formula 1

Tutti i segreti sulla operazione
che ha portato Albon alla Williams

Qualche settimana dopo l'annuncio di Alexander Albon da parte della Williams per la stagione 2022, ingaggio voluto dalla ...

Leggi »
F4 Spanish

Valencia - Gara 1
Øgaard domina, Van't Hoff ko

1 - Sebastian Øgaard - Campos - 16 giri in 27'09"8912 - Josep Martí - Campos - 10"9403 - Maksim Arkhangelskii -...

Leggi »
dtm

Assen - Gara 1
Wittmann batte la penalità, Bortolotti 2°

In gara 1 del DTM ad Assen, ecco il secondo successo stagionale di Marco Wittmann: un colpaccio, perché il tedesco ci è riusc...

Leggi »
dtm

Assen - Qualifica 1
Lawson si conferma con la pole

Liam Lawson prosegue nella scia del grande weekend a Spielberg, con doppia vittoria, e partirà in pole-position per gara 1 de...

Leggi »
formula 1

Binotto "spinge" Giovinazzi
ma forse è tardi e spunta Zhou

Dopo settimane di silenzio, dopo l'annuncio di Valtteri Bottas, dopo che nel paddock fin da Budapest circolavano voci neg...

Leggi »
formula 1

La Ferrari a Imola con
i titolari e... i giovani

Due giornate di test a Imola per la Ferrari. Con la vecchia SF71H, Carlos Sainz e Charles Leclerc sono tornati in pista dopo ...

Leggi »
7 Dic [21:53]

La Ferrari di Visiom vince
e conferma il titolo GT Endurance

Nonostante la pandemia da Covid-19 abbia costretto gli organizzatori a spostare l'ultimo appuntamento della stagione a dicembre, i protagonisti dell'Ultimate Cup Series sono stati accolti a Le Castellet da un sole splendente e temperature miti.

GT Sprint, gara 3: vince Marc Waechter nella doppietta G2 Racing AG
Dalla pole position al gradino più alto del podio, Marc Waechter non ha sbagliato niente nella gara di domenica mattina. Nel finale, il pilota della Renault RS01 #4 di G2 Racing ha dovuto resistere al ritorno della Porsche 991 Cup #91 di Ugo Gazil, che ha poi perso la piazza d'onore ai danni di Christian Machate sull'altra Renault di G2 Racing AG, che ha chiuso a soli 277 millesimi dal compagno di squadra.

Philippe Colançon ha concluso sul terzo gradino del podio, vincendo nella categoria UGT al volante della Ferrari 458 #17 di Duqueine. Non riuscendo a giocarsi la vittoria nella classifica generale, Gazil si è accontentato del successo in UGTC davanti a Cédric Mezard, anche lui iscritto da Martinet by Almeras. La categoria UGTX è stata dominata da Simon Escallier sulla Porsche Cayman GT4 #27 di ABM, mentre la vittoria dell'UTCR è andata alla Peugeot 308 RC # 277 di JSB guidata da Fred Caprasse. Successo anche per Xavier Guyonnet (Team Clairet Sport) nella 308 Cup.



Monoposto, gara 2: Simon Gachet (Formula Motorsport) domina dall'inizio alla fine
Colpo di scena in gara 2 della categoria riservata alle monoposto, in cui il poleman Konstantin Lachenauer non è riuscito a prendere il via per il giro di formazione. Spinto in pit lane, è comunque partito in fondo al gruppo. Simon Gachet ha facilmente preso il comando delle operazioni, tagliando il traguardo con più di 14 secondi di vantaggio su Pierre-Albert Fusella (Lamo Racing). Bella prestazione di Eric Trouillet, terzo ma primo tra i Gentleman. Lachenauer ha chiuso ai piedi del podio una bella rimonta, ottenendo punti preziosi per il campionato. La gara è stata molto combattuta tra le FR 2.0, ma la vittoria è andata all'italiano Gianluigi Palego (TS Corse) davanti ai piloti di Sport Promotion David Kullmann e Loris Kyburz.

GT Endurance: Jean-Paul Pagny, Thierry Perrier, Jean-Bernard Bouvet e Visiom vincono
Le qualifiche per il GT Endurance hanno visto Jérôme Policand e Mauro Ricci stabilire la migliore media, cogliendo la pole position. Il duo della Mercedes-AMG GT3 schierata da AKKA ASP, al debutto nella Ultimate Cup Series in questo fine settimana, si è portato quindi in prima fila al fianco della Renault R.S01 di casa Autosport GP. Le quasi 40 vetture al via, completano i due giri di allenamento e partono per 4 ore di gara, 3 per la categoria UGTC. È la Renault R.S.01 #45 di AB Sport Auto ad aver la miglior partenza, prendendo il comando alla prima curva. La gara viene neutralizzata pochi secondi dopo a seguito di una collisione tra l'Audi RS3 LMS #35 di Motorsport Development e l'Alpine A110 #89 del Chazel Technologies Course, che richiede l'intervento della safety car. Iniziano a differenziarsi le strategie, con i primi pit stop, in particolare da parte dei leader del campionato, ovvero il team Visiom con la Ferrari 488 GT3 Evo #1, mentre restano in pista le tre vetture di testa, la Renault #45, la Renault #17 e la Mercedes #61.

Alla ripartenza, Eric Cayrolle e Milan Petelet, entrambi su Renault, danno vita ad un intenso duello per il primo posto, ma le due vetture si scontrano prima della fine della prima ora. La Renault numero 17 di Petelet viene danneggiata all'anteriore sinistro, riuscendo a rientrare ai box, ma solo per ritirarsi, mentre la vettura gemella rimane in testa fino a metà gara. La Ferrari #1, affidata a Jean-Paul Pagny, riprende il controllo della gara al 59° giro dopo un ottimo stint di Thierry Perrier. Da quel momento in poi, non verrà più raggiunta, mentre al contrario, la sua rivale più vicina, la Renault #45, è afflitta da problemi tecnici. All'inizio dell'ultima ora, Jean-Bernard Bouvet ha un buon vantaggio e punta alla terza vittoria in questa stagione, sinonimo del secondo titolo consecutivo in GT Endurance per l'equipaggio della Ferrari #1 di Visiom!

Mauro Ricci e Jérôme Policand hanno fatto un'ottima corsa, chiudendo 39 secondi alle spalle dei vincitori con la Mercedes #61. Il podio di UGTFREE viene completato dall'equipaggio della Ferrari #8 di Kessen, composto da Leonardo Maria Del Vecchio, Alessandro Cutrera e Marco Talarico. Terza assoluta la Lamborghini Huracan GT3 # 666 di ABM, con Stéphane Louard, Simon Escallier e Lucas Valkre che vincono in UGT! Grazie ad un'ottima prestazione, Fabien Michal, tre volte campione francese FFSA GT, accompagnato da Jean-Paul Dominici e Fabrice Bect, trionfa in UTCR. L'equipaggio della Volkswagen Golf TCR di Chazel Technologies ha concluso al quarto posto assoluto. Nonostante alcuni problemi, Valentin Simonet e Adrien Paviot, che scattavano dalla pole, sono riusciti a fare la differenza in pista con la Ginetta G55 #88 di Speed Car, vincendo in UGTX alla loro prima gara nella Ultimate Cup Series! La categoria 308 Cup è stata dominata dalla BRS Racing che ha ottenuto la doppietta grazie ai suoi due equipaggi.



UGTC - 3 ore: ABM incontrastata
Partiti dalla pole position, Sébastien Dussolliet e Sébastien Poisson hanno avuto una gara perfetta al volante della Porsche 911 GT3 Cup #911 schierata dal team ABM, completando tutti i 73 giri in testa! Pierre Martinet e Gérard Tremblay, eccezionalmente accompagnati da Didier Calmels questo fine settimana, sono arrivati secondi, ma hanno vinto il titolo UGTC grazie alle tre vittorie conquistate in questa stagione.

Monoposto, gara 3: Simon Gachet mette la terza
Simon Gachet ha messo la tripletta al Paul Ricard, assicurandosi la vittoria anche nell'ultima gara della stagione. Scattato dalla pole grazie alle sue due vittorie in gara 1 e gara 2, il pilota di Formula Motorsport è scattato alla perfezione. Dietro di lui, Eric Trouillet (Graff) ha ottenuto il 2 ° posto al volante della monoposto del team Graff, scavalcando Pierre-Albert Fusella al primo giro. Il leader del campionato Konstantin Lachenauer ha perso alcune posizioni all'inizio, ma ha recuperato rapidamente, portandosi in seconda posizione. Nonostante il giro più veloce in gara, Lachenauer non è riuscito a raggiungere il leader Gachet, ma è stato incoronato campione 2020 al termine della corsa. Trouillet è salito sul podio nella classifica generale, cogliendo la vittoria tra i Gentlemen. Il pilota italiano Gianluigi Palego (TS Corse) ha conquistato la seconda vittoria consecutiva nella categoria riservata alle FR 2.0.



GT Sprint, gara 4: l'ultima della stagione per Marc Waechter
23 vetture hanno preso parte alla sfida conclusiva del weekend e della stagione. Marc Waechter è partito dalla pole grazie ai suoi precedenti successi, ma si è ritrovato da solo in prima fila dopo il forfait di Franck Thybaud. Ugo Gazil ha approfittato ancora una volta della partenza lanciata per portarsi al comando, mentre alle sue spalle infuria la battaglia per il secondo posto con Waechter incalzato dallla Porsche Cup #72 di Milan Petelet. Il leader Gazil è poi rientrato ai box per effettuare il drive through obbligatorio per i piloti Silver, perdendo il comando, che viene così recuperato da Waechter.

Seguito da vicino dal suo compagno di squadra Christian Machate, Waechter ha vinto al termine dei 12 giri di gara, con solo 1.239 secondi di vantaggio. Nonostante la penalità, Gazil ha chiuso sul podio, ancora primo in UGTC. Philippe Colançon è stato costretto al ritiro al volante della Ferrari 458 del team Duqueine, mentre la vittoria nella categoria UGT è andata alla Porsche #57 della Speed Classic. Quarta vittoria in UGTX per Simon Escallier su Porsche Cayman GT4. La categoria UTCR è stata dominata dalla Peugeot 308 Cup  66 del Team Clairet Sport mentre Xavier Guyonnet ha fatto la differenza nella 308 Cup.

La stagione 2020 della Ultimate Cup Series è giunta al termine in grande stile, con oltre 100 vetture impegnate nell'appuntamento del Paul Ricard. Ora, lo sguardo è già puntato sulla prossima stagione, che prenderà il via a Nogaro, nel fine settimana del 19-21 marzo 2021.

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone