5 Ott [16:56]

Hockenheim - Gara 1
Martins, doppio sorpasso e vittoria

Share On Facebook Share On Twitter Share On Linkedin Share On Mail Share On Google+
Da Hockenheim - Massimo Costa - DutchPhotoAgency

Con uno strepitoso doppio sorpasso a Oscar Piastri e Ugo De Wilde compiuto al 4° giro, Victor Martins ha preso il comando della prima gara (disputata con pista asciutta) della Renault Eurocup, combattutissima nei primi giri, involandosi verso la terza vittoria consecutiva, la quinta stagionale. A Hockenheim, il francese del team MP Motorsport ha dettato legge e sul traguardo ha preceduto il leader della classifica generale Piastri. Il divario tra i due contendenti è ora minimo: appena 5,5 punti. Incredibile il recupero di Martins compiuto tra Barcellona e Hockenheim.

L'australiano del team R-Ace era piuttosto cupo a fine corsa, quel sorpasso al 4° giro non l'ha ben digerito. Ma cosa è accaduto? Al via, Piastri dopo un breve ruota a ruota col francese ha preso la prima posizione, ma entrambi sono andati larghi e De Wilde, autore di una gran partenza, li ha passati portandosi in testa. Il belga del JD Motorsport ha tenuto bene la prima posizione mentre dietro infuriava il duello tra Piastri e Martins con il terzo incomodo Caio Collet a dar "fastidio".

Al 4° giro, l'australiano ha superato il francese, ma poco dopo, il momento decisivo: Piastri ha tentato il passaggio su De Wilde all'interno, ma ha lasciato un varco nel quale un attento e rapace Martins si è gettato riuscendo a scavalcare entrambi. Mossa rischiosa, ma vincente. Piastri, come sorpreso, è stato superato da Collet e da possibile primo è transitato quarto. Al giro 8, Collet ha sopravanzato De Wilde imitato da Piastri, poi dopo poche curve, il leader del campionato ha avuto ragione del rookie brasiliano. Ma a quel punto, Martins aveva un vantaggio incolmabile.

Martins ha così vinto davanti a Piastri e a un ottimo Collet, mentre De Wilde ha tenuto bene il quarto posto riportandosi nelle zone alte della classifica. Nel finale è stato avvicinato da Gregoire Saucy, protagonista di un notevole debutto nella Renault Eurocup. Lo svizzero, essendo wild-card, non ha preso punti. A centro gruppo è stata battaglia continua, dalla quale è uscito "vincitore" Sebastian Fernandez, ottimo sesto al rientro nella Renault Eurocup dopo aver saltato tre appuntamenti per le concomitanze con la F3.

Petr Ptacek ha agguantato il decimo posto davanti al compagno di squadra Federico Malvestiti. L'italiano partiva dall'ultima fila, ma in gara 1 ha riscattato una qualifica difficile lottando duramente e meritando la undicesima posizione finale. Lorenzo Colombo (MP) era scattato bene dalla terza fila, era quarto nel corso del 1° giro quando è stato speronato da Alexander Smolyar. Da ultimo e staccato, Colombo ha ripreso il gruppo chiudendo tredicesimo davanti a Leonardo Lorandi. L'italiano di JD ha pagato caro l'errore in qualifica che lo ha ancorato a fondo gruppo. Per quanto riguarda Smolyar, non penalizzato nel corso della gara, si è ritirato nel finale.

Sabato 5 ottobre 2019, gara 1

1 - Victor Martins - MP Motorsport - 19 giri
2 - Oscar Piastri - R- Ace - 3"099
3 - Caio Collet - R-Ace - 11"371
4 - Ugo De Wilde - JD Motorsport - 18"753
5 - Gregoire Saucy - R-Ace - 19"229
6 - Sebastian Fernandez - Arden - 19"955
7 - Kush Maini - M2 Competition - 21"146
8 - Patrik Pasma - Arden - 21"968
9 - Frank Bird - Arden - 27"980
10 - Petr Ptacek - Bhaitech - 28"259
11 - Federico Malvestiti - Bhaitech - 29"055
12 - Xavier Lloveras - GRS - 29"492
13 - Lorenzo Colombo - MP Motorsport - 32"182
14 - Leonardo Lorandi - JD Motorsport - 35"047
15 - Amaury Cordeel - MP Motorsport - 35"241
16 - Cem Bolukbasi - M2 Competition - 40"176

Ritirato
Alexander Smolyar

Non partito
Alessio Deledda

Il campionato
1.Piastri 265; 2.Martins 259,5; 3.Smolyar 208; 4.Colombo 173,5; 5.Collet 173; 6.Maini 82; 7.De Wilde 80; 8.Ptacek 67; 9.Vieira 59; 10.Pasma 50.

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone