formula 1

I benefici economici del
GP di Imola? 274 milioni

Uno studio sulla ricaduta economica del Gran Premio di F1 svoltosi a Imola, ha sancito il successo della manifestazione per q...

Leggi »
dtm

L'ADAC salva il DTM
La mediazione di Berger

Il DTM è salvo. L'ADAC, Allgemeiner Deutscher Automobil Club, sarà il nuovo organizzatore e promotore della serie più fam...

Leggi »
dtm

ITR non organizzerà il DTM
Berger spera nell'ADAC

Il 6 novembre Italiaracing aveva riportato la difficoltà da parte di Gerhard Berger e della ITR nell'organizzare il campi...

Leggi »
formula 1

Brawn se ne va in pensione
Un gigante che ha vinto tutto

"Ora è il momento giusto per me di ritirarmi". Una frase chiara, che sembra non ammettere repliche. L'ha scritt...

Leggi »
formula 1

Vettel erede di Marko
nel team Red Bull?

L'idea lanciata da Helmut Marko è certamente suggestiva: Sebastian Vettel suo erede all'interno del team Red Bull. Al...

Leggi »
formula 1

Finalmente sono arrivate le
finte dimissioni di Binotto

Sono giorni non facili per il presidente della Ferrari John Elkann che ha appena licenziato il team principal Mattia Binotto,...

Leggi »
3 Set [16:05]

La Conca, Super Cup by Mini
Tutti i risultati del venerdì

Il primo evento della WSK Super Cup by MINI è entrato nel vivo al Circuito Internazionale La Conca per questo originale appuntamento riservato ai giovanissimi della MINI con la disputa delle prove di qualificazione e le prime manches. Una manifestazione che si sta rivelando quanto mai interessante con la partecipazione dei più promettenti protagonisti della categoria di ben 25 nazionalità, in gara con i team più qualificati.

Busso, Sala e Hoogendoorn i più veloci nelle prove 
Nelle tre serie delle prove cronometrate del mattino, a balzare subito in evidenza sono stati l’italiano Ludovico Busso con il team DR su DR-TM Racing che ha ottenuto il miglior tempo assoluto nella Serie-3 con il tempo di 56.862, seguito dall’italiano Filippo Sala con il Team Driver su KR-Iame più veloce nella Serie-2 in 57.708, e dall’olandese Dean Hoogendoorn con Alonso Kart by Kidix su Alonso Kart-Iame con il miglior tempo nella Serie-1 in 58.515.

Nella Serie-1, alle spalle di Dean Hoogendoorn fra i migliori si sono inseriti l’italiano Paolo Tizzano (DK Racing/Parolin-Iame) a 0.097 e il panamense Gianmatteo Rousseau (Alonso Kart by Kidix/Alonso Kart-Iame) a 0.277. Nella Serie-2, Filippo Sala ha regolato il suo gruppo di rivali capitanati dall’ungherese Gaspar Benett (IPK Official Racing Team/IPK-TM Racing) a 0.407 e dall’ucraino Olekasndr Legenkyi (Team Driver/KR-Iame) a 0.454. Nella Serie-3, subito dopo il poleman assoluto Ludovico Busso si sono piazzati lo spagnolo Christian Costoya (Parolin Motorsport/Parolin-Tm Racing) a 0.193 e l’inglese Max Endacott (BabyRace Driver Academy/Parolin-Iame) a 0.661.

Nelle manches duello di testa fra Sala e Martinese
Le prime 12 manche di venerdì hanno indicato i maggiori protagonisti dell’evento, e nella prima giornata di gare è stato l’italiano Filippo Sala (Team Driver/KR-Iame) a mettersi maggiormente in evidenza con un en-plein di 4 vittorie nelle sue 4 manches disputate. Molto bene anche il pilota di casa Iacopo Martinese (BabyRace Driver Academy/Parolin-Iame), autore di continue rimonte con 3 vittorie e un secondo posto dopo un modesto sesto tempo in prova nella Serie-1. Fra i migliori anche il brasiliano Augustus Toniolo (Team Driver/KR-Iame) autore di bei recuperi e terzo nella classifica provvisoria.

Un po’ indietro nelle manches invece il poleman Ludovico Busso (Team DR/DR-TM Racing) che si è dovuto accontentare di piazzamenti. L’olandese Dean Hoogendoorn (Alonso Kart by Kidix/ Alonso Kart-Iame) ha raccolto una vittoria, un secondo e un terzo posto ma ha pesato in negativo per la sua classifica un nono posto nella sua seconda manche. Indietro anche lo spagnolo Christian Costoya (Parolin Motorsport/Parolin-Tm Racing) che ha accusato un ritiro nella sua ultima manches dopo due vittorie e un secondo posto che provvisoriamente lo avevano proiettato nelle prime posizioni assolute. Fra i vincitori delle manches di venerdì anche l’americano Keelan Harvick (Alonso Kart by Kidix/Alonso Kart-Iame).

La classifica provvisoria dopo le 12 manches di venerdì: 1. Sala penalità 0; 2. Martinese pen. 2; 3. Toniolo pen. 11; 4. Legenkyi pen. 12; 5. Harvick pen. 12; 6. Hoogendoorn pen. 14; 7. Zulfikari pen. 15; 8. Kraeling pen. 17

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone
gdlracinggdlhouse