formula 1

F1 2020, via a luglio in Austria:
le date ufficiali dei primi 8 GP

Jacopo Rubino - XPB Images

A 33 giorni dalla partenza prevista, la Formula 1 ha ufficializzato le...

Leggi »
Mondiale Rally

Cancellato il Safari
Si tornerà in Kenya nel 2021

Mattia Tremolada

Nonostante i messaggi rassicuranti degli organizzatori nelle scorse settimane, alla fine i...

Leggi »
10 Feb [16:42]

Ford minaccia la Ferrari per il nome F150

Se non fosse una storia vera, verrebbe da pensare che si tratti di una barzelletta. Invece no. Dalla sede della Ford, a Detroit, si accusa la Ferrari di «violazione di marchi depositati, falsa denominazione e pirateria via internet». Il tema del contendere è la sigla F150 adottata dal team di Maranello in onore dei centocinquant'anni di unità dell'Italia. Da Detroit si sono offesi a morte perché il marchio F150 identifica uno dei più famosi pick up della Ford. Magari domani qualcuno vorrà portare in tribunale la Red Bull per la sigla RB6, che già utilizzava in precedenza, o la Williams per la sigla FW33... A questa sciocchezza della Ford, Ferrari ha reagito spiegando che:

"In merito al nome della nuova monoposto Ferrari di Formula 1, la Casa di Maranello rende noto che è stata inviata una lettera di risposta alla Ford, sottolineando che la sigla F150 (utilizzato come abbreviativo della denominazione completa Ferrari F150th Italia) non è né mai sarà il nome di un prodotto commerciale – non ci sarà certo una produzione di serie della monoposto - ma, come sempre nella storia della Scuderia, rappresenta la nomenclatura di un progetto di una vettura da competizione ed è legata ad un ordine cronologico, a motivazioni tecniche o, in casi eccezionali, a particolari ricorrenze.

Quest’anno è stato deciso di dedicarla ad un anniversario particolarmente significativo come il 150esimo dell'Unità di Italia, la cui importanza ha indotto il nostro Governo a proclamare, solo per quest’anno, una festività nazionale. Per questi motivi la Ferrari ritiene che non si possa confondere la propria monoposto del prossimo campionato di F1 con un qualsiasi veicolo di tipo commerciale ovvero pensare che vi sia un legame ad altro marchio di veicolo stradale e risulta pertanto davvero difficile comprendere quanto espresso dalla Ford. Detto questo, a ulteriore riprova della buona fede e della correttezza dell'operato della Ferrari, è stato deciso di eliminare e far eliminare in ogni sede la denominazione abbreviata e di utilizzare sempre quella completa di Ferrari F150th Italia".

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone