GT Internazionale

GT Masters – Oschersleben
Marciello apre, Ammermüller leader

Michele Montesano Non poteva esserci inizio più avvincente e combattuto per la stagione 2021 dell’ADAC GT Masters. A comand...

Leggi »
Super Formula

Autopolis - Gara
Alesi fa il colpaccio

Ad Autopolis, prima inaspettata vittoria di Giuliano Alesi in Super Formula: soltanto alla seconda presenza nella categoria, ...

Leggi »
formula 1

La McLaren sorprende:
a Montecarlo livrea Gulf

La McLaren sorprende tutti: al Gran Premio di Monaco correrà con un'inedita livrea arancio-azzurro Gulf, una delle più ic...

Leggi »
F4 Italia

Le Castellet - Gara 3
Tramnitz prende il largo

1 - Tim Tranmitz - US Racing - 14 giri - 33'00"8222 - Oliver Bearman - VAR - 1"6683 - Vlad Lomko - US Racing - ...

Leggi »
F4 Italia

Le Castellet - Gara 2
Tramnitz resiste a Browning

1 - Tim Tranmitz - US Racing - 14 giri - 33'51"4232 - Luke Browning - US Racing - 0"6873 - Kirill Smal - Prema ...

Leggi »
indycar

Indy Road - Gara
VeeKay si prende la prima vittoria

1 - Rinus VeeKay (Dallara-Chevy) - ECR - 86 giri2 - Romain Grosjean (Dallara-Honda) - Coyne - 4"9510 3 - Alex Palou (Dal...

Leggi »
16 Apr [15:45]

Imola - Libere 2
Bottas leader, Leclerc sbatte

Massimo Costa - XPB Images

Valtteri Bottas è il dominatore della prima giornata di prove libere del GP dell'Emilia Romagna a Imola. Il finlandese ha nuovamente battuto il compagno di squadra Lewis Hamilton, secondo, ma ad appena 10 millesimi, 1'15"551 contro 1'15"561. La Mercedes, a detta dei piloti, rispetto al weekend di Sakhir è sensibilmente migliorata in quanto a guidabilità e sull'impegnativo tracciato di Imola, nelle prime due sessioni si è visto chiaramente. Anche se il vantaggio sugli avversari non è particolarmente "largo" come accadeva negli ultimi anni.

Con Max Verstappen fuori gioco dopo appena 5 giri per un problema tecnico alla sua Red Bull-Honda, il terzo incomodo è stato a sorpresa Pierre Gasly con l'Alpha Tauri-Honda. Il francese si è portato a soli 78 millesimi da Bottas, un risultato notevole per il team che ha la propria base a Faenza, ad appena 15 km dal tracciato imolese. La prestazione di Gasly (1'15"629) è indicativa anche su quanto potrà ottenere Verstappen in qualifica. Sergio Perez sembra ancora alla ricerca del perfetto feeling con la RB16B e si è piazzato sesto in 1'16"411.

La buona sessione del mattino della Ferrari non era dovuta al caso. Anche nel secondo turno, la SF21 si è dimostrata competitiva sia con le gomme soft sia nella simulazione gara. Carlos Sainz ha concluso quarto in 1'15"834 a 283 millesimi dal leader mentre Charles Leclerc è quinto in 1'16"371. Il monegasco, verso la fine del turno, ha perso il controllo della vettura nel centro della curva Rivazza ed è schizzato contro le barriere esterne danneggiando la sospensione anteriore destra e parte del musetto. Il monegasco in condizioni di qualifica aveva ottenuto un tempo monstre di 1'15"3, ma gli è stato cancellato per track limits alle Acque Minerali. C'è comunque la sensazione che Leclerc, sempre molto al limite, avrebbe potuto insidiare seriamente i due piloti Mercedes e Gasly.

Dopo l'errore del mattino, il debuttante Yuki Tsunoda si è fatto rapidamente perdonare ottenendo un eccellente settimo tempo, confermando che l'Alpha Tauri-Honda a Imola non scherza proprio. Sembra faticare più del previsto la McLaren-Mercedes, ottava con Lando Norris e solo 18esima con Daniel Ricciardo. Bella prova invece, di Antonio Giovinazzi, decimo con l'Alfa Romeo-Ferrari e convinto che si può tentare l'accesso alla Q3 oltre che alla zona punti in gara.

Decima l'Aston Martin-Mercedes di Lance Stroll, a 1"186 da Bottas, decisamente troppo per la squadra di Lawrence Stroll che puntava ad essere la sorpresa del 2021. Sebastian Vettel ha ridotto il divario dal canadese a tre decimi ed è 15esimo. L'Alpine-Renault ha faticato anche in questa sessione: Esteban Ocon è 11esimo a 1"266, Fernando Alonso è 13esimo a 1"284. Tra le due azzurre monoposto del costruttore francese, prosegue nel sorprendere tutti Nicholas Latifi, 12esimo con la Williams-Mercedes il quale oggi ha messo la museruola a George Russell, lasciato a 3 decimi.

Venerdì 16 aprile 2021, libere 2

1 - Valtteri Bottas (Mercedes) - 1'15"551 - 25 giri
2 - Lewis Hamilton (Mercedes) - 1'15"561 - 26
3 - Pierre Gasly (Alpha Tauri-Honda) - 1'15"629 - 30
4 - Carlos Sainz (Ferrari) - 1'15"834 - 30
5 - Charles Leclerc (Ferrari) - 1'16"371 - 28
6 - Sergio Perez (Red Bull-Honda) - 1'16"411 - 25
7 - Yuki Tsunoda (Alpha Tauri-Honda) - 1'16"419 - 26
8 - Lando Norris (McLaren-Mercedes) - 1'16"485 - 23
9 - Antonio Giovinazzi (Alfa Romeo-Ferrari) - 1'16"513 - 25
10 - Lance Stroll (Aston Martin-Mercedes) - 1'16"737 - 25
11 - Esteban Ocon (Alpine-Renault) - 1'16"817 - 27
12 - Nicholas Latifi (Williams-Mercedes) - 1'16"823 - 29
13 - Fernando Alonso (Alpine-Renault) - 1'16"835 - 27
14 - Max Verstappen (Red Bull-Honda) - 1'16"999 - 5
15 - Sebastian Vettel (Aston Martin-Mercedes) - 1'17"092 - 27
16 - George Russell (Williams-Mercedes) - 1'17"179 - 31
17 - Kimi Raikkonen (Alfa Romeo-Ferrari) - 1'17"273 - 27
18 - Daniel Ricciardo (McLaren-Mercedes) - 1'17"281 - 24
19 - Mick Scnumacher (Haas-Ferrari) - 1'17"350 - 28
20 - Nikita Mazepin (Haas-Ferrari) - 1'17"857 - 16

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone