formula 1

FIA e F1, missione compiuta:
approvate le regole sui motori 2026

Finalmente. Dopo mesi, per non dire un paio d'anni, di trattative e discussioni, sono ufficialmente confermate le regole ...

Leggi »
formula 1

Misure anti porpoising dal 2023:
la delibera FIA con un compromesso

Nel Consiglio Mondiale di oggi, oltre ad approvare le power unit 2026, la FIA ha deliberato le misure in vigore dal 2023 cont...

Leggi »
formula 1

Verstappen non ha dubbi: "La Ferrari
più competitiva della mia Red Bull"

Il suo ruolino di marcia è impeccabile, la stagione 2022 è senza dubbio una delle migliori della sua carriera. Otto le vitto...

Leggi »
World Endurance

Ferrari prosegue i test della LMH
Cosa nasconde la livrea mimetica

Michele Montesano È un’estate intensa e priva di soste quella del reparto Ferrari Competizioni GT. Gli uomini di Maranello ...

Leggi »
Regional by Alpine

Intervista a Dino Beganovic
“Tanto lavoro con Prema dietro i miei successi”

Una partenza eccezionale, con sette podi nelle prime sette gare della stagione. Quello di Dino Beganovic, pilota della Ferrar...

Leggi »
Formula E

Vandoorne, l'ennesimo campione che
la F1 ha snobbato con troppa fretta

Nelson Piquet, Sebastien Buemi, Lucas Di Grassi, Jean-Eric Vergne (due volte), Antonio Felix Da Costa, Nyck De Vries, Stoffel...

Leggi »
22 Lug [23:23]

Chadwick penalizzata,
prima pole per Visser

Mattia Tremolada

Una penalità di due posizioni sulla griglia di partenza ha negato a Jamie Chadwick la quarta pole position consecutiva nel turno di qualifica di Le Castellet, sede del quinto appuntamento della stagione 2022 di W Series. La 24enne inglese ha infatti commesso un'infrazione all'uscita dalla pit lane, passando sopra la linea bianca. Da sottolineare la sportività con cui Chadwick ha preso la penalità, commettendo a caldo: "credo che sia giustificata, ho realizzato di aver commesso un errore immediatamente".

"Con la luce bassa (il turno è scattato alle 19:25 locali), ho fatto fatica a vedere bene le linee bianche - ha aggiunto - ho guardato brevemente negli specchietti e quando ho riportato lo sguardo sulla carreggiata ho provato a rimediare con una correzione, ma ormai era il danno era fatto".

Ad approfittarne sono così Beitske Visser e Nerea Marti, con l'olandese che ottiene la prima pole position nella serie, che arriva dopo il successo del 2019 di Zolder e cinque podi (quattro nella stagione d'esordio e uno nel 2022 a Miami). Nel corso della propria carriera Visser era scattata dalla pole position solamente in un'altra occasione, ovvero al Lausitzring nel 2012, quando correva nell'ADAC Formel Master. Una bella prestazione che, unita alle due vittorie messe a segno in quel campionato, l'aveva portata ad entrare nel programma junior Red Bull, di cui, ad oggi, è l'unica ragazza ad aver fatto parte.

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone