicholas Latifi, in forze al team Dams, mentre ha trovato un ottimo feeling con il team Rapax il brasi-liano Andrè Negrao, settimo. Chiusura di Top-10 per Richie Stanaway con Carlin, Nick Yelloly con MP e Jor-dan King fedele a Racing Engineering. Con la squadra spagnola ha girato anche Sergey Sirotkin, subito a suo agio con una vettura che ha però trovato totalmente differente rispetto alla Rapax che aveva guidato nel corso della stagione appena conclusasi. Con Carlin è tornato Dean Stoneman, con cui aveva anche pro-vato la Formula 3.5V8 ad Alcaniz, mentre Luca Ghiotto, promosso con Trident dalla GP3 alla GP2, ha chiuso quattordicesimo. Prima presa di contatto con la GP2 anche per Alex Fontana, supportato dal team italiano Rapax.

Mercoledì 2 dicembre 2015, 1° turno

1 - Nobuharu Matsushita – ART – 1’49”180 – 25 giri
2 - Alex Lynn – DAMS – 1’49”304 – 9
3 - Norman Nato – Arden – 1’49”479 - 17
4 - Oliver Rowland – ART – 1’49”501 - 12
5 - Pierre Gasly – Prema – 1’49”508 - 16
6 - Nicholas Latifi – DAMS – 1’49”792 - 15
7 - André Negrao – Rapax – 1’49”821 - 18
8 - Richie Stanaway – Carlin – 1’49”837 - 17
9 - Nick Yelloly – MP – 1’50”067 - 23
10 - Jordan King – Racing Engineering – 1’50”078 - 20
11 - Sergey Sirotkin – Racing Engineering – 1’50”200 - 15
12 - Dean Stoneman – Carlin – 1’50”244 - 18
13 - Felix Rosenqvist – Status GP – 1’50”264 - 21
14 - Luca Ghiotto – Trident – 1’50”429 - 21
15 - Jimmy Eriksson – Trident – 1’50”739 - 20
16 - Tio Ellinas – Russian Time – 1’50”875 - 14
17 - Pascal Wehrlein – Prema - 1’51”022 - 18
18 - Gustav Malja – Arden – 1’51”032 - 23
19 - Konstantin Tereschenko – Campos – 1’51”257 - 27
20 – Alex Fontana – Rapax – 1’51”309 - 16
21 - Artem Markelov – Russian Time – 1’51”683 - 15
22 - Richard Gonda – MP – 1’51”745 - 25
23 - Sean Gelael – Campos – 1’52”340 - 7
24 - Philo Armand – Status GP – 1’54”167 - 20

Scarica
il magazine

Il magazine di ItaliaRacing ora disponibile anche per iPad, iPhone, Android

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone