formula 1

È sempre Red Bull, Ferrari benino
Delusione Mercedes e Aston Martin

Segue commentoSabato 2 marzo 2024, gara1 - Max Verstappen (Red Bull-Honda) - 57 giri2 - Sergio Perez (Red Bull-Honda) - 22&qu...

Leggi »
formula 1

Sakhir - La cronaca
Verstappen trionfa su Perez e Sainz

Verstappen trionfa nel primo GP stagionale, doppietta Red Bull con Perez secondo. Sainz porta la Ferrari sul terzo gradino de...

Leggi »
FIA Formula 2

Sakhir – Gara 2
Doppietta del leader Maloney

Un weekend da incorniciare per Zane Maloney in Bahrain. Nella Feature Race della Formula 2, il barbadiano è riuscito a beffar...

Leggi »
FIA Formula 3

Sakhir - Gara 2
Dominio di Browning

Dominio di Luke Browning nella main race della Formula 3 a Sakhir. Il pilota inglese del team Hitech, già vincitore della gar...

Leggi »
formula 1

Sakhir - Qualifica
Verstappen gela tutti con la pole

E alla fine c'è sempre lui, anzi, ci sono sempre loro, là davanti. Max Verstappen e la Red Bull-Honda si sono presi la po...

Leggi »
FIA Formula 2

Sakhir – Gara 1
Maloney centra la prima vittoria

La stagione 2024 della Formula 2 si apre nel segno di Zane Maloney. Il barbadiano è stato praticamente perfetto nella Sprint ...

Leggi »
18 Mar [17:04]

Jeddah – Gara 1
Iwasa resiste a Martins e Daruvala

Luca Basso

Una prestazione maiuscola quella messa in scena da Ayumu Iwasa nella Sprint Race della Formula 2 a Jeddah. Il giapponese, scattato dalla quarta posizione sulla griglia di partenza, ha preso la leadership nel corso del primo giro e con una difesa esemplare si è ben protetto dagli attacchi di Jehan Daruvala e Victor Martins. In questo modo, senza commettere particolari errori, il portacolori DAMS si è portato a casa la prima vittoria della stagione.

Da sottolineare anche il secondo posto ottenuto da Martins. Il pilota francese è addirittura partito decimo e velocemente ha raggiunto la terza posizione, dopodiché ha sfruttato la bagarre tra Iwasa e Daruvala alla prima curva per mettersi in mezzo tra i due. L’alfiere di ART Grand Prix ha infine provato a sopravanzare Iwasa, senza tuttavia riuscire nell’intento. Un risultato comunque prezioso, soprattutto perché domani partirà dalla pole position.

Daruvala ha centrato il gradino più basso del podio con MP Motorsport, rimanendo in scia negli ultimi giri a Iwasa e Martins. Ralph Boschung ha sfruttato al meglio lo start dalla prima fila e, con il quarto posto finale, è ora il momentaneo leader della classifica: infatti, Théo Pourchaire ha mancato completamente il punto di frenata nel tentativo di sorpassare Martins, centrando un incolpevole Oliver Bearman e causando il ritiro di entrambi. Peccato per il britannico di Prema, in quel momento quinto e in lizza per il podio.

Nonostante un avvio non facile, Kush Maini si è classificato quinto con Campos, davanti a un buon Frederik Vesti con Prema (partito nono per una penalità di 5 posizioni ricevuta ieri dopo le qualifiche) e a Jack Doohan, finalmente a punti con Virtuosi Racing. Concreto recupero da parte di Dennis Hauger, ottavo con MP Motorsport, mentre Jak Crawford ha sprecato in malo modo la posizione del poleman per chiudere solo nono con Hitech GP. La Top 10 si completa con Roy Nissany (PHM Racing by Charouz).

Dopo il problema tecnico avuto ieri in qualifica, Arthur Leclerc non è riuscito ad andare oltre l’11esimo posto con Dams. Oltre all’incidente tra Pourchaire e Bearman, la safety-car è intervenuta immediatamente al primo giro per il testacoda di Zane Maloney (Carlin).

Sabato 18 marzo 2023, gara 1

1 – Ayumu Iwasa – DAMS – 20 giri
2 – Victor Martins – ART – 0”700
3 – Jehan Daruvala – MP Motorsport – 1”186
4 – Ralph Boschung – Campos – 1”979
5 – Kush Maini – Campos – 2”544
6 – Frederik Vesti – Prema – 2”940
7 – Jack Doohan – Virtuosi – 3”380
8 – Dennis Hauger – MP Motorsport – 4”555
9 – Jak Crawford – Hitech – 1’42”576 – 4”578
10 – Roy Nissany – PHM by Charouz – 6”412
11 – Arthur Leclerc – DAMS – 6”886
12 – Isack Hadjar – Hitech – 7”642
13 – Enzo Fittipaldi – Carlin – 8”358
14 – Juan Manuel Correa – VAR – 13”127
15 – Clément Novalak – Trident – 13”743
16 – Richard Verschoor – VAR – 13”778
17 – Roman Staněk – Trident – 14”260
18 – Brad Benavides – PHM by Charouz – 20”500
19 – Amaury Cordeel – Virtuosi – 35”418

Ritirati
Oliver Bearman
Théo Pourchaire
Zane Maloney

Il campionato
1. Boschung 33; 2. Pourchaire 32 punti; 3. Iwasa 19; 4. Maini 18; 5. Martins 15; 6. Maloney 15; 7. Verschoor 11; 8. Hauger 9, 9. Daruvala 8; 10. Leclerc 8; 11. Hadjar 6; 12. Vesti 3; 13. Fittipaldi 3; 14. Doohan 2; 15. Correa 1.