formula 1

La FIA accoglie il reclamo
Renault contro Racing Point

Mattia Tremolada

D‍opo mesi di polemiche, iniziate già nel corso dei test invernali di Barcellona...

Leggi »
Mondiale Rally

Millener: "Inutile
provare in Finlandia"

Mattia Tremolada

Mentre Hyundai e Toyota sono già tornate in azione per una serie di test privati, M-Sport ...

Leggi »
13 Mar [16:08]

Cyan Racing continua nel WTCR
Confermate le quattro Lynk & Co.

Michele Montesano

Il Cyan Racing, divisione sportiva del costruttore cinese Lynk & Co., ha confermato la sua presenza nel WTCR targato 2020 con le quattro 03 TCR. Tuttavia si aspetta ancora l’ufficialità riguardo i piloti che difenderanno il titolo team conquistato nella passata stagione. Ma, secondo indiscrezioni, pare che il terzetto composto da Yvan Muller, Thed Björk e Yann Ehrlacher verrà confermato.

La compagine svedese, dopo aver lottato fino alla fine per il titolo piloti e conquistato ben 21 podi, è chiamata a confermare gli ottimi risultati ottenuti nel 2019. Proprio per questo schiererà ancora quattro vetture suddivise, come da regolamento, in due team: il Cyan Racing Lynk & Co. e il Cyan Performance Lynk & Co. Ma che di fatto lavorano sotto un unico tetto.

L’obiettivo, come confermato da Christian Dahl CEO del Cyan Racing, è quello di ricoprire un ruolo da protagonisti anche nel 2020: “Vogliamo continuare a lottare per il vertice, ci aspettiamo una battaglia ancora più serrata rispetto al 2019. I risultati ottenuti la passata stagione, con una macchina nuova e un programma iniziato da zero con il costruttore Lynk & Co., ci hanno dato conferma delle nostre capacità e della stretta sinergia fra i nostri uomini in Svezia e Cina.”

Continua lo svedese: “Dobbiamo consolidare tutto ciò che abbiamo fatto finora, e compiere ulteriori passi in avanti. I nostri avversari di certo non si sono fermati, per questo abbiamo iniziato il lavoro di sviluppo già da quest’inverno.”

Resta ancora il riserbo sui piloti che scenderanno in pista. Anche se Björk e Muller hanno preso parte ai test, voluti dalla Goodyear, per sviluppare i nuovi pneumatici. Mente Ehrlacher, dopo una performance stagionale convincete, quasi sicuramente verrà confermato. L’unico punto interrogativo resta sul tre volte campione mondiale Andy Priaulx.

La conferma delle quattro Lynk & Co. porta così a nove le auto ufficialmente confermate per la stagione che, dopo la recente cancellazione della tappa di Budapest, inizierà a fine maggio sul Nürburgring. Infatti le vetture cinesi vanno ad affiancare le 4 Honda schierate dal Münnich Motorsport, oltre all’Audi preparata dal Comtoyou Racing per il veterano Tom Coronel.

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone