formula 1

Vasseur è veramente l'uomo
giusto per dirigere la Ferrari?

Frederic Vasseur potrebbe essere veramente l'uomo giusto per gestire il team Ferrari? La sua carriera di proprietario del...

Leggi »
wtcr

Jeddah - Gara 1
Berthon mette la seconda

Michele Montesano Successo mai messo in discussione quello conquistato da Nathanaël Berthon a Jeddah. Scattato dalla pole di...

Leggi »
wtcr

Jeddah - Qualifica
Azcona campione, a Berthon la pole

Michele Montesano A Mikel Azcona è bastata la sessione di qualifica del sabato per laurearsi campione 2022 del WTCR. Sul tra...

Leggi »
F4 Italia

Anteprima
WSK e ACI lanciano il primo
campionato europeo di Formula 4

Si chiamerà Euro 4 Championship e, insieme alla F1 Academy (riservata solo alle ragazze), rappresenterà il primo campionato e...

Leggi »
Rally

In arrivo il team RedGrey Monster
con due Puma per Tänak e Solberg?

Michele Montesano Delle voci, sempre più insistenti, stanno agitando l’inverno del WRC. Pare stia per arrivare una quarta sq...

Leggi »
Rally

Svelato il calendario 2023: 13 rally
Sardegna a giugno, si torna in America

Michele Montesano Fumata bianca. Dopo tanti rinvii ed estenuanti attese, finalmente è stato presentato il calendario 2023 d...

Leggi »
3 Mag [11:18]

Estoril, gare
I danesi al comando

Jacopo Rubino

Vichinghi all'assalto dell'Euroformula Open 2022: con 55 e 52 punti, i danesi Oliver Goethe e Sebastian Ogaard guidano la classifica al termine del round di apertura disputato a Estoril, dove la serie GT Sport è tornata a distanza di quattro anni. Alfieri di Motopark e Van Amersfoort, Goethe e Ogaard hanno vinto rispettivamente in gara 2 e gara 3, mentre il trionfo di gara 1 è stato appannaggio di Christian Mansell, altro favorito della vigilia.

Goethe, sin dalla pole-position in qualifica, si è dimostrato il pilota più competitivo, ma nella corsa del sabato ha pagato dazio con uno scatto a rilento. Ancora peggio è andata a Josh Mason, che era al suo fianco in prima fila. Goethe, proveniente dalla Formula Regional by Alpine, è stato così costretto a recuperare, mentre Mansell, balzato subito in vetta, ha controllato i giochi fino al termine precedendo Vladislav Lomko per una doppietta targata CryptoTower. Goethe ha poi arpionato il gradino più basso del podio, superando proprio il connazionale Ogaard, che in curva 3 aveva rischiato toccandosi con Filip Ugran, andato invece a insabbiarsi e chiamando la safety-car.

Goethe si è però rifatto in gara 2, con inversione in griglia della top 6 di gara 1: nella sua risalita l'ultimo ostacolo è stato rappresentato dall'esperto Alex Peroni, scattato in prima posizione, ma al momento di attaccare il pilota nordico ha valutato male gli spazi di frenata, tamponando l'australiano al giro 16. Peroni, spedito in ghiaia, ha resistito con l'ala posteriore danneggiata chiudendo quarto, mentre Goethe è stato penalizzato di 5" dai commissari. Accumulando un vantaggio in pista di 6"268 sul britannico Frederick Lubin, compagno di scuderia, è riuscito comunque ad aggiudicarsi la vittoria, con Ogaard terzo e Mansell solo ottavo, in difficoltà sulla distanza.

Ogaard si infine imposto in gara 3, dimostrando sangue freddo: dal via fino alla bandiera a scacchi ha capeggiato un lungo di trenino di macchine, sempre vicine ma con posizioni praticamente immutate. Il portacolori del team Van Amersfoort ha retto alla pressione di Lubin, di nuovo secondo, mentre Mansell ha difeso la terza posizione da Goethe, il cui tentativo di sorpasso ha dato respiro al duo di testa. Da notare che quest'anno lo schieramento della manche conclusiva si basa sui risultati della qualifica, con top 6 rovesciata, mentre nel 2021 facevano fede i best lap di gara 2. Sfortunato in tal senso Peroni: l'ex GP3, F3 e Indy Lights, in azione con Drivex, nelle prove ufficiali ha sofferto di problemi allo sterzo ritrovandosi due volte su tre fanalino di coda allo start.

Capitolo italiani: sempre a punti Francesco Simonazzi con la BVM, sesto in gara 2. Stesso risultato in gara 3 per Nicola Marinangeli, che nelle fasi conclusive ha avuto ragione di Ugran, suo compagno nel box Van Amersfoort. Purtroppo il pilota umbro si è ritirato nella seconda corsa per una toccata con Lomko, marcando uno zero.

Sabato 30 aprile 2022, gara 1

1 - Christian Mansell (Dallara-Spiess) - CryptoTower - 33'28"341
2 - Vladislavislav Lomko (Dallara-Spiess) - CryptoTower - 3"279
3 - Oliver Goethe (Dallara-Spiess) - Motopark - 9"175
4 - Sebastian Ogaard (Dallara-HWA) - Van Amersfoort - 12"685
5 - Frederick Lubin (Dallara-Spiess) - Motopark - 15"214
6 - Alex Peroni (Dallara-HWA) - Drivex - 16"472
7 - Josh Mason (Dallara-Spiess) - CryptoTower - 17"279
8 - Nicola Marinangeli (Dallara-HWA) - Van Amersfoort - 27"747
9 - Francesco Simonazzi (Dallara-HWA) - BVM - 28"535
10 - Nico Pino (Dallara-HWA) - Drivex - 53"073
11 - Alex Garcia (Dallara-Spiess) - Motopark - 1 giro

Giro più veloce: Oliver Goethe

Ritirati
1° giro - Filip Ugran

Domenica 1° maggio 2022, gara 2

1 - Oliver Goethe (Dallara-Spiess) - Motopark - 30'16"748
2 - Frederick Lubin (Dallara-Spiess) - Motopark - 1"268
3 - Sebastian Ogaard (Dallara-HWA) - Van Amersfoort - 4"258
4 - Alex Peroni (Dallara-HWA) - Drivex - 4"682
5 - Josh Mason (Dallara-Spiess) - CryptoTower - 5"043
6 - Francesco Simonazzi (Dallara-HWA) - BVM - 6"661
7 - Filip Ugran (Dallara-HWA) - Van Amersfoort - 7"037
8 - Christian Mansell (Dallara-Spiess) - CryptoTower - 7"675
9 - Nico Pino (Dallara-HWA) - Drivex - 8"251
10 - Alex Garcia (Dallara-Spiess) - Motopark - 22"375
11 - Vladislav Lomko (Dallara-Spiess) - CryptoTower - 1'14"187

Giro più veloce: Oliver Goethe 1'29"654

Ritirati
9° giro - Nicola Marinangeli

Domenica 1° maggio 2022, gara 3

1 - Sebastian Ogaard (Dallara-HWA) - Van Amersfoort - 20 giri 30'08"831
2 - Frederick Lubin (Dallara-Spiess) - Motopark - 0"182
3 - Christian Mansell (Dallara-Spiess) - CryptoTower - 2"657
4 - Oliver Goethe (Dallara-Spiess) - Motopark - 3"038
5 - Vladislav Lomko (Dallara-Spiess) - CryptoTower - 3"552
6 - Nicola Marinangeli (Dallara-HWA) - Van Amersfoort - 4"174
7 - Filip Ugran (Dallara-HWA) - Van Amersfoort - 5"646
8 - Josh Mason (Dallara-Spiess) - CryptoTower - 7"987
9 - Francesco Simonazzi (Dallara-HWA) - BVM - 9"927
10 - Alex Peroni (Dallara-HWA) - Drivex - 15"622
11 - Nico Pino (Dallara-HWA) - Drivex - 16"118
12 - Alex Garcia (Dallara-Spiess) - Motopark - 25"724

Giro più veloce: Filip Ugran 1'29"425

Il campionato
1.Goethe 55 punti; 2.Ogaard 52; 3.Lubin 46; 4.Mansell 44; 5.Lomko 28; 6.Peroni 23; 7.Mason 20; 8.Ugran 15; 9.Marinangeli 14; 10.Simonazzi 12

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone