formula 1

23 Gran Premi per il 2023
Imola se la gioca con Le Castellet

Circola già una prima bozza del calendario del Mondiale F1 2022. I Gran Premio potrebbero essere 23, di cui due in Italia. Il...

Leggi »
formula 1

Mercedes lancia un assist al gruppo
Volkswagen: "Eliminare la MGU-H"

Come fare per coinvolgere in F1 un maggior numero di motoristi e che magari travolti dall'entusiasmo decidano di entrare ...

Leggi »
indycar

Laguna Seca - Gara
Herta non sbaglia, Palou vede il titolo

Colton Herta si è preso la rivincita per il difficile finale di Nashville nella "sua" Laguna Seca. Il californiano ...

Leggi »
F4 Spanish

Valencia - Gara 3
Øgaard firma la doppietta

1 - Sebastian Øgaard - Campos - 16 giri2 - Dilano Van't Hoff - MP Motorsport - 0”2363 - Filip Jenic - Teo Martin - 2”2094...

Leggi »
dtm

Assen - Gara 2
Vince Auer, Lawson secondo

Lucas Auer festeggia la sua prima vittoria stagionale nel DTM: l'austriaco ha fatto sua gara 2 ad Assen dopo essere parti...

Leggi »
F4 Spanish

Valencia - Gara 2
Macia penalizzato, primo Van’t Hoff

È stata una corsa davvero bella e combattuta quella che ha aperto la seconda giornata di gare dell’appuntamento di Valencia d...

Leggi »
8 Nov [17:11]

Hockenheim - Gara 2
Colombo regala il primo trionfo a Bhaitech

Mattia Tremolada

È arrivato il primo successo stagionale nella Formula Renault Eurocup per Lorenzo Colombo e Bhaitech Racing. Al penultimo appuntamento di un'annata travagliata, che ha visto il pilota italiano costretto a saltare le corse di Spa a causa di un tampone mal eseguito e le prove libere proprio di Hockenheim, è giunto un bel premio per il binomio tricolore, ricomposto inverno dopo il terzo posto nella F4 Italia 2017. Bhaitech ha fortemente voluto Colombo, alla terza stagione nella categoria, per sviluppare la vettura in un campionato nuovo per la squadra italiana. Nonostante qualche problema tecnico patito ad inizio anno, al Nurburgring è arrivato un bel secondo posto, ma è da Imola che c'è stato un significativo cambio di passo, con Colombo che ha conquistato la prima pole stagionale e un altro podio, mettendo poi la ciliegina sulla torta con il dominio della domenica di Hockenheim.

Scattato dalla pole Colombo è stato beffato al via da Victor Martins, ma al tornantino ha immediatamente ripreso la vetta, mantenendola fino alla bandiera a scacchi. Martins ha invece cercato di non prendere troppi rischi, mettendo comunque una serie ipoteca sul titolo grazie alla giornata da dimenticare vissuta da Caio Collet. Dopo il successo di gara 1 il brasiliano è stato sfortunatissimo. Questa mattina la sostituzione della frizione pochi minuti prima della qualifica non gli ha permesso di andare oltre la nona piazza. Un bel recupero nei primi giri lo ha portato in quarta piazza, ma un problema tecnico lo ha messo fuori gioco. Le sue speranze di vincere il titolo sono ora ridotte al lumicino, essendo scivolato a -44 lunghezze da Martins in classifica, quando resta solamente l'appuntamento di Le Castellet in programma.

Problemi tecnici hanno colpito anche l'altro pilota junior Renault Hadrien David, che era quarto proprio davanti a Collet, mentre nel finale anche Gregoire Saucy è stato costretto alla resa da una noia meccanica. Il podio è andato a Franco Colapinto, bravo a passare al via Paul Aron. L'estone ha dato ancora una volta prova di non essere maturo, commettendo un paio di errori nei primi giri che lo hanno fatto scivolare dalla terza alla settima piazza. I ritiri altrui lo hanno poi riportato in top-5, alle spalle di un buon Alex Quinn e e davanti a Mikhael Belov, tornato competitivo nella categoria in cui è stato protagonista in avvio di stagione prima della parentesi in F3.

Settimo David Vidales, che ancora una volta in gara mostra di essere nettamente più competitivo che in qualifica. Ugo De Wilde precede William Alatalo, in rimonta dalla quindicesima casella, e Reshad De Gerus. Fine settimana da dimenticare per Amaury Cordeel, undicesimo davanti a Petr Ptacek, in lungo in lotta con le Bhaitech di Laszlo Toth e Nicola Marinangeli, autore di un testacoda mentre era in lotta con il ceco di MP, vanificando un bella partenza.

Domenica 8 novembre 2020, gara 2

1 - Lorenzo Colombo - Bhaitech - 19 giri
2 - Victor Martins - ART - 1"803
3 - Franco Colapinto - MP Motorsport - 5"901
4 - Alex Quinn - Arden - 6"979
5 - Paul Aron - ART - 11"075
6 - Mikhael Belov - R-Ace - 14"020
7 - David Vidales - JD Motorsport - 14"520
8 - Ugo De Wilde - Arden - 15"571
9 - William Alatalo - JD Motorsport - 17"031
10 - Reshad De Gerus - Arden - 18"531
11 - Amaury Cordeel - FA Racing - 19"231
12 - Petr Ptacek - MP Motorsport - 21"879
13 - Tijmen Van der Helm - FA Racing - 23"640
14 - Laszlo Toth - Bhaitech - 30"902
15 - Nicola Marinangeli - Bhaitech - 52"152

Ritirati
Gregoire Saucy 
Caio Collet
Hadrien David

Il campionato
1.Martins 318 punti; 2.Collet 274; 3.Colapinto 183,5; 4.Quinn 163; 5.Vidales 157; 6.Colombo 120; 7.Saucy 89,5; 8.Alatalo 86; 9.De Wilde 80,5; 10.David 69.‍‍‍

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone