1 Mag [13:43]

Sochi - La cronaca
Rosberg vince in solitaria

Share On Facebook Share On Twitter Share On Linkedin Share On Mail Share On Google+
53° giro - Nico Rosberg taglia il traguardo e vince il GP di Russia 2016. Il tedesco ancora imbattuto nel 2016. Secondo posto per Lewis Hamilton, terzo per Kimi Raikkonen. A seguire Bottas, Massa, Alonso, Magnussen, Grosjean, Perez e Button che completa la top 10.

52° giro - 1'39"094: al penultimo giro Rosberg sigla il giro più veloce. Gara perfetta per il tedesco.

50° giro - Jenson Button entra in zona punti superando Carlos Sainz, autore di un piccolo bloccaggio in frenata.

47° giro - Piccola sorpresa da Felipe Massa, che va ai box per montare le gomme super soft.

47° giro - Intanto si vede arrivare il presidente russo Vladimir Putin. Sarà presente alla premiazione?

44° giro - Raikkonen sta erodendo ancora il ritardo di Hamilton, ma 11 secondi in 8 giro sembrano troppi da colmare per il finlandese.

43° giro - Sospiro di sollievo per Hamilton: la Mercedes conferma che l'anomalia con la pressione dell'acqua è rientrata.

40° giro - Hamilton perde 1"6 da Rosberg e 0"7 da Raikkonen. Forse il britannico ha alzato il piede dopo l'avviso ricevuto via radio.

38° giro - Bella risposta di Rosberg, primo a scendere sotto il minuto e 40: 1'39"616. Hamilton perde un po' di terreno a causa dei doppiaggi.

37° giro - Rosberg reagisce, segnando il giro più veloce. Ma Hamilton fa ancora meglio. Il britannico viene però avvisato via radio di qualche problema con la pressione dell'acqua.

34° giro - Ritiro per Max Verstappen, costretto a parcheggiare per quello che sembra un problema alla power unit. L'olandese era sesto.

33° giro - Approfittando dei doppiaggi di Rosberg, Hamilton ha ridotto il distacco dalla vetta a circa 8 secondi.

33° giro - Ricciardo con gomme soft supera il compagno di squadra Kvyat, rimasto con le medie.

31° giro - Perez supera Sainz ed entra in zona punti.

30° giro - Cambio gomme per Ricciardo, che passa alla mescola soft. Errore della Red Bull nella scelta della medium.

30° giro - 5 secondi di penalità per Nasr, che ha tagliato in curva 2 nella sua difesa su Wehrlein.

30° giro - Ricciardo in difficoltà con le gomme medie: l'australiano subisce i sorpassi di Kevin Magnussen e Romain Grosjean.

28° giro - Lotta accesa anche per il 16esimo posto, con un grintoso Wehrlein all'attacco di Nasr. Il tedesco della Manor non riesce a passare il brasiliano, e subisce l'infilata di Kvyat.

26° giro - 10 secondi di penalità per Carlos Sainz, colpevole di aver portato oltre la pista Jolyon Palmer in precedenza.

24° giro - Concluso il valzer dei pit-stop, Rosberg comanda davanti a Hamilton, Raikkonen, Bottas e Massa. Zona punti anche per Perez, Verstappen, Alonso, Ericsson e Ricciardo.

23° giro - Max Verstappen ai box. L'olandese ha resistito per 22 giri, fino ad arrivare al secondo posto provvisorio.

22° giro - Cambio gomme anche per Rosberg, leader incontrastato della corsa. Il tedesco rientra comodamente al comando.

21° giro - Bottas si libera a sua volta di Alonso, la Ferrari reagisce e chiama Raikkonen ai box. Il ferrarista conserva la posizione sul connazionale della Williams.

19° giro - Hamilton poche curve dopo supera anche Fernando Alonso, che non si è ancora fermato ai box. Lo spagnolo sta comunque disputando un'ottima corsa con la McLaren.

19° giro - Pit-stop per Massa, mentre Hamilton riesce a infilare Bottas.

18° giro - Hamilton rientra ai box, mescola soft anche per il campione del mondo. Ora Raikkonen è secondo con strada libera davanti. Per un soffio Bottas riesce a risuperare Hamilton.

17° giro - Pit-stop per Valtteri Bottas, che passa alle gomme soft.

14° giro - Rosberg sigla un altro giro più veloce, portando il vantaggio sui tre inseguitori a oltre 11 secondi.

13° giro - Nasr ai box, il brasiliano ha una foratura. Nel frattempo, Bottas tiene con autorità il secondo posto, braccato da Hamilton e Raikkonen.

10° giro - Corpo a corpo al limite tra Wehrlein e Nasr. Il tedesco si prende la 14esima posizione

9° giro - Kvyat punito con uno stop and go di 10 secondi per il disastro al via che ha messo fuori gioco Vettel. Drive-through invece per Gutierrez.

7° giro - Raikkonen fallisce l'attacco a Bottas: ne approfitta Hamilton che strappa la terza posizione al ferrarista.

6° giro - Kvyat nelle retrovie fatica con le gomme medie.

5° giro - Rosberg sembra già poter prendere il largo.

4° giro - Al restart Bottas ripassa Raikkonen per la seconda piazza. Hamilton scavalca Massa ed è già quarto.

3° giro - Davvero colorita la reazione di Vettel via radio, messo fuori gioco senza colpe. Rientra la safety-car.

2° giro - Ai box Kvyat con l'ala anteriore danneggiata, che passa alle gomme medie, e Esteban Gutierrez. Ritirati anche Nico Hulkenberg e Rio Haryanto nel caos iniziale.

1° giro - Davanti, Nico Rosberg ha mantenuto la vetta, mentre Kimi Raikkonen ha superato Valtteri Bottas. A seguire Massa, Hamilton già quinto e Verstappen. È entrata la safety-car.

Partenza! Già fuori gioco Sebastian Vettel, tamponato in curva 3 dopo essere stato tamponato in curva 1 dalla Red Bull di Kvyat.

Tra i big, Rosberg è l'unico pilota ad aver conservato un set nuovo di gomme supersoft.

In pole ci sarà invece Nico Rosberg, con Valtteri Bottas al suo fianco in prima fila. Il finlandese approfitta della penalità di 5 posizioni per Sebastian Vettel per la sostituzione del cambio.

Confermata la 10° posizione sulla griglia per Lewis Hamilton, che non riceverà ulteriori penalità dopo il guasto di ieri in Q3. Sulla Mercedes del britannico sono stati sostituiti turbo, MGU-H, elettronica e pacco batterie.

Scarica
il magazine

Il magazine di ItaliaRacing ora disponibile anche per iPad, iPhone, Android

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone