formula 1

Szafnauer e il caso Piastri-Alonso
"Fernando non ci ha detto nulla,
Piastri non è una persona leale"

E' una bella e lunga intervista quella che il team principal Otman Szafnauer ha rilasciato a Javier Rubio, giornalista de...

Leggi »
GT Internazionale

GT Masters - Nürburgring
Marciello e Mercedes sugli scudi

Michele Montesano Inarrestabile Raffaele Marciello che, dopo aver vinto la 24 Ore di Spa la settimana scorsa, ha dominato l...

Leggi »
indycar

Nashville - Gara
Dal caos emerge Dixon

1 - Scott Dixon (Dallara/Honda) - Ganassi - 80 giri2 - Scott McLaughlin (Dallara/Chevy) - Penske - 0"10673 - A...

Leggi »
Rally

Rally Finlandia – Finale
Tanak vince contenendo Rovanpera

Michele Montesano Ott Tanak, vincendo il Rally di Finlandia, ha spezzato ancora una volta il dominio di Kalle Rovanpera nell...

Leggi »
Rally

Rally Finlandia – 3° giorno finale
Tanak 1°, ma Rovanpera è in agguato

Michele Montesano Il finale del Rally di Finlandia, ottavo round del WRC, si preannuncia una volata a due. Con ancora 4 Prov...

Leggi »
formula 1

Piastri diventa l'incubo di Ricciardo
L'incredibile pasticcio dell'Alpine

Non ha mai disputato un Gran Premio, non ha mai avuto l'occasione di partecipare un turno libero del venerdì, al volante ...

Leggi »
15 Giu [15:18]

Iron Lynx grande protagonista
a Portimao e Spielberg

Iron Lynx è stata ancora una volta grande protagonista su due fronti nel fine settimana appena concluso, in cui ha preso parte al secondo appuntamento del FIA World Endurance Championship a Portimao e all'ADAC Formula 4 a Spielberg con Leonardo Fornaroli, Pietro Armanni e Maya Weug, pilota della Ferrari Driver Academy. Il weekend di Maya è stato all'insegna della costanza, con tre secondi posti nella classifica riservata ai rookie e il nono assoluto nella terza gara. Pietro ha raccolto tanta esperienza preziosa, prendendo le misure con il circuito austriaco in previsione della gara della serie italiana, in programma a settembre. Leonardo ha invece conquistato un terzo posto in gara due, lottando nel gruppo di testa per gran parte della corsa finale.

Nella qualifica della 8 Ore di Portimao del FIA WEC Claudio Schiavoni ha conquistato il dodicesimo posto sulla griglia di partenza, mentre Manuela Gostner si è messa in grande evidenza con la Ferrari 488 GTE delle Iron Dames, chiudendo in quinta posizione. In gara la vettura #85 ha mantenuto la top-5, fino a metà gara. Michelle Gatting e Rahel Frey hanno poi concluso al settimo posto. Schiavoni è invece sceso in pista nel primo stint con la vettura #60. Matteo Cressoni e Andrea Piccini hanno poi iniziato una bella rimonta, e grazie ad una perfetta gestione di traffico e gomme, si sono portati in lotta per il podio nella seconda metà della gara, chiudendo al sesto posto.

“Abbiamo chiuso la nostra seconda gara nel FIA WEC con ottimi progressi da parte di tutto il team - ha commentato Giacomo Piccini, team principal di Iron Lynx - Tutti hanno lavorato all'unisono durante le otto ore di gara per portare entrambe le vetture a casa. Non vediamo l'ora di scendere in pista per la prossima gara del FIA WEC sul nostro circuito di casa di Monza”. Per quanto riguarda la Formula 4, Andrea Piccini ha aggiunto: “Maya ha mostrato grande determinazione nell'ultima gara. Anche Pietro ha imparato molto e sono sicuro che continuerà a crescere nelle prossime gare, mentre Leonardo può essere orgoglioso del suo primo podio in ADAC F4 e di come ha combattuto nel gruppo in ogni gara".

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone