formula 1

La McLaren è stufa di Ricciardo
E comincia a guardarsi attorno

Daniel Ricciardo sta deludendo. La McLaren pensava di aver fatto il miglior colpo di mercato possibile quando nel 2020, all&#...

Leggi »
Regional by Alpine

Monaco - Libere
Minì parte forte, bene Fornaroli

La sessione unica di prove libere della Formula Regional by Alpine ha aperto il fine settimana del Gran Premio di Monaco, dov...

Leggi »
formula 1

I piloti F1 all'esame di Montecarlo:
con le auto 2022 sarà ancora più duro

C'è chi la ama e chi la odia, ma Montecarlo per i piloti è comunque una sfida. Quest'anno, probabilmente, persino più...

Leggi »
formula 1

Sauber Alfa Romeo sopra le attese,
e a Monaco può anche stupire

È un bel momento per la Sauber Alfa Romeo-Ferrari, e potrebbe proseguire a Montecarlo, dove si corre già nel prossimo weekend...

Leggi »
formula 1

Progressi Mercedes evidenti,
ma Ferrari e Red Bull ancora lontane

Ha compiuto progressi la Mercedes grazie agli sviluppi portati nel GP di Spagna? La risposta è sì. Ha raggiunto il livelo di ...

Leggi »
formula 1

Il primo ko tecnico pesa,
ma questa Ferrari può rimediare

Al giro 27 del Gran Premio di Spagna per la Ferrari è cambiato tutto: il ritiro di Charles Leclerc, dovuto alla rottura di tu...

Leggi »
9 Mag [10:29]

Darlington, gara
Logano, botta e vittoria

Marco Cortesi

Un "bump and run" nel classico stile da fuorilegge della NASCAR d'altri tempi, ha dato a Joey Logano la vittoria nell'appuntamento in salsa vintage della serie a Darlington. Sulla storica pista del South Carolina, il pilota del Capitano, ha messo a segno il primo successo dell'anno, il secondo per il Team Penske dopo Daytona, bussando William Byron e spostandolo nelle barriere. Il pilota del team Hendrick, che stava soffrendo per il sovrasterzo con gomme molto usurate, si è visto così privare di una potenziale terza vittoria dell'anno, e ha già giurato vendetta per i prossimi appuntamenti. Alla fine, si è classificato tredicesimo. Logano, sempre più in veste da Intimidator, ha guadagnato l'accesso ai playoff usando una Ford Mustang che richiamava nei colori la sua vettura d'esordio negli anni 90.



Il secondo posto è andato a Tyler Reddick, mostratosi ancora competitivo col team Childress, e autore di un nuovo piazzamento utile, mentre in terza posizione si è messo in luce Justin Haley, con un piccolo team come Kaulig Racing. Il top-5 si sono piazzati anche i campioni Kevin Harvick e Chase Elliott. Finale a parte, sin dalle prime fasi non sono mancati i contatti e le sorprese, a partire dal testacoda iniziale di Keselowski. Poco dopo, a cadere è stato il campione in carica 2021 Kyle Larson, fermato dalla rottura del motore (lo seguirà per la stessa ragione anche Alex Bowman).

Fuori per incidente anche Kyle Busch, rimasto coinvolto suo malgrado nella seconda uscita di Keselowski, che gli è rimbalzato addosso, mentre un testacoda solitario in fase di ripartenza dal secondo posto ha tolto di mezzo la sorpresa dell'anno Ross Chastain. Nel finale, un contatto multiplo ha fermato Martin Truex, che è stato investito dal gruppo dopo aver sbagliato un re-start. KO in questa circostanza entrambe le Toyota 23XI di Bubba Wallace e Kurt Busch. Da sottolineare invece il bel sesto posto di Michael McDowell, autore di svariati buoni piazzamenti quest'anno.

Domenica 8 maggio 2022, gara

1 - Joey Logano (Ford) – Penske - 293 giri
2 - Tyler Reddick (Chevy) – Childress - 293
3 - Justin Haley (Chevy) – Kaulig - 293
4 - Kevin Harvick (Ford) – Stewart-Haas - 293
5 - Chase Elliott (Chevy) – Hendrick - 293
6 - Christopher Bell (Toyota) – Gibbs - 293
7 - Michael McDowell (Ford) – FrontRow - 293
8 - Ricky Stenhouse Jr. (Chevy) – JTG - 293
9 - Austin Dillon (Chevy) – Childress - 293
10 - Daniel Suarez (Chevy) – Trackhouse - 293
11 - Aric Almirola (Ford) – Stewart-Haas - 293
12 - Ty Dillon (Chevy) - Petty GMS - 293
13 - William Byron Jr. (Chevy) – Hendrick - 293
14 - Harrison Burton (Ford) – Wood - 293
15 - Todd Gilliland (Ford) – FrontRow - 293
16 - Chris Buescher (Ford) – RFK - 293
17 - Ryan Blaney (Ford) – Penske - 293
18 - Austin Cindric (Ford) – Penske - 293
19 - Cody Ware (Ford) – RWR - 293
20 - Chase Briscoe (Ford) – Stewart-Haas - 293
21 - Denny Hamlin (Toyota) – Gibbs - 292
22 - Landon Cassill (Chevy) – Spire - 292
23 - JJ Yeley (Ford) – MBM - 288
24 - Martin Truex Jr. (Toyota) – Gibbs - 263
25 - Erik Jones (Chevy) - Petty GMS - 262
26 - Cole Custer (Ford) – Stewart-Haas - 260
27 - Bubba Wallace (Toyota) – 23XI - 260
28 - Kurt Busch (Toyota) – 23XI - 260
29 - Alex Bowman (Chevy) – Hendrick - 255
30 - Ross Chastain (Chevy) – Trackhouse - 194
31 - Daniel Hemric (Chevy) – Kaulig - 188
32 - BJ McLeod (Ford) – LiveFast - 184
33 - Kyle Busch (Toyota) – Gibbs - 167
34 - Brad Keselowski (Ford) – RFK - 166
35 - Corey LaJoie (Chevy) – Spire - 152
36 - Kyle Larson (Chevy) – Hendrick - 112

In campionato
1. Elliott 453; 2. Byron, Blaney 388; 4. Logano 374; 5. Chastain, Kyle Busch 364.

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone