formula 1

La F1 piange Tambay, da
tempo malato di Parkinson

Se ne è andato, in silenzio, Patrick Tambay. Da tempo il 73enne pilota francese nato il 25 giugno 1949 a Parigi, soffriva di ...

Leggi »
World Endurance

Villeneuve ha provato la Vanwall LMH
a Montmelò, obiettivo Le Mans 2023?

Michele Montesano La voglia di rimettersi costantemente in discussione non è mai mancata a Jacques Villeneuve. Dopo aver vi...

Leggi »
FIA Formula 3

Fornaroli nuovo pilota Trident
Nel 2022 miglior rookie Alpine

Leonardo Fornaroli è il secondo pilota italiano dopo Gabriele Minì che parteciperà al campionato di F3. Il 18enne piacentino ...

Leggi »
formula 1

I benefici economici del
GP di Imola? 274 milioni

Uno studio sulla ricaduta economica del Gran Premio di F1 svoltosi a Imola, ha sancito il successo della manifestazione per q...

Leggi »
dtm

L'ADAC salva il DTM
La mediazione di Berger

Il DTM è salvo. L'ADAC, Allgemeiner Deutscher Automobil Club, sarà il nuovo organizzatore e promotore della serie più fam...

Leggi »
dtm

ITR non organizzerà il DTM
Berger spera nell'ADAC

Il 6 novembre Italiaracing aveva riportato la difficoltà da parte di Gerhard Berger e della ITR nell'organizzare il campi...

Leggi »
10 Mar [14:38]

Hong Kong, Bird penalizzato
La vittoria è assegnata a Mortara

Massimo Costa

Giustizia è fatta. Sam Bird è stato penalizzato di 5" per la scorrettezza compiuta al penultimo giro ai danni di Andre Lotterer che comandava la corsa di Hong Kong. L'inglese aveva colpito ripetutamente la vettura del tedesco, fino a provocarne la foratura della gomma posteriore destra e il conseguente ritiro. Dopo una fin troppo lunga "camera di consiglio", i commissari sportivi hanno deciso di penalizzare di 5" Bird e di conseguenza la vittoria passa nelle mani di Edoardo Mortara e del team Venturi. E' il primo successo di un pilota italiano nella Formula E. La penalità a Bird rimane però un cioccolatino amaro per Lotterer, costretto al ritiro e dunque impossibilitato a trarne alcun vantaggio.

Domenica 10 marzo 2019, gara

1 - Edoardo Mortara (Venturi) - Venturi –  
2 - Lucas Di Grassi (Audi) - Audi Abt –  
3 - Robin Frijns (Audi) - Virgin –  
4 - Daniel Abt (Audi) - Audi Abt –  
5 - Felipe Massa (Venturi) - Venturi –  
6 - Sam Bird (Audi) - Virgin – 
7 - Mitch Evans (Jaguar) - Jaguar – 5’’711
8 - Gary Paffett (Venturi) - HWA – 6’’062
9 - Oliver Turvey (NIO) - NIO – 7’’318
10 - Antonio Felix da Costa (BMW) - BMW Andretti - 8’’186
11 - Jose Maria Lopez (Penske) - Dragon – 8’’912
12 - Tom Dillmann (NIO) - NIO – 9’’519
13 - Jean-Eric Vergne (DS) - DS Techeetah – 13’’298
14 - Andre Lotterer (DS) - DS Techeetah – 25’’964

Giro più veloce: André Lotterer - 1'02''317

Ritirati
29° giro – Oliver Rowland
20° giro – Stoffel Vandoorne
19° giro - Sebastien Buemi
16° giro – Alexander Sims
1° giro – Nelson Piquet
1° giro – Jerome D’Ambrosio
1° giro – Pascal Wehrlein
1° giro – Felipe Nasr

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone