formula 1

È sempre Red Bull, Ferrari benino
Delusione Mercedes e Aston Martin

Nel Gran Premio del Bahrain del 2023, si era registrata la doppietta Red Bull-Honda proprio come quest'anno. Il terzo cla...

Leggi »
World Endurance

Lusail – Gara: dominio Porsche
Tripletta in Hypercar, vittoria in LMGT3

Michele Montesano La stagione 2024 del FIA WEC è iniziata nel segno della Porsche. Sempre al vertice, fin dalle prime sessio...

Leggi »
formula 1

Sakhir - La cronaca
Verstappen trionfa su Perez e Sainz

Verstappen trionfa nel primo GP stagionale, doppietta Red Bull con Perez secondo. Sainz porta la Ferrari sul terzo gradino de...

Leggi »
FIA Formula 2

Sakhir – Gara 2
Doppietta del leader Maloney

Un weekend da incorniciare per Zane Maloney in Bahrain. Nella Feature Race della Formula 2, il barbadiano è riuscito a beffar...

Leggi »
FIA Formula 3

Sakhir - Gara 2
Dominio di Browning

Dominio di Luke Browning nella main race della Formula 3 a Sakhir. Il pilota inglese del team Hitech, già vincitore della gar...

Leggi »
formula 1

Sakhir - Qualifica
Verstappen gela tutti con la pole

E alla fine c'è sempre lui, anzi, ci sono sempre loro, là davanti. Max Verstappen e la Red Bull-Honda si sono presi la po...

Leggi »
4 Dic [17:15]

Griglia da record per la stagione 2024:
43 vetture al via, 22 LMP2 e 11 LMGT3

Michele Montesano

Dopo l’annuncio della scorsa settimana da parte del FIA WEC, anche la European Le Mans Series ha svelato le carte della prossima stagione. Il 2024 vedrà al via del campionato continentale Endurance ben quarantatré vetture di cui oltre la metà saranno LMP2, suddivise in Pro e ProAm, dieci LMP3 mentre la nuova classe LMGT3 vedrà al via undici auto.

Numeri raddoppiati per la classe assoluta. A seguito della cancellazione della LMP2 nel Mondiale Endurance, i team si sono riversati in massa nella ELMS con 14 Oreca 07 Gibson a darsi battaglia in pista. Campione in carica, l’Algarve Pro Racing sarà chiamato a difendere lo scettro con Alex Lynn, Matthias Kaiser e Olli Caldwell. Confermata la doppia presenza dello United Autosports che, per ora, ha annunciato Felipe Albuquerque e Ben Hanley. Raddoppio anche per il Cool Racing che si affiderà al campione in carica della LMP3 Alejandro Garcia, già nominato pilota di Isotta Fraschini nel WEC, e Malthe Jakobsen.

Vincitore di classe della 24 Ore di Le Mans, l’Inter Europol Competition ha già svelato la sua formazione: il terzetto composto da Jakub Smiechowski, Clement Novalak e Jonathan Aberdein sarà affiancato da Sebastian Alvarez, Vladislav Lomko e Tom Dillmann. Dopo la positiva stagione in ProAm, Nielsen Racing tenterà l’assalto anche per l’assoluta con Will Stevens e Nicolas Pino. Prosegue il sodalizio tra Iron Lynx e Proton Competition con Jonas Ried al volante dell’Oreca LMP2 ex Prema.

Doppio programma nel 2024 per Robert Kubica. Oltre a guidare la terza Ferrari 499P LMH gestita da AF Corse nel WEC, il polacco sarà presente nella ELMS tra le fila dell'AO By TF Sport. Annunciato, per ora, il solo Manuel Maldonado nel Panis Racing, così come Paul Lafargue nell’Idec Sport. Escluso dal WEC, il Vector Sport tenterà il riscatto in ELMS confermando i piloti Ryan Cullen e Gabriel Aubry.

In leggera flessione la LMP2 ProAm che vede otto Oreca 07 al via. Immutata la formazione dei campioni in carica di AF Corse che vedrà François Perrodo e Matthieu Vaxiviere affiancati dall’ufficiale Ferrari Alessio Rovera. Equipaggio già delineato per United Autosports con Oliver Jarvis, Daniel Schneider e Andrew Meyrick. L’Algarve Pro si affiderà a Richard Bradley e Kriton Lendoudis, mentre il Nielsen Racing a John Falb e Colin Noble. Reduce da un’ottima stagione, Giorgio Roda sarà ancora al via con il Proton Competition. Il 2024 segnerà il ritorno del Richard Mille By TDS con Rodrigo Sales, Mathias Beche e Gregoire Saucy.



Stabilità in classe LMP3 che sarà composta da dieci vetture. Il Cool Racing difenderà il titolo ottenuto quest’anno con Manuel Espirito Santo, Miguel Cristovão e Cedric Oltramare. I vicecampioni dell’Eurointernational saranno presenti con una sola Ligier JS P320 per Matthew Richard Bell e Adam Ali. Confermata la formazione tutta francese del Racing Spirit of Leman con Jacques Wolff, Jean-Ludovic Foubert e Antoine Doquin. Immutato anche il terzetto del WTM By Rinaldi Racing composto da Torsten Kratz, Leo Weiss e Oscar Tunjo.

La spagnola Belen Garcia gareggerà con il DKR Engineering mentre Julien Gerbi, campione in carica LMP3 della Michelin Le Mans Cup, sarà al via con il Team Virage. RLR Motorsport sarà l’unico team a schierare due vetture con James Dayson e Horst Felbermayr Jr. Inter Europol Competition si affiderà invece a Kai Askey, Pedro Perino e Alexander Bukhantsov.

La prima stagione della classe LMGT3 vedrà in griglia undici vetture in rappresentanza di quattro marchi. Proton Competition, ultimo campione della LMGTE, schiererà una Porsche 911 R per Claudio Schiavoni. La seconda vettura di Zuffenhausen sarà quella delle Iron Dames con Michelle Gatting. Il 2024 segnerà il ritorno di Lamborghini nella ELMS. Spetterà ad Iron Lynx gestire l’unica Huracan GT3 Evo2 del pilota Bronze Hiroshi Hamaguchi. Due le Aston Martin Vantage: una schierata da Grid Motorsport By TF, con Martin Berry, e l’altra dal Racing Spirit of Leman, reduce dal titolo team nella Michelin Le Mans Cup.

Superiorità numerica per la Ferrari con ben sei 296 GT3 presenti sullo schieramento. AF Corse si affiderà a Emmanuel Collard, alla sua tredicesima stagione in ELMS, e Charles-Henri Samani. Presente anche il JMW con il confermato Jeff Segal. Formazione invariata per lo Spirit of Race composta da Matt Griffin, Duncan Cameron e David Perel. Il Kessel Racing sarà nuovamente al via con Takeshi Kimura, così come Johnny e Conrad Laursen con il team Formula Racing. Infine Michael Wainwright lascerà il WEC per affrontare la ELMS sempre con i colori del GR Racing.

Entry-list ufficiale della ELMS 2024