dtm Fach Auto team clienti BMW?<br />Arriverebbe dalla Porsche Supercup
18 Ott [15:02]

Fach Auto team clienti BMW?
Arriverebbe dalla Porsche Supercup

Share On Facebook Share On Twitter Share On Linkedin Share On Mail Share On Google+
Jacopo Rubino

Potrebbe essere Fach Auto Tech il team clienti BMW per il DTM 2020. La compagine svizzera, attualmente impegnata nella Porsche Supercup in cui ha vinto il titolo 2014 con Earl Bamber, sta lavorando a questo piano piano ambizioso: per concretizzarlo dovrà espandere il proprio organico, ma soprattutto essere in grado di reperire l’intero budget per affrontare la serie tedesca.

“La nostra premessa è che una scuderia privata debba coprire i costi per conto proprio, la BMW non darà nessun contributo. La filosofia è molto chiara”, aveva ribadito il direttore sportivo Jens Marquardt alla vigilia dell’ultimo round stagionale di Hockenheim.

Su questo fronte non sembrano comunque esserci problemi, come spiegato a Motorsport.com dal boss della squadra Alex Fach: “Siamo in trattativa con BMW da qualche tempo, stiamo soltanto aspettando il via libera. Il pacchetto economico è già assicurato e sarebbe coperto dagli sponsor e dal contributo dei piloti. Porteremmo i nostri sponsor dalla Porsche Supercup al DTM, e stiamo parlando con altri partner per metterci in una posizione ancora migliore”.

Si parla quindi di piloti paganti, ma almeno uno, per Fach, dovrà essere “un giovane di talento da promuovere”. È già stato fatto il nome del 20enne Fabio Scherer, anche lui di nazionalità elvetico, nell’ultimo anno impegnato nella nuova Formula 3 targata FIA in cui ha raccolto 7 punti.

In estate era emerso anche il tentativo di ingresso di Motopark, che disputando il vecchio FIA F3 è stata per lungo tempo a stretto contatto con l’ambiente del DTM, ma le difficoltà nell’allestimento del budget si sono rivelate un grande ostacolo per la formazione con sede a Oschersleben.

Se il progetto di Fach Auto Tech andasse invece in porto, la casa di Monaco avrebbe finalmente la sua scuderia satellite, come WRT è stata da quest’anno per Audi. Con due RS5 aggiuntive affidate a Jonathan Aberdein e Pietro Fittipaldi, l’equipe belga ha dato manforte alla griglia orfana della Mercedes.

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone