formula 1

Szafnauer e il caso Piastri-Alonso
"Fernando non ci ha detto nulla,
Piastri non è una persona leale"

E' una bella e lunga intervista quella che il team principal Otman Szafnauer ha rilasciato a Javier Rubio, giornalista de...

Leggi »
GT Internazionale

GT Masters - Nürburgring
Marciello e Mercedes sugli scudi

Michele Montesano Inarrestabile Raffaele Marciello che, dopo aver vinto la 24 Ore di Spa la settimana scorsa, ha dominato l...

Leggi »
indycar

Nashville - Gara
Dal caos emerge Dixon

1 - Scott Dixon (Dallara/Honda) - Ganassi - 80 giri2 - Scott McLaughlin (Dallara/Chevy) - Penske - 0"10673 - A...

Leggi »
Rally

Rally Finlandia – Finale
Tanak vince contenendo Rovanpera

Michele Montesano Ott Tanak, vincendo il Rally di Finlandia, ha spezzato ancora una volta il dominio di Kalle Rovanpera nell...

Leggi »
Rally

Rally Finlandia – 3° giorno finale
Tanak 1°, ma Rovanpera è in agguato

Michele Montesano Il finale del Rally di Finlandia, ottavo round del WRC, si preannuncia una volata a due. Con ancora 4 Prov...

Leggi »
formula 1

Piastri diventa l'incubo di Ricciardo
L'incredibile pasticcio dell'Alpine

Non ha mai disputato un Gran Premio, non ha mai avuto l'occasione di partecipare un turno libero del venerdì, al volante ...

Leggi »
15 Mag [17:06]

ADAC F4 a Hockenheim
Antonelli infila la tripletta

Mattia Tremolada

Grande impresa di Andrea Kimi Antonelli nel secondo appuntamento di Hockenheim dell’ADAC F4. Il pilota bolognese è diventato il secondo pilota nella storia della categoria a conquistare la vittoria in tutte e tre le manche di uno stesso round, traguardo reso ancor più complicato dall’inversione della griglia prevista per gara 3. Prima di lui solo Dennis Hauger era riuscito nell’impresa, sempre sul circuito di Hockenheim nel 2019.

Antonelli al momento ha in programma la partecipazione soltanto ai primi tre appuntamenti di Spa, Hockenheim e Zandvoort, in quanto la sua priorità è il campionato tricolore. Ma grazie a cinque vittorie in sei gare ha già messo in cassaforte 137 lunghezze (su 150 disponili), 28 in più del compagno di squadra Rafael Camara e addirittura 79 più di Taylor Barnard, che con i suoi 58 punti è virtualmente il capo-classifica tra i piloti che dovrebbero disputare l’intera stagione.

Una superiorità schiacciante quella del team Prema, che con Antonelli e Camara non sembra avere rivali. I due hanno infatti conquistato due doppiette nelle prime due gare del fine settimana, che hanno offerto un copione pressoché identico. Antonelli ha infatti preso il largo dalla pole position, allungando con facilità sui propri rivali. Alle sue spalle Camara si è invece fatto beffare al primo giro di entrambe le manche da Barnard, ma è poi riuscito a superare il pilota inglese per riprendere la seconda posizione. Il brasiliano della Ferrari Driver Academy non è però mai sembrato in grado di tenere il passo di Antonelli, imprendibile sul circuito di Hockenheim.



In gara 1 Charlie Wurz ha insidiato la terza posizione di Barnard fino alla fine, ma il figlio d’arte austriaco non è riuscito a completare la tripletta Prema come accaduto a Spa. Nella seconda manche Barnard ha invece ceduto il passo nel finale al compagno di squadra Bedrin, che ha avuto la meglio del pilota inglese al termine di un bel duello, conquistando il primo podio stagionale nella serie tedesca. Il russo che corre con licenza italiana ha però collezionato due ritiri nelle altre due corse, e occupa una mesta settima piazza nella classifica piloti con soli 35 punti.

Gara 3 è stata la più movimentata. Marcus Amand ha subito scavalcato Conrad Laursen, che scattava dalla pole in virtù dell’inversione dei primi otto classificati di gara 2. Amand ha tentato di scappare, mettendo 2”5 tra sé e il primo degli inseguitori. Tuttavia James Wharton è finito nella ghiaia dopo aver perso l’ala anteriore in un contatto con Martinius Stenshorne, portando all’ingresso della safety car, che ha annullato il vantaggio del pilota franco-finlandese.

Alla ripartenza Antonelli si è subito dalla quarta alla seconda piazza, affondando il sorpasso decisivo ai danni di Amand quando mancavano 11 minuti al termine della corsa. Con il secondo posto Amand ha salvato il bilancio di US Racing, in difficoltà senza Alex Dunne e Kacper Sztuka, grandi protagonisti a Imola settimana scorsa. Barnard è riuscito a salire nuovamente sul podio, precedendo Camara.



Esordio stagionale nel campionato tedesco per il team campione in carica Van Amersfoort, che ha piazzato Stenshorne due volte al quinto posto, portando in zona punti anche Arias Deukmedjian e Brando Badoer. Weekend non facile per Alfio Spina, che dopo aver chiuso due volte 15esimo è rimasto coinvolto in un contatto al primo giro di gara 3 che è risultato in una foratura all’anteriore destra.

Sabato 15 maggio 2022, gara 1

1 - Andrea Kimi Antonelli - Prema - 18 giri in 30’57”353
2 - Rafael Camara - Prema - 6”614
3 - Taylor Barnard - PHM - 8”422
4 - Charlie Wurz - Prema - 8”890
5 - Martinius Stenshorne - VAR - 9”762
6 - Jonas Ried - PHM - 17”013
7 - Conrad Laursen - Prema - 21”143
8 - Arias Deukmedjian - VAR - 21”681
9 - Brando Badoer - VAR - 25”813
10 - Rasmus Joutsimies - Jenzer - 28”029
11 - Michael Sauter - Sauter - 32”672
12 - Nikhil Bohra - US Racing - 33”165
13 - Samir Ben - Jenzer - 35”512
14 - Emerson Fittipaldi - VAR - 37”475
15 - Alfio Spina - BWR - 38”222
16 - Jules Castro - VAR - 44”476
17 - Chris Rosenkranz - BWR - 44”833
18 - James Wharton - Prema - 46”570

Ritirati
Nikita Bedrin
Marcus Amand
Oleksandr Partyshev

Domenica 15 maggio 2022, gara 2

1 - Andrea Kimi Antonelli - Prema - 18 giri in 31’07”432
2 - Rafael Camara - Prema - 3”537
3 - Nikita Bedrin - PHM - 6”833
4 - Taylor Barnard - PHM - 10”018
5 - Martinius Stenshorne - VAR - 12”377
6 - James Wharton - Prema - 19”611
7 - Marcus Amand - US Racing - 22”403
8 - Conrad Laursen - Prema - 22”930
9 - Jonas Ried - PHM - 23”583
10 - Charlie Wurz - Prema - 26”451
11 - Rasmus Joutsimies - Jenzer - 27”136
12 - Oleksandr Partyshev - Jenzer - 32”842
13 - Emerson Fittipaldi - VAR - 33”545
14 - Samir Ben - Jenzer - 34”914
15 - Alfio Spina - BWR - 36”748
16 - Jules Castro - VAR - 40”952
17 - Brando Badoer - VAR - 46”642
18 - Michael Sauter - Sauter - 49”256
17 - Chris Rosenkranz - BWR - 56”046

Ritirati
Arias Deukmedjian
Nikhil Bohra

Domenica 15 maggio 2022, gara 3

1 - Andrea Kimi Antonelli - Prema - 16 giri in 30’38”868
2 - Marcus Amand - US Racing - 4”333
3 - Taylor Barnard - PHM - 7”566
4 - Rafael Camara - Prema - 9”439
5 - Jonas Ried - PHM - 12”211
6 - Charlie Wurz - Prema - 14”546
7 - Martinius Stenshorne - VAR - 23”204
8 - Oleksandr Partyshev - Jenzer - 24”975
9 - Conrad Laursen - Prema - 27”038
10 - Brando Badoer - VAR - 27”314
11 - Jules Castro - VAR - 32”820
12 - Emerson Fittipaldi - VAR - 33”308
13 - Michael Sauter - Sauter - 1’03”441
14 - Nikhil Bohra - US Racing - 1’37”812
15 - Arias Deukmedjian - VAR - 1 giro
16 - Rasmus Joutsimies - Jenzer - 1 giro

Ritirati
Chris Rosenkranz
James Wharton
Nikita Bedrin
Alfio Spina
Samir Ben

Il campionato
1.Antonelli 137 punti; 2.Camara 109; 3.Barnard 58; 4.Amand, Wurz 46; 6.Laursen 39; 7.Bedrin 35; 8.Sztuka 30; 9.Ried 28; 10.Wharton 27.

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone
gdlracinggdlhouse