FIA Formula 3

Test a Jerez - 1° turno
Doppietta Trident con Doohan-Novalak

Da Montmelò a Jerez, la Formula 3 si è trasferita dalla Catalogna all'Andalusia recuperando le due giornate di test che a...

Leggi »
formula 1

Ferrari, la caccia al terzo posto
non è più una fantasia, ma realtà

La scorsa stagione, pensare di poter puntare al terzo posto nella classifica costruttori del Mondiale F1 era pura follia. Ma ...

Leggi »
formula 1

Perez, 4 gare e gli stessi punti
2020 di quando era in Racing Point

Non c'è soltanto Valtteri Bottas a vivere un periodo di difficoltà in questo avvio di campionato. Sulla graticola c'...

Leggi »
formula 1

Bottas, mai così male in Mercedes
Riuscirà a invertire la rotta?

C'è una cosa che stona in questo bellissimo avvio del Mondiale F1 2021: il rendimento di Valtteri Bottas. Nei brevi test ...

Leggi »
formula 1

Hamilton e Mercedes travolgenti
Red Bull sbaglia strategia per Max

Quando non hai la monoposto ancora perfetta, devi inventarti qualcosa di diverso per battere il tuo avversario. E la Mercedes...

Leggi »
formula 1

Montmelò - La cronaca
Vittoria di strategia per Hamilton

Finale - Vittoria strepitosa di Hamilton davanti a Verstappen Bottas Leclerc Perez Ricciardo Sainz Norris Ocon Gasly (che arr...

Leggi »
29 Ago [15:55]

Imola - Gara 1
Ugran, spettacolo e leadership

Da Imola - Massimo Costa

Spettacolare vittoria di Filip Ugran nella prima gara della F4 Italia a Imola. Quarto nello schieramento, il romeno del team Jenzer al 1° giro era già secondo alle spalle di Jonny Edgar, mentre Dino Beganovic (poleman) è scivolato terzo. Subito è entrata la safety-car per un incidente in partenza tra Mateusz Kaprzyk, rimasto fermo, e Axel Gnos. Al restart, 4° giro, Ugran ha subito attaccato con successo Edgar e da quel momento si è scatenata una lunga bagarre che ha coinvolto anche Jak Crawford, nel frattempo salito terzo ai danni di Beganovic.

Il duello tra Ugran ed Edgar è stato corretto e molto avvincente, con Filip bravissimo a chiudere e resistere ad ogni tentativo di sorpasso. Crawford ha tentato di beffare il compagno di squadra, ma anche lui si è ben difeso. Con questa vittoria, la prima del 2020 nella F4 Italia (la scorsa settimana ha conquistato due gare della F4 spagnola a Le Castellet), Ugran balza al comando della classifica generale approfittando della corsa non facile vissuta da Francesco Pizzi e Gabriel Minì.

L'italiano del team VAR, da decimo in partenza era subito risalito in sesta posizione, ma dopo la safety-car, c'è stato un momento di caos tra Sebastian Montoya e Zdenek Chovanec che ha costretto Pizzi a rallentare. Sceso all'ottavo posto, il 15enne di Frascati a un paio di giri dal termine, dopo lungo recupero, ha agguantato e superato Gabriel Bortoleto terminando settimo. La penalità di 5" ad Andrea Rosso per il contatto con Jesse Salmenautio, lo ha poi promosso sesto. Minì ha, invece, stallato in partenza e al 1° giro è transitato 18esimo. Grande la sua rimonta che lo ha portato a tagliare il traguardo in ottava piazza, poi settimo. La classifica vede ora Ugran con 70 punti, poi Pizzi 66 e Minì 61.

Sorprendente il quinto posto di Chovanec. Il portoghese del team Bhaitech è scattato dalla ottava fila, ma al 1° giro era incredibilmente settimo, bravo a cogliere tutte le opportunità createsi nei momenti caotici della tornata iniziale. Dopo di che, Chovanec al restart dalla SC ha battagliato con Sebastian Montoya (non è mancata la confusione al Tamburello) ed è stato abile a gestire la quinta posizione su Andrea Rosso (Cram), che non è mai riuscito a costruire un vero attacco. Rosso, come detto sopra, è poi stato penalizzato scendendo decimo. Il colombiano della Prema, in quella fase di ripartenza, forse per un contatto si è dovuto ritirare mestamente ai box. Subito fuori al 1° giro anche Jesse Salmenautio, colpito da Rosso. Da 20esimo al via era risalito 11esimo Francesco Simonazzi (Jenzer), ma ha poi perso due posizioni.

Sabato 29 agosto 2020, gara 1

1 - Filip Ugran - Jenzer - 15 giri
2 - Jonny Edgar - VAR - 0"282
3 - Jak Crawford - VAR - 0"416
4 - Dino Beganovic - Prema - 2"939
5 - Zdenek Chovanec - Bhaitech - 3"323
6 - Francesco Pizzi - VAR - 6"288
7 - Gabriele Minì - Prema - 7"899
8 - Gabriel Bortoleto - Prema - 8"563
9 - Dexter Patterson - Bhaitech - 8"807
10 - Andrea Rosso - Cram - 9"241 *
11 - Jasin Ferati - Jenzer - 14"936
12 - Pietro Delli Guanti - BVM - 15"183
13 - Francesco Simonazzi - Jenzer - 16"118
14 - Hamdi Al Qubaisi - Abu Dhabi - 24"371
15 - Sebastian Ogaard - Bhaitech - 25"087
16 - Han Cenyu - VAR - 28"144
17 - Leonardo Fornaroli - Iron Lynx - 30"029
18 - Bence Valint - VAR - 44"323
19 - Piotr Wisnicki - Jenzer - 46"752

* Penalità di 5" 

Ritirati
Sebastian Freymuth
Sebastian Montoya
Jesse Salmenautio
Mateusz Kaprzyk
Axel Gnos

Il campionato
1.Ugran 70; 2.Pizzi 66; 3.Minì 61; 4.Beganovic 37; 5.Rosso 30; 6.Montoya 24; 7.Delli Guanti 22; 8.Edgar 18; 9.Crawford 15; 10.Bortoleto 16; 11.Fornaroli, 14, 12.Salmenautio 12, 13.Chovanec 10; 14.Patterson 8; 15.Ogaard 1. 

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone