formula 1

È sempre Red Bull, Ferrari benino
Delusione Mercedes e Aston Martin

Nel Gran Premio del Bahrain del 2023, si era registrata la doppietta Red Bull-Honda proprio come quest'anno. Il terzo cla...

Leggi »
World Endurance

Lusail – Gara: dominio Porsche
Tripletta in Hypercar, vittoria in LMGT3

Michele Montesano La stagione 2024 del FIA WEC è iniziata nel segno della Porsche. Sempre al vertice, fin dalle prime sessio...

Leggi »
formula 1

Sakhir - La cronaca
Verstappen trionfa su Perez e Sainz

Verstappen trionfa nel primo GP stagionale, doppietta Red Bull con Perez secondo. Sainz porta la Ferrari sul terzo gradino de...

Leggi »
FIA Formula 2

Sakhir – Gara 2
Doppietta del leader Maloney

Un weekend da incorniciare per Zane Maloney in Bahrain. Nella Feature Race della Formula 2, il barbadiano è riuscito a beffar...

Leggi »
FIA Formula 3

Sakhir - Gara 2
Dominio di Browning

Dominio di Luke Browning nella main race della Formula 3 a Sakhir. Il pilota inglese del team Hitech, già vincitore della gar...

Leggi »
formula 1

Sakhir - Qualifica
Verstappen gela tutti con la pole

E alla fine c'è sempre lui, anzi, ci sono sempre loro, là davanti. Max Verstappen e la Red Bull-Honda si sono presi la po...

Leggi »
dtm Hockenheim – Gara 1<br />Preining domina, Bortolotti in gioco
21 Ott [15:27]

Hockenheim – Gara 1
Preining domina, Bortolotti in gioco

Da Hockenheim – Luca Basso

Corsa a senso unico quella vista quest’oggi a Hockenheim. Le Porsche di Manthey hanno avuto vita facile fin dalla partenza e hanno conquistato una sonora doppietta (e il titolo team), con Thomas Preining vittorioso davanti a Dennis Olsen. Tuttavia, l’austriaco non può ancora festeggiare il titolo perché Mirko Bortolotti è riuscito a limitare i danni giungendo quinto sul traguardo.

L’italiano, uomo di punta di Lamborghini, era riuscito a issarsi al settimo posto dopo lo spegnimento dei semafori, ma non era riuscito a insidiare quelli davanti a lui. Dopodiché, entrando ai box un giro dopo rispetto a Jack Aitken (Ferrari, Emil Frey) e Ricardo Feller (Audi, Abt), era riuscito ad uscire davanti ai due rivali, ma con pneumatici freddi non è stato in grado di difendersi.

Bortolotti è ritornato all’attacco negli ultimi minuti di gara, sorpassando con decisione Kelvin van der Linde (Audi, Abt) – che gli ha regalato una leggera tamponata – e Aitken. Una prova d’autore per il nostro portacolori, anche se domani sarà difficile battere Preining visto che dovrà forzatamente ottenere la pole position e la vittoria, sperando allo stesso tempo che l'austriaco non vada oltre il 15esimo posto.

Lamborghini ha visto comunque un proprio portacolori sul podio, ovvero Christian Engelhart: alla prima apparizione stagionale, il tedesco ha ceduto al via la seconda posizione e non è mai stato un pericolo per le Porsche, chiudendo quindi terzo. Feller ha provato a rimanere in gioco per il titolo, però lo svizzero non è andato oltre il quarto posto.

Dietro Bortolotti hanno concluso Kelvin van der Linde, Aitken, Luca Stolz (Mercedes-AMG, HRT), Marco Wittmann (BMW, Project 1) e Laurin Heinrich (Porsche, Team75). Solo 18esimo Maro Engel (Mercedes-AMG, Team Mann-Filter), dietro a Mattia Drudi (Audi, Tresor Orange1). Ritirato Rene Rast (BMW, Schubert) dopo aver subito una foratura alla gomma anteriore destra in un contatto con Arjun Maini (Mercedes-AMG, HRT)

Sabato 21 ottobre 2023, gara 1

1 – Thomas Preining (Porsche) – Manthey – 37 giri in 1:02'07"402
2 – Dennis Olsen (Porsche) – Manthey – 0”624
3 – Christian Engelhart (Lamborghini) – GRT – 3”203
4 – Ricardo Feller (Audi) – Abt – 12”923
5 – Mirko Bortolotti (Lamborghini) – SSR – 13”165
6 – Kelvin van der Linde (Audi) – Abt – 16”297
7 – Jack Aitken (Ferrari) – Emil Frey –17”938
8 – Luca Stolz (Mercedes-AMG) – HRT – 18”811
9 – Marco Wittmann (BMW) – Project1 – 22”696
10 – Laurin Heinrich (Porsche) – Team75 – 23”624
11 – Thierry Vermeulen (Ferrari) – Emil Frey – 24”305
12 – Clemens Schmid (Lamborghini) – GRT – 26”188
13 – Marvin Dienst (Porsche) – Toksport WRT – 27”559
14 – Franck Perera (Lamborghini) – SSR – 28”114
15 – Lucas Auer (Mercedes-AMG) – Winward – 31”200
16 – Mattia Drudi (Audi) – Tresor Orange1 – 31”877
17 – Maro Engel (Mercedes-AMG) – Landgraf – 32”307
18 – David Schumacher (Mercedes-AMG) – Winward – 32”718
19 – Patric Niederhauser (Audi) – Tresor Orange1 – 39”091
20 – Sheldon van der Linde (BMW) – Schubert – 39”158*
21 – Sandro Holzem (BMW) – Project 1 – 55”717
22 – Jusuf Owega (Mercedes-AMG) – BWT – 56”179

*penalizzato di 10"

Giro più veloce: Thomas Preining 1'38"765

Ritirati
Arjun Maini (Mercedes-AMG) – HRT
René Rast (BMW) – Schubert
Alessio Deledda (Lamborghini) – SSR
Luca Engstler (Audi) – Engstler
Tim Heinemann (Porsche) – Toksport WRT
Ayhancan Guven (Porsche) – Team75

Il campionato
1. Preining 218 punti; 2. Bortolotti 191; 3. Feller 172; 4. S. van der Linde 139; 5. Olsen 125; 6. Rast 124.