formula 1

Imola - Piastri penalizzato
Le Ferrari in seconda fila

Era nell'aria e puntualmente è arrivata. Oscar Piastri ha rovinato la sua eccezionale prestazione in qualifica, che lo av...

Leggi »
formula 1

Imola - Qualifica
Verstappen non fa prigionieri

Max Verstappen e la Red Bull erano in difficoltà fino al terzo turno libero di questa mattina. Stavano lavorando sodo in base...

Leggi »
indycar

Indy 500, Qualifica 1
Dominio del team Penske

Team Penske mostruoso nel primo giorno di qualifica per la Indy 500. Le tre vetture del Capitano, dopo tre anni di qualifiche...

Leggi »
GT World Challenge

Sprint a Misano – Gara 2
Weerts-Vanthoor fendono la notte

Michele Montesano - Foto Speedy BMW ha proseguito a dettare legge a Misano. Anche con il calare della notte la M4 GT3 si...

Leggi »
GT2 Europe

Misano – Gara 1
Gorini-Tamburini nel segno del Tridente

Michele Montesano - Foto Speedy Maserati ha vinto la gara di casa a Misano del Fanatec GT2 European Series. Leonardo Gorini e...

Leggi »
GT World Challenge

Sprint a Misano – Gara 1
Rossi e Martin concedono il bis

Michele Montesano - Foto Speedy A meno di un anno di distanza, Valentino Rossi e Maxime Martin sono tornati sul gradino più ...

Leggi »
11 Mag [20:43]

Jarama, gara 1
Fluxá si conferma, Al Azhari beffa Strauven

Davide Attanasio

È un sabato dolcissimo per Lucas Fluxá (MP Motorsport), che dopo undici giri al comando - prima della decisiva bandiera rossa esposta a sei minuti e un giro dalla fine della corsa, dichiarata poi conclusa - ha vinto la gara inaugurale della F4 spagnola sul circuito di Jarama. Lo ha fatto cedendo per pochi attimi la prima posizione in partenza, per poi riprendersi una vetta mai messa davvero in discussione.

Ci ha provato, Thomas Strauven (Rodin), mettendo pressione su Lucas a suon di giri veloci (e, a proposito, il punto della tornata più rapida l'ha ottenuto lui), e però sia la natura - tortuosa - del circuito di Jarama (la vittoria di Gilles Villeneuve nel 1981 ha fatto la storia) che la brillantezza del giovane iberico hanno avuto la meglio sul belga, che ha poi anche perso la seconda piazza ai danni di Keanu Al Azhari (MP Motorsport).

Da quinto a quarto Peter Bouzinelos (Rodin), da sesto a quinto Maciej Gładysz (MP Motorsport): per loro due gare solide che consentono all'australiano e al polacco di iniziare il campionato con il piglio giusto. Sesto un ottimo René Lammers (MP Motorsport), che si è fatto strada a suon di sorpassi, poi Nathan Tye (Campos) seguito da un Mattia Colnaghi (MP Motorsport) che ha perso quattro posizioni, ma ha un potenziale importante tutto da scoprire.

Chiudono la zona punti Ernesto Rivera (Campos) e Francisco Macedo (Drivex), che decimo è partito e decimo ha concluso. Gare no da parte di Matteo Quintarelli (Saintéloc) e Filippo Fiorentino (Cram), che si è anche girato, gare incoraggianti per Kirill Kutskov (GRS) e - dopo la deludente qualifica - Jan Przyrowski (Campos), fuori dai punti, ma autori di pregevoli rimonte.

Ritirato il solo James Egozi (Campos), con Cristian Cantú (TC Racing) e Douwe Dedecker (GRS) classificati seppur protagonisti dei guai (di meccanica per il messicano, di guida per il belga) decisivi per l'esposizione della rossa. A un giro Daniel Nogales (Drivex).

Da segnalare che la gara era iniziata con la ripetizione del giro di formazione, prima della partenza effettiva. Nel primo giro c'è stato un contatto tra Tim Gerhards (Monlau) e il suo compagno Lenny Ried, speronato dall'olandese (la collisione sarà oggetto di investigazione), che si è successivamente reso protagonista di una piroetta. Infine, sono sotto investigazione le procedure di partenza di Rehan Hakim (Monlau) e Gustaw Wiśniewski (Tecnicar).

Sabato 11 maggio 2024, gara 1

1 - Lucas Fluxá - MP Motorsport - 11 giri in 18'05"579
2 - Keanu Al Azhari - MP Motorsport - 1"192
3 - Thomas Strauven - Rodin - 1"405
4 - Peter Bouzinelos - Rodin - 2"131
5 - Maciej Gładysz - MP Motorsport - 2"526
6 - René Lammers - MP Motorsport - 2"774
7 - Nathan Tye - Campos - 3"485
8 - Mattia Colnaghi - MP Motorsport - 3"969
9 - Ernesto Rivera - Campos - 4"508
10 - Francisco Macedo - Drivex - 5"077
11 - Andrés Cárdenas - Campos - 5"425
12 - Enzo Tarnvanichkul - Campos - 5"983
13 - Griffin Peebles - MP Motorsport - 6"060
14 - Jan Przyrowski - Campos - 6"145
15 - Yevan David - Saintéloc - 6"601
16 - Mikkel Pedersen - Drivex - 7"112
17 - Preston Lambert - Rodin - 7"505
18 - Gabriel Gómez - TC Racing - 8"096
19 - Juan Cota - Drivex - 8"857
20 - Kirill Kutskov - GRS - 9"260
21 - Maximiliano Restrepo - Saintéloc - 9"458
22 - Lorenzo Castillo - Tecnicar - 10"127
23 - Ádám Hideg - Cram - 12"101
24 - Douwe Dedecker - GRS - 12"226
25 - Matúš Ryba - Drivex - 12"535
26 - Gustaw Wiśniewski - Tecnicar - 13"216
27 - Lenny Ried - Monlau - 13"341
28 - Cristian Cantú - TC Racing - 13"481
29 - Rehan Hakim - Monlau - 13"974
30 - Wiktor Dobrzanski - Tecnicar - 15"318
31 - Filippo Fiorentino - Cram - 16"014
32 - Matteo Quintarelli - Saintéloc - 16"594
33 - Tim Gerhards - Monlau - 51"141
34 - Daniel Nogales - Drivex - +1 giro

Ritirati
James Egozi

Il campionato
1.Fluxá 27; 2.Al Azhari 18; 3.Strauven 16; 4.Bouzinelos 12; 5.Gładysz 10; 6.Lammers 8; 7.Tye 6; 8.Colnaghi 4; 9.Rivera 2; 10.Macedo 1.
gdlracing