formula 1

La Racing Point copia la Mercedes?
Green: "Cambio radicale rischioso"

Massimo Costa

La somiglianza della Racing Point RP20 con la Mercedes W10 dello scorso anno appare...

Leggi »
Mondiale Rally

Evans, il quarto incomodo
"Alle gare senza obiettivi"

Massimo Costa

Il 2020 deve essere l'anno di Thierry Neuville, abbonato nel laurearsi vice campione. Il 2020...

Leggi »
dtm Evento comune DTM/Super GT,<br />ecco il format della gara al Fuji
3 Ago [9:19]

Evento comune DTM/Super GT,
ecco il format della gara al Fuji

Jacopo Rubino

"Dream Race", la corsa dei sogni. Il nome è già un programma, per l'evento congiunto tra DTM e Super GT che si svolgerà sul circuito del Fuji il 23-24 novembre. Sarà un momento storico per i due campionati, dopo le precedenti dimostrazioni a Hockenheim e Motegi, che correranno insieme a otto anni dai primi progetti per creare una base tecnica comune: quella che ha portato alla nascita della Class 1.

Nella conferenza stampa che si è svolta proprio al Fuji, quinta tappa stagionale del GT giapponese, è stato svelato il format del fine settimana strutturato in stile DTM: ci saranno quindi due gare da 55 minuti più un giro, con pit-stop obbligatorio (andranno sostituiti i 4 pneumatici) ma senza rifornimento e cambio pilota. Nel Super GT, bisogna ricordarlo, sono infatti presenti gli equipaggi. Sempre dal DTM arriverà la fornitura dei pneumatici Hankook, mentre non verranno utilizzati il DRS e il sistema push to pass.

"È un'altra pietra miliare nella partnership tra GTA (organizzatore del Super GT, ndr) e ITR", ha commentato il boss del campionato tedesco, Gerhard Berger. "Lo scorso anno abbiamo introdotto il nuovo regolamento tecnico, adesso correremo insieme per la prima volta". Masaaki Bandoh, suo pari grado in Giappone, ha sottolineato: "La strada dell'integrazione, dal 2010, è stata lunga e impegnativa, ma abbiamo lavorato duramente. Ora vogliamo sviluppare ulteriormente le nostre regole per ricevere interesse e supporto da parte di più costruttori possibili".

Un assaggio della "Dream Race" lo avremo già ad Hockenheim, tappa conclusiva del DTM 2019, che il 5-6 ottobre accoglierà le tre wild-card di Honda, Nissan e Lexus, i costruttori protagonisti nella serie del Sol Levante pronti a sfidare Audi, BMW e Aston Martin.

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone