formula 1

Imola - Piastri penalizzato
Le Ferrari in seconda fila

Era nell'aria e puntualmente è arrivata. Oscar Piastri ha rovinato la sua eccezionale prestazione in qualifica, che lo av...

Leggi »
formula 1

Imola - Qualifica
Verstappen non fa prigionieri

Max Verstappen e la Red Bull erano in difficoltà fino al terzo turno libero di questa mattina. Stavano lavorando sodo in base...

Leggi »
indycar

Indy 500, Qualifica 1
Dominio del team Penske

Team Penske mostruoso nel primo giorno di qualifica per la Indy 500. Le tre vetture del Capitano, dopo tre anni di qualifiche...

Leggi »
GT World Challenge

Sprint a Misano – Gara 2
Weerts-Vanthoor fendono la notte

Michele Montesano - Foto Speedy BMW ha proseguito a dettare legge a Misano. Anche con il calare della notte la M4 GT3 si...

Leggi »
GT2 Europe

Misano – Gara 1
Gorini-Tamburini nel segno del Tridente

Michele Montesano - Foto Speedy Maserati ha vinto la gara di casa a Misano del Fanatec GT2 European Series. Leonardo Gorini e...

Leggi »
GT World Challenge

Sprint a Misano – Gara 1
Rossi e Martin concedono il bis

Michele Montesano - Foto Speedy A meno di un anno di distanza, Valentino Rossi e Maxime Martin sono tornati sul gradino più ...

Leggi »
13 Mag [11:05]

Hockenheim, gare
Lamborghini e Audi si dividono le vittorie

Michele Montesano - Foto Speedy

Archiviato il primo appuntamento di Portimão, il GT Open è tornato a far visita allo storico circuito di Hockenheim. La serie riservata alle vetture GT mancava dal tracciato del Baden-Württemberg dal 2019. Anche in Germania lo spettacolo non è di certo mancato con l’Oregon Team, squadra campione nel 2022, che ha conquistato il primo successo stagionale con la coppia Alessio Deledda e Jordan Pepper. In gara due è toccato al team campione in carica Eastalent Racing ottenere la vittoria con Simon Reicher e Christopher Haase. Dopo aver centrato due secondi posti, a comandare la classifica generale è però la coppia del Motopark Diego Menchaca e Marcos Siebert.



Gara 1 ha visto Fabian Schiller scattare dalla pole. Allo spegnimento dei semafori, il pilota di casa ha tenuto a bada Yannick Mettler e Alex Fontana mentre a centro gruppo Jean-Claude Saada è stato speronato finendo in ghiaia. La safety car è intervenuta per due giri e, dopo la ripartenza, Schiller ha mantenuto saldamente il comando approfittando del sorpasso di Pepper su Mettler. Anche dopo il cambio pilota Anthony Bartone, subentrato a Schiller, ha tenuto la leadership seguito da Deledda, sulla Lamborghini al posto di Pepper, e Menchaca risalito in zona podio grazie all’ottimo stint di Siebert.

Dopo il secondo intervento della safety car, per spostare l’Audi di Libor Milota finito nella ghiaia a seguito del contatto con Hash, Bartone ha subito il sorpassato di Deledda e Menchaca prima di andare in testacoda e scivolare decimo. Deledda ha così centrato il primo successo in GT Open seguito da Menchaca, secondo, e Nicola Marinangeli in coppia con Vincent Abril. Seconda vittoria in ProAm per Marco Pulcini ed Eddie Cheever, quarti assoluti. Quinta posizione per l’altra Lamborghini dell’Oregon Team di Leonardo Pulcini e Rolf Ineichen penalizzati di 5” per non aver scontato l’intero tempo handicap nella sosta. Terzo vincitore diverso in Am con la coppia Mercedes GetSpeed Kiki San Nana e Adam Osieka autori di un’ottima performance.



Gara 2 perfetta per Haase e Reicher. Partito dalla pole, l’equipaggio del team campione in carica Eastalent Racing ha dominato fino alla bandiera a scacchi. Nel suo stint Haase ha preso subito il largo approfittando anche del groviglio che ha visto coinvolti Karol Basz e Anthony Bartone. Haase ha poi gestito alla perfezione la ripartenza all’ottavo giro, dopo la naturalizzazione per il contatto tra Vincent Abril e Mark Wallenwein, cedendo il volante della sua Audi R8 GT3 a Reicher con un vantaggio di tredici secondi. L’austriaco ha finalizzato il tutto tagliando per primo il traguardo.

Ancora una volta Menchaca e Siebert hanno fatto della costanza la loro arma vincente, con una gara accorta e priva di sbavature hanno ottenuto nuovamente il secondo posto. Gradino più basso del podio per la Porsche del Car Collection Motorsport di Gustav Bergström e Nico Menzel. Battuta d’arresto per Bartone e Schiller, con quest’ultimo costretto a riportare la Mercedes ai box per problemi tecnici. Quinto posto per i vincitori di gara 1 Deledda-Pepper mentre, ancora una volta, i compagni di squadra Artem Petrov e Marzio Moretti hanno concluso fuori dalla zona punti. Vittoria in ProAm per Ernst Kirchmayr e Luca Ludwing, sesti assoluti con la Ferrari 296 GT3 del Racing one. Dopo essersi imposti a Portimão, Timo Rumpfkeil ed Heiko Neumann hanno concesso il bis anche ad Hockenheim vincendo in classe Am.

Sabato 27 aprile 2024, gara 1

1 - Deledda-Pepper (Lamborghini Huracan) - Oregon - 38 giri - 1h11'07"536
2 - Menchaca-Siebert (Mercedes AMG) - Motopark - 2"482
3 - Marinangeli-Abril (Ferrari 296) - Spirit - 3"274
4 - M.Pulcini-Cheever (Ferrari 296) - Spirit - 6"626
5 - Ineichen-L.Pulcini (Lamborghini Huracan) - Oregon - 6"639
6 - Baumann-Pitamber (Mercedes AMG) - SPS - 8"838
7 - Dunner-Bateman (Mercedes AMG) - Motopark - 9"396
8 - Jedliński-Basz (Audi R8) - Olimp - 10"304
9 - Bergström-Menzel (Porsche 911) - Car Collection - 10"732
10 - Bartone-Schiller (Mercedes AMG) - GetSpeed - 14"681
11 - Strömsted-Ikin (Mercedes AMG) - Motopark - 15"069
12 - Moretti-Petrov (Lamborghini Huracan) - Oregon - 15"495
13 - Cozzi-Sernagiotto (Ferrari 296) - AF Corse - 16"071
14 - De Meeus-Stanley (Ferrari 488) - AF Corse - 18"572
15 - Bashar Mardini (Porsche 911) - Car Collection - 21"960
16 - Hahn-Khodair (Ferrari 296) - AF Corse - 23"853
17 - Blanchemain-Lomko (Mercedes AMG) - Villorba - 24"256
18 - Forgione-Rugolo (Ferrari 296) - Spirit - 26"705
19 - S.Proctor-L.Proctor (McLaren 720S) - Greystone - 28"464
20 - Pierburg-Walker (Mercedes AMG) - GetSpeed - 29"188
21 - Wallenwein-Blazek (Lamborghini Huracan) - Leipert - 31"032
22 - Nana-Osieka (Mercedes AMG) - GetSpeed - 33"206
23 - Giuseppe Cipriani (Lamborghini Huracan) - Barone R. - 34"204
24 - Müller-Mettler (Mercedes AMG) - CBRX - 40"230
25 - Neumann-Rumpfkeil (Mercedes AMG) - Motopark - 42"739
26 - Jedliński-Korzeniowsk (Ferrari 296) - Olimp - 1 giro
27 - Kirchmayr-Ludwig (Ferrari 296) - Racing One - 4 giri
28 - Hash-Fontana (Porsche 911) - Car Collection - 9 giri

Ritirati
Salaquarda-Milota (Audi R8) - ISR
Reicher-Haase (Audi R8) - Eastalent
Saada-Grunewald (Ferrari 296) - AF Corse

Domenica 28 aprile 2024, gara 2

1 - Reicher-Haase (Audi R8) - Eastalent - 34 giri - 1h00"28"638
2 - Menchaca-Siebert (Mercedes AMG) - Motopark - 15"952
3 - Bergström-Menzel (Porsche 911) - Car Collection - 18"640
4 - Baumann-Pitamber (Mercedes AMG) - SPS - 19"829
5 - Deledda-Pepper (Lamborghini Huracan) - Oregon - 28"822
6 - Kirchmayr-Ludwig (Ferrari 296) - Racing One - 34"750
7 - Ineichen-L.Pulcini (Lamborghini Huracan) - Oregon - 35"313
8 - Hahn-Khodair (Ferrari 296) - AF Corse - 44"881
9 - Strömsted-Ikin (Mercedes AMG) - Motopark - 49"044
10 - Pierburg-Walker (Mercedes AMG) - GetSpeed - 49"413
11 - Cozzi-Sernagiotto (Ferrari 296) - AF Corse - 53"085
12 - M.Pulcini-Cheever (Ferrari 296) - Spirit - 53"352
13 - Moretti-Petrov (Lamborghini Huracan) - Oregon - 54"059
14 - Dunner-Bateman (Mercedes AMG) - Motopark - 54"332
15 - Blanchemain-Lomko (Mercedes AMG) - Villorba - 54"768
16 - Müller-Mettler (Mercedes AMG) - CBRX - 55"938
17 - Hash-Fontana (Porsche 911) - Car Collection - 57"555
18 - Bashar Mardini (Porsche 911) - Car Collection - 1'00"968
19 - Forgione-Rugolo (Ferrari 296) - Spirit - 1'01"145
20 - Neumann-Rumpfkeil (Mercedes AMG) - Motopark - 1'03"505
21 - De Meeus-Stanley (Ferrari 488) - AF Corse - 1'07"871
22 - Jedliński-Basz (Audi R8) - Olimp - 1'08"708
23 - Wallenwein-Blazek (Lamborghini Huracan) - Leipert - 1'12"649
24 - Giuseppe Cipriani (Lamborghini Huracan) - Barone R. - 1'16"148
25 - Nana-Osieka (Mercedes AMG) - GetSpeed - 1'17"448
26 - Saada-Grunewald (Ferrari 296) - AF Corse - 1'25"667
27 - Jedliński-Korzeniowsk (Ferrari 296) - Olimp - 1'29"711
28 - Salaquarda-Milota (Audi R8) - ISR - 1'32"429

Ritirati
Bartone-Schiller (Mercedes AMG) - GetSpeed
S.Proctor-L.Proctor (McLaren 720S) - Greystone
Marinangeli-Abril (Ferrari 296) - Spirit

Il campionato
1.Menchaca-Siebert 34 punti; 2.Baumann-Pitamber 28; 3.Reicher-Haase 24; 4.Al Zubair-Grenier; 5.Bergström-Menzel 22; 6.Pepper-Deledda 21; 7.Bartone-Schiller 20; 8.M.Pulcini-Cheever 20; 9.Ineichen-L.Pulcini 17; 10.Marinangeli-Abril 15.