formula 1

Ben Sulayem investigato per
l'esito del GP di Jeddah 2023

Non c'è che dire, se i risultati in pista dei Gran Premi di F1 sono quanto meno scontati per via del dominio Red Bull, il...

Leggi »
World Endurance

Il BoP un male inevitabile nel WEC
purché usato nella giusta maniera

Michele Montesano - XPB Images Come prevedibile, a conclusione della 1812 km del Qatar si è tornato a parlare di BoP. Al di ...

Leggi »
formula 1

McLaren sotto le aspettative
Attesi importanti sviluppi

Massimo Costa - XPB Images La stagione 2023 per la McLaren si era conclusa in maniera brillantissima, con una seconda parte d...

Leggi »
World Endurance

Peugeot: oltre il danno la beffa
Squalificati Vergne-Müller-Jensen

Michele Montesano Dalla gioia di un podio tanto inseguito e finalmente alla portata, all’amara delusione della squalifica. C...

Leggi »
formula 1

Jos Verstappen attacca Horner
e terremota il team Red Bull

Chi ci legge da anni, conosce il nostro pensiero su Jos Verstappen, padre del pilota Max Verstappen. Un personaggio sempre&nb...

Leggi »
World Endurance

Lusail – Gara: dominio Porsche
Tripletta in Hypercar, vittoria in LMGT3

Michele Montesano La stagione 2024 del FIA WEC è iniziata nel segno della Porsche. Sempre al vertice, fin dalle prime sessio...

Leggi »
31 Gen [9:43]

Kuwait City - Qualifiche
Durksen e Meguetounif nel dominio MP

Mattia Tremolada

Joshua Durksen e Sami Meguetounif, esattamente come accaduto venerdì scorso, si sono imposti rispettivamente nel primo e nel secondo turno di qualifica della Formula Regional Middle East, rimasta a Kuwait City per il terzo appuntamento della stagione. Il team MP Motorsport, sponsorizzato da Hyderabad Blackbirds, aveva già mostrato di essere particolarmente a proprio agio nel fine settimana e quest’oggi si è confermato al vertice.

Nel Q1 la squadra diretta da Sander Dorsman ha firmato una tripletta, con Durksen a precedere Meguetounif e Mari Boya. Questi tre piloti sono stati separati da soli 34 millesimi, con Andrea Kimi Antonelli a inseguire a soli 77 millesimi di ritardo. Il bolognese è stato l’unico in grado di mantenere il ritmo dei piloti MP, mentre Rafael Camara è risultato quinto a tre decimi di ritardo. Buona prestazione da parte di Nikita Bedrin, che ha preceduto Brad Benavides con la quarta vettura di MP e Taylor Barnard.

Quest’ultimo è riuscito a salvare il salvabile in extremis, migliorandosi (unico a riuscirci) nell’ultimo giro a disposizione dopo l’esposizione della bandiera. Barnard, che in quel momento era 26esimo, è riuscito a balzare in ottava piazza. A causare la neutralizzazione era stato Tasanapol Inthraphuvasak, che ha comunque chiuso con il decimo tempo. Il pilota tailandese è anche riuscito a prendere parte al finale del Q2 dopo che la sua vettura è stata rimessa in pista dal team VAR-Pinnacle, ma ha chiuso 27esimo e ultimo.

Nel secondo turno MP ha nuovamente monopolizzato la prima fila, questa volta con Meguetounif e Boya, vincitori di gara 3 rispettivamente nel secondo e primo appuntamento della stagione. A separarli solo 18 millesimi. Ancora una volta velocissimo Antonelli, a 79 millesimi di ritardo, mentre il suo principale rivale al titolo Barnard si è riscattato con il quarto posto, precedendo Camara e Durksen.

Settimo il migliore dei debuttanti Martinius Stenshorne, che ha preso il posto di Francesco Braschi in seno al team R-Ace. Decimo tempo per Kirill Smal, sostituto di Dino Beganovic in Mumbai Falcons, mentre l’atro rookie Ayato Iwasaki (VAR-Pinnacle) non è andato oltre un 21esimo posto, sempre nel Q2. Il pilota giapponese ha rilevato il sedile di Pepe Martì, che tornerà però in azione più avanti nel corso della stagione. Nessun sostituto invece per Gabriele Minì, che avrebbe dovuto concludere il proprio programma proprio con il terzo appuntamento. I risultati deludenti delle prime due tappe hanno anticipato la fine della sua avventura nella penisola arabica.

Martedì 31 gennaio 2023, qualifica 1

1 - Joshua Durksen - Hyderabad Blackbirds by MP - 1’47”819
2 - Sami Meguetounif - Hyderabad Blackbirds by MP - 1’47”843
3 - Mari Boya - Hyderabad Blackbirds by MP - 1’47”853
4 - Andrea Kimi Antonelli - Mumbai Falcons - 1’47”896
5 - Rafael Camara - Mumbai Falcons - 1’48”128
6 - Nikita Bedrin - PHM - 1’48”170
7 - Brad Benavides - Hyderabad Blackbirds by MP - 1’48”387
8 - Taylor Barnard - PHM - 1’48”451
9 - Rafael Villagomez - VAR-Pinnacle - 1’48”603
10 - Tasanapol Inthraphuvasak - VAR-Pinnacle - 1’48”638
11 - Lorenzo Fluxa - Mumbai Falcons - 1’48”648
12 - Nikhil Bohra - R-Ace - 1’48”698
13 - Aiden Neate - Prema - 1’48”826
14 - Luke Browning - Hitech - 1’48”942
15 - Kirill Smal - Mumbai Falcons - 1’48”960
16 - Sebastian Montoya - Hitech - 1’48”975
17 - Joshua Dufek - PHM - 1’49”198
18 - Levente Revesz - R-Ace - 1’49”204
19 - Martinius Stenshorne - R-Ace - 1’49”260
20 - Matias Zagazeta - R-Ace - 1’49”715
21 - Giovanni Maschio - R&B Racing - 1’49”856
22 - Michael Shin - Prema - 1’49”902
23 - Ayato Iwasaki - VAR-Pinnacle - 1’50”126
24 - Daniel Mavlyutov - Hitech - 1’50”564
25 - Cenyu Han - R&B Racing - 1’50”585
26 - Niels Koolen - VAR-Pinnacle - 1’50”842
27 - Zhongwei Wang - R&B Racing - 2’03”557

Martedì 31 gennaio 2023, qualifica 2

1 - Sami Meguetounif - Hyderabad Blackbirds by MP - 1’47”077
2 - Mari Boya - Hyderabad Blackbirds by MP - 1’47”095
3 - Andrea Kimi Antonelli - Mumbai Falcons - 1’47”156
4 - Taylor Barnard - PHM - 1’47”202
5 - Rafael Camara - Mumbai Falcons - 1’47”284
6 - Joshua Durksen - Hyderabad Blackbirds by MP - 1’47”347
7 - Martinius Stenshorne - R-Ace - 1’47”585
8 - Lorenzo Fluxa - Mumbai Falcons - 1’47”672
9 - Matias Zagazeta - R-Ace - 1’47”712
10 - Kirill Smal - Mumbai Falcons - 1’47”842
11 - Nikita Bedrin - PHM - 1’47”856
12 - Luke Browning - Hitech - 1’47”875
13 - Joshua Dufek - PHM - 1’47”895
14 - Aiden Neate - Prema - 1’48”003
15 - Brad Benavides - Hyderabad Blackbirds by MP - 1’48”012
16 - Rafael Villagomez - VAR-Pinnacle - 1’48”101
17 - Sebastian Montoya - Hitech - 1’48”159
18 - Nikhil Bohra - R-Ace - 1’48”315
19 - Michael Shin - Prema - 1’48”504
20 - Levente Revesz - R-Ace - 1’48”516
21 - Ayato Iwasaki - VAR-Pinnacle - 1’49”165
22 - Niels Koolen - VAR-Pinnacle - 1’49”487
23 - Cenyu Han - R&B Racing - 1’49”534
24 - Giovanni Maschio - R&B Racing - 1’49”855
25 - Daniel Mavlyutov - Hitech - 1’50”288
26 - Zhongwei Wang - R&B Racing - 1’52”291
27 - Tasanapol Inthraphuvasak - VAR-Pinnacle - 1’53”755‍