formula 1

È saltato l'accordo di vendita
del team Sauber a Michael Andretti

A quanto pare, è fumata nera nei colloqui fra Michael Andretti e la Sauber, per la cessione del team oggi in Formula 1 con il...

Leggi »
indycar

Dopo Hulkenberg, ecco Vandoorne
Unione possibile tra Carlin e Juncos

Marco Cortesi‍Si sono conclusi i test di Barber, in cui tra gli altri ha debuttato Nico Hulkenberg compiendo oltre 100 giri s...

Leggi »
formula 1

Perché il duello con la Red Bull
sta mandando in crisi la Mercedes

Massimo Costa - XPB Images E' venuto il "braccino" del tennista alla Mercedes? Sembra proprio di sì, ed è una ...

Leggi »
formula 1

La lotta per il 3° posto costruttori:
McLaren rivede la luce dopo Istanbul

Scioccata dal tonfo di Istanbul, arrivato durissimo dopo la doppietta di Monza e una vittoria gettata al vento dalla testarda...

Leggi »
Regional by Alpine

Nel calendario 2022 c'è Monaco
Tre gli appuntamenti italiani

Aci Sport e Alpine hanno rilasciato il calendario 2022 per quella che sarà la seconda stagione della Formula Regional Europea...

Leggi »
Regional by Alpine

Intervista a Michael Belov
“A Monza per vincere ancora con G4”

È stato tra i piloti più convincenti della stagione 2021 di Formula Regional by Alpine, se non il più convincente. Arrivato a...

Leggi »
13 Ago [15:32]

Berlino 3 - Qualifica 2
Di Vandoorne la prima pole Mercedes

Jacopo Rubino

L'ultima pole-position della Formula E 2019-2020 se la prende Stoffel Vandoorne: sarà lui a partire davanti a tutti nella gara finale di Berlino. Il belga ci era già riuscito lo scorso anno nel round di Hong Kong, con la squadra satellite HWA, ma quella di oggi è la prima pole ufficialmente marchiata Mercedes nella serie elettrica, in cui la casa della Stella ha esordito in questa stagione.

Vandoorne aveva chiuso terzo nei gruppo eliminatori, ma con il tempo di 1'15"468 in Superpole è riuscito a scavalcare René Rast e Sebastien Buemi che sono scesi in pista dopo di lui: lo svizzero della Nissan completerà la prima fila, staccato di 59 millesimi, il portacolori Audi aprirà la seconda affiancato dall'altra Mercedes di Nyck De Vries. Anzi, le "EQ Silver Arrow 01" in top 6 sono state addirittura 3, considerando quella del team Venturi guidata dal nostro Edoardo Mortara, sesto dietro un'altra vettura clienti, l'Audi targata Virgin di Robin Frijns.

Le condizioni del circuito di Tempelhof, utilizzato come ieri nella nuova versione "tortuosa" da 2505 metri, hanno penalizzato molto i piloti in Q1 che hanno aperto la strada: sono tutti relegati nelle ultime 7 posizioni, con Maximilian Gunther 18esimo davanti al neocampione Antonio Felix da Costa. In mezzo a loro è rimasto suo malgrado Nico Muller, che girava in Q4, ed è addirittura ultimo il vincitore di ieri Oliver Rowland.

L'inglese è balzato secondo in classifica generale con 83 punti, contro gli 80 di Jean-Eric Vergne, che scatterà 21esimo. Rischiano di concludere entrambi a secco, situazione che aiuterebbe Rowland a diventare vicecampione. In lizza ci sono anche Mitch Evans e André Lotterer appaiati a quota 71, ma pure loro sono chiamati alla rimonta: il neozelandese della Jaguar dalla 23esima casella, l'alfiere della Porsche dalla 20esima. Il favorito per la medaglia d'argento potrebbe rivelarsi così Buemi, ora ottavo a 68 lunghezze: con un primo o secondo posto potrebbe realizzare il colpaccio. E persino Vandoorne, già salito da 59 a 62 con la pole odierna, può sperare nell'impresa.

Giovedì 13 agosto 2020, Superpole

1 - Stoffel Vandoorne (Mercedes) - Mercedes - 1'15"468
2 - Sebastien Buemi (Nissan) - Nissan e.dams - 1'15"527
3 - René Rast (Audi) - Audi - 1'15"720
4 - Nyck De Vries (Mercedes) - Mercedes - 1'15"738
5 - Robin Frijns (Audi) - Virgin - 1'15"867
6 - Edoardo Mortara (Mercedes) - Venturi - 1'16"055

Giovedì 13 agosto 2020, qualifica 2

1 - Sebastien Buemi (Nissan) - Nissan e.dams - 1'15"660 - Q2
2 - René Rast (Audi) - Audi - 1'15"688 - Q3
3 - Stoffel Vandoorne (Mercedes) - Mercedes - 1'15"717 - Q2
4 - Nyck De Vries (Mercedes) - Mercedes - 1'15"729 - Q3
5 - Robin Frijns (Audi) - Virgin - 1'15"793 - Q2
6 - Edoardo Mortara (Mercedes) - Venturi - 1'15"848 - Q3
7 - Alex Lynn (Mahindra) - Mahindra - 1'15"851 - Q3
8 - Neel Jani (Porsche) - Porsche - 1'15"861 - Q3
9 - Sergio Sette Camara (Penske) - Dragon - 1'15"904 - Q4
10 - Lucas Di Grassi (Audi) - Audi - 1'15"915 - Q2
11 - Felipe Massa (Mercedes) - Venturi - 1'15"937 - Q4
12 - Tom Blomqvist (Jaguar) - Jaguar - 1'15"958 - Q4
13 - Oliver Turvey (NIO) - NIO - 1'15"958 - Q4
14 - Sam Bird (Audi) - Virgin - 1'16"002 - Q2
15 - Alexander Sims (BMW) - BMW Andretti - 1'16"028 - Q2
16 - Jerome D'Ambrosio (Mahindra) - Mahindra - 1'16"057 - Q3
17 - Daniel Abt (NIO) - NIO - 1'16"109 - Q4
18 - Maximilian Gunther (BMW) - BMW Andretti - 1'16"134 - Q1
19 - Antonio Felix da Costa (DS) - DS Techeetah - 1'16"176 - Q1
20 - André Lotterer (Porsche) - Porsche - 1'16"317 - Q1
21 - Jean-Eric Vergne (DS) - DS Techeetah - 1'16"393 - Q1
22 - Nico Muller (Penske) - Dragon - 1'16"409 - Q4
23 - Mitch Evans (Jaguar) - Jaguar - 1'16"449 - Q1
24 - Oliver Rowland (Nissan) - Nissan e.dams - 1'16"993 - Q1

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone