9 Mar [18:09]

Montmelò – 2° turno
Sul bagnato splende Marciello

Share On Facebook Share On Twitter Share On Linkedin Share On Mail Share On Google+
Antonio Caruccio

Il meteo ha caratterizzato la prima giornata di test della stagione 2016 della GP2. Dopo il gelido freddo del mattino, al pomeriggio è arrivata la pioggia a complicare la situazione. La soddisfazione però, è arrivata per i colori italiani nel vedere Raffaele Marciello chiudere con il miglior tempo. Il pilota italiano, per la prima stagione dal suo debutto in monoposto al di fuori dall’ala protettiva del programma Ferrari, porta la Dallara del team Russian Time al primo posto grazie ad un giro segnato nel finale di turno in 1’42”911 azzardando le gomme slick, andando a precedere il canadese di Dams, Nicolas Latifi.

Le sorprese bagnate per l’Italia non finiscono però con Marciello, perché il terzo tempo è stato conquistato da Luca Ghiotto. Al debutto assoluto in queste condizioni con la GP2, il vicecampione della GP3 ha fatto valere le proprie capacità di adattamento alla vettura preparata dal team Trident. Si conferma al vertice anche con la pioggia Alex Lynn, davanti a Gustav Malja, di Rapax. Un solo giro per Sergio Canamasas, installation lap con Status in vista di una corposa giornata di prove domani.

Mercoledì 9 marzo 2016, 2° turno

1 – Raffaele Marciello – Russian Time – 1’41”863 – 21 giri
2 – Nicholas Latifi – Dams – 1’43”500 – 19
3 – Luca Ghiotto – Trident – 1’43”758 – 20
4 – Alex Lynn – Dams – 1’43”909 – 33
5 – Gustav Malja – Rapax – 1’44”176 – 26
6 – Jordan King – Racing Engineering – 1’44”888 – 24
7 – Sergey Sirotkin – ART – 1’44”905 – 14
8 – Mitch Evans – Campos - 1’45”274 - 21
9 – Pierre Gasly – Prema – 1’45”559 – 16
10 – Oliver Rowland – MP – 1’45”889 – 20
11 – Marvin Kirchhofer – Carlin – 1’45”986 – 21
12 – Jimmy Eriksson – Arden – 1’46”043 – 25
13 – William Buller – Carlin – 1’46”257 – 24
14 – Antonio Giovinazzi – Prema – 1’46”455 – 17
15 – Nobuharu Matsushita – ART – 1’46”675 – 27
16 – Patrick Armand – Trident – 1’47”345 – 31
17 – Nabil Jeffri – Arden – 1’47”692 - 23
18 – Norman Nato – Racing Engineering – 1’48”174 – 21
19 – Sean Gelael – Campos – 1’48”513– 24
20 – Artem Markelov – Russian Time – 1’48”686 – 26
21 – Arthur Pic – Rapax – 1’49”035 – 25
22 – Daniel De Jong – MP – 1’50”630 – 21
23 – Sergio Canamasas – Status GP – S.t. - 1

Scarica
il magazine

Il magazine di ItaliaRacing ora disponibile anche per iPad, iPhone, Android

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone