formula 1

Aston Martin, nel 2022 stessa coppia:
Vettel prosegue al fianco di Stroll

Sebastian Vettel correrà con l'Aston Martin anche nella prossima stagione, sempre in coppia con Lance Stroll. Non vi eran...

Leggi »
formula 1

La maledizione degli ex Red Bull:
dopo Vettel non tocca più Ricciardo

Può esistere nel motorsport, precisamente in F1, una sorta di maledizione mirata sui piloti? Meglio non scendere nel paranorm...

Leggi »
Regional by Alpine

I track limits congelano gara 2
Quali soluzioni per questo problema?

È una situazione senza precedenti quella che si sta verificando nella Formula Regional by Alpine, dove i risultati della seco...

Leggi »
formula 1

Ecco come sarà la nuova factory
del team Aston Martin di Stroll

Lui fa le cose in grande e quando si impegna in un progetto, lo porta a termine con determinazione e successo. Lawrence Strol...

Leggi »
formula 1

1204 giorni per tornare lassù:
la vittoria "rassicurante" di Ricciardo

"Cerco di non costruire la mia felicità attorno allo sport, perché non vincevo da tre anni e mezzo e sarei stato abbasta...

Leggi »
formula 1

Il "bullo" Verstappen ha la
caratura per diventare campione?

E' un bullo Max Verstappen? Quel volere costantemente dimostrare agli altri che lui può fare quel che vuole, che lui non...

Leggi »
15 Giu [15:18]

Iron Lynx grande protagonista
a Portimao e Spielberg

Iron Lynx è stata ancora una volta grande protagonista su due fronti nel fine settimana appena concluso, in cui ha preso parte al secondo appuntamento del FIA World Endurance Championship a Portimao e all'ADAC Formula 4 a Spielberg con Leonardo Fornaroli, Pietro Armanni e Maya Weug, pilota della Ferrari Driver Academy. Il weekend di Maya è stato all'insegna della costanza, con tre secondi posti nella classifica riservata ai rookie e il nono assoluto nella terza gara. Pietro ha raccolto tanta esperienza preziosa, prendendo le misure con il circuito austriaco in previsione della gara della serie italiana, in programma a settembre. Leonardo ha invece conquistato un terzo posto in gara due, lottando nel gruppo di testa per gran parte della corsa finale.

Nella qualifica della 8 Ore di Portimao del FIA WEC Claudio Schiavoni ha conquistato il dodicesimo posto sulla griglia di partenza, mentre Manuela Gostner si è messa in grande evidenza con la Ferrari 488 GTE delle Iron Dames, chiudendo in quinta posizione. In gara la vettura #85 ha mantenuto la top-5, fino a metà gara. Michelle Gatting e Rahel Frey hanno poi concluso al settimo posto. Schiavoni è invece sceso in pista nel primo stint con la vettura #60. Matteo Cressoni e Andrea Piccini hanno poi iniziato una bella rimonta, e grazie ad una perfetta gestione di traffico e gomme, si sono portati in lotta per il podio nella seconda metà della gara, chiudendo al sesto posto.

“Abbiamo chiuso la nostra seconda gara nel FIA WEC con ottimi progressi da parte di tutto il team - ha commentato Giacomo Piccini, team principal di Iron Lynx - Tutti hanno lavorato all'unisono durante le otto ore di gara per portare entrambe le vetture a casa. Non vediamo l'ora di scendere in pista per la prossima gara del FIA WEC sul nostro circuito di casa di Monza”. Per quanto riguarda la Formula 4, Andrea Piccini ha aggiunto: “Maya ha mostrato grande determinazione nell'ultima gara. Anche Pietro ha imparato molto e sono sicuro che continuerà a crescere nelle prossime gare, mentre Leonardo può essere orgoglioso del suo primo podio in ADAC F4 e di come ha combattuto nel gruppo in ogni gara".

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone