formula 1

Vettel erede di Marko
nel team Red Bull?

L'idea lanciata da Helmut Marko è certamente suggestiva: Sebastian Vettel suo erede all'interno del team Red Bull. Al...

Leggi »
formula 1

Finalmente sono arrivate le
finte dimissioni di Binotto

Sono giorni non facili per il presidente della Ferrari John Elkann che ha appena licenziato il team principal Mattia Binotto,...

Leggi »
FIA Formula 2

PHM si unisce a Charouz per i
campionati di Formula 2 e Formula 3

La notizia era nell’aria ormai da qualche mese. Il team PHM, che nel 2022 ha rilevato la struttura di Formula 4 di Mucke per ...

Leggi »
Rally

Extreme E a Punta del Este
Loeb-Gutierrez, rimonta da campioni

Michele Montesano Finale vietato ai deboli di cuore quello andato in scena a Punta del Este. Il Team X44 di Lewis Hamilton ...

Leggi »
wtcr

Jeddah - Gara 2
Magnus vince e chiude un capitolo

Michele Montesano Tagliando per primo il traguardo del tracciato cittadino di Jeddah, Gilles Magnus ha vinto l’ultima manche...

Leggi »
wtcr

Jeddah - Gara 1
Berthon mette la seconda

Michele Montesano Successo mai messo in discussione quello conquistato da Nathanaël Berthon a Jeddah. Scattato dalla pole di...

Leggi »
22 Giu [20:28]

Anche l'FBI indaga sull'intimidazione
razzista di stanotte a Talladega

Marco Cortesi

E’ arrivata anche la FBI a Talladega dopo l’attacco intimidatorio della scorsa notte a Bubba Wallace, nel cui box è stato lasciato un cappio da forca nel box. Wallace, responsabilmente  propostosi come portavoce delle proteste antirazziste nel mondo delle corse, diventato anche promotore della rimozione del vessillo confederato dalle piste, ha ricevuto numerosi insulti e minacce da frange di ultras estremisti. L’evento accaduto a Talladega va però oltre ogni precedente: un attacco “efferato” per usare le parole della NASCAR stessa.

La NASCAR ha richiesto l’intervento degli investigatori federali, che stanno acquisendo le immagini delle telecamere e le testimonianze. E’ praticamente certo che l’autore sia un addetto ai lavori, e la serie ha già annunciato che i responsabili verranno banditi a vita. Ma non solo, con un reato federale, le accuse anche penali potranno essere particolarmente gravi.

Wallace, informato dal Presidente NASCAR dell'accaduto, ha ricevuto supporto unanime dall’organizzazione e dai colleghi. Gli è stata assegnata una scorta e sono previste diverse manifestazioni di supporto al via della gara, ammesso che il meteo ne conceda la possibilità.‍ 

T‍eam Principal di Wallace, anche il pluricampione NASCAR, Richard Petty "The King" sarà presente in pista per la prima volta dopo l'inizio dell'emergenza Covid per sostenere il suo pilota. A 82 anni, aveva scelto di restare a casa per prudenza, ma gli ultimi eventi gli hanno fatto cambiare idea.

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone