formula 1

Sochi - Qualifica
Norris che pole, Sainz secondo
Hamilton sbaglia tutto, quarto

Nel giorno in cui Max Verstappen, dovendo partire dal fondo griglia per la penalità dovuta al cambio motore, la quarta unità,...

Leggi »
Regional by Alpine

Valencia - Gara 1
Colapinto trova il riscatto

1 - Franco Colapinto - MP Motorsport - 21 giri 2 - David Vidales - Prema - 0"4173 - Mari Boya - VAR - 4"0924 -...

Leggi »
Regional by Alpine

Valencia - Qualifica 1
Colapinto batte Vidales

1 - Franco Colapinto - MP Motorsport - 1’28"7692 - David Vidales - Prema - 1’28"8333 - Mari Boya - VAR - 1’28"...

Leggi »
FIA Formula 3

Alla scoperta di Hauger,
la nuova speranza della Norvegia

Il Dennis Hauger nel FIA Formula 3 ha chiuso un cerchio aperto da oltre dieci anni. Nel 2010 fu infatti un pilota norvegese a...

Leggi »
FIA Formula 3

Sochi – Gara 1
Hauger campione con Prema
Vittoria per Sargeant

Ha provato in tutti i modi a conquistare la vittoria di gara 1 a Sochi ma, nonostante il secondo posto, Dennis Hauger può fes...

Leggi »
FIA Formula 2

Sochi - Qualifica
Terza pole di fila per Piastri e Prema

Terza pole position consecutiva per Oscar Piastri in questa stagione di Formula 2, davanti a tutti ancora una volta in occasi...

Leggi »
26 Giu [18:09]

Estoril, qualifiche
Guerrieri comanda il tris Honda

Michele Montesano

Tripletta griffata Münnich Motorsport - Honda nella seconda qualifica stagionale del WTCR. A svettare sul circuito portoghese dell’Estoril è stato Esteban Guerrieri che ha preceduto l’idolo di casa Tiago Monteiro e il connazionale Nestor Girolami. A spezzare il probabile poker delle Honda Civic è stato il pilota Hyundai Jean-Karl Vernay, quarto davanti ad Attila Tassi.

Dopo il turno unico di qualifica utilizzato nell’appuntamento tedesco del Nordschleife, il WTCR è tornato al suo consono formato con tre segmenti a eliminazione. Anche in Portogallo il weekend nel box Cupra si preannuncia travagliato, tutti e quattro i piloti sono stati eliminati nel Q1. Mikel Azcona, con il tredicesimo tempo, è stato proprio il primo a non passare la tagliola della prima fase. Non è andata meglio a Rob Huff diciassettesimo, con Jordi Gené e Bence Boldizs addirittura fanalino di coda. Sorte simile al team Comtoyou Racing e alle nuove Audi RS3 LMS: Nathanaël Berthon è stato costretto ad accontentarsi del quattordicesimo crono e l’esperto Tom Coronel si è fermato al diciottesimo.

Se nelle prove libere le Lynk & Co. sembravano essere rinate, è bastata la Q2 a farle rientrare nei ranghi. Eliminate senza pietà dalle Honda con le Hyundai a cercare di intromettersi per conquistare un posto negli shootout del Q3. Le quattro Civic hanno monopolizzato le prime posizioni mentre Vernay ha avuto la meglio su Norbert Michelisz per soli 3 decimi. A seguire la tripletta delle Lynk & Co. con Santiago Urrutia, Yvan Muller e il campione in carica Yann Ehrlacher. Decimo crono per Gabriele Tarquini che, grazie alla griglia invertita, partirà dalla pole in gara 1. I tecnici del BRC, assieme al pilota italiano, dopo le prove libere hanno deciso di tornare all’assetto originale della Veloster N a ragion veduta.

Vernay è stato il primo a scendere in pista nel Q3, siglando un buon tempo anche se con una sbavatura nell’ultimo settore. Guerrieri, a differenza delle altre sessioni, non è stato così incisivo ma nel suo unico giro è riuscito ad ottenere il miglior crono. L’argentino è risultato più veloce sia di Monteiro, ultimo a tentare l’assalto alla pole, che di Girolami autore di qualche errore di troppo nei primi due settori. Peccato per Tassi che non è riuscito a imprimere il giusto ritmo nel suo giro veloce.

Sabato 26 giugno 2021, qualifica

1 - Esteban Guerrieri (Honda) - Münnich - 1'44"522 (Q3)
2 - Tiago Monteiro (Honda) - Münnich - 1'44"639 (Q3)
3 - Néstor Girolami (Honda) - Münnich - 1'44"771 (Q3)
4 - Jean-Karl Vernay (Hyundai) - Engstler - 1'44"833 (Q3)
5 - Attila Tassi (Honda) - Münnich - 1'44"894 (Q3)
6 - Norbert Michelisz (Hyundai) - BRC - 1'44"809 (Q2)
7 - Santiago Urrutia (Lynk & Co) - Cyan - 1'44"873 (Q2)
8 - Yvan Muller (Lynk & Co) - Cyan - 1'44"976 (Q2)
9 - Yann Ehrlacher (Lynk & Co) - Cyan - 1'45"057 (Q2)
10 - Gabriele Tarquini (Hyundai) - BRC - 1'45"098 (Q2)
11 - Luca Engstler (Hyundai) - Engstler - 1'45"146 (Q2)
12 - Thed Björk (Lynk & Co) - Cyan - 1'45"387 (Q2)
13 - Mikel Azcona (Cupra) - Zengő - 1'45"548 (Q1)
14 - Nathanaël Berthon (Audi) - Comtoyou - 1'45"613 (Q1)
15 - Gilles Magnus (Audi) - Comtoyou - 1'45"688 (Q1)
16 - Frederic Vervisch (Audi) - Comtoyou - 1'45"803 (Q1)
17 - Robert Huff (Cupra) - Zengő - 1'45"824 (Q1)
18 - Tom Coronel (Audi) - Comtoyou - 1'45"881 (Q1)
19 - Andreas Bäckman (Hyundai) - Target - 1'46"255 (Q1)
20 - Jessica Bäckman (Hyundai) - Target - 1'46"295 (Q1)
21 - Jordi Gene (Cupra) - Zengő - 1'46"426 (Q1)
22 - Bence Boldizs (Cupra) - Zengő - 1'46"927 (Q1)

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone