formula 1

Mercedes, superiorità ancora enorme:
e Spielberg era una pista sfavorevole...

Jacopo Rubino

La famigerata crisi del settimo anno, parlando di era turbo-ibrida in Formula 1,...

Leggi »
Mondiale Rally

Millener: "Inutile
provare in Finlandia"

Mattia Tremolada

Mentre Hyundai e Toyota sono già tornate in azione per una serie di test privati, M-Spo...

Leggi »
7 Gen [12:34]

La Red Bull toglie Verstappen
dal mercato, confermato fino al 2023

Massimo Costa

La Red Bull ha fatto la prima mossa in ottica futura. Il team di Dietrich Mateschitz ha tolto dal mercato Max Verstappen trovando con lui l'accordo per proseguire insieme fino al 2023. Un clamoroso atto di amore quello del pilota olandese nei confronti del gruppo che lo ha portato in F1 minorenne, con la Toro Rosso, nel 2015. La decisione della Red Bull è importante perché ricordiamo che a fine 2020 vanno in scadenza i contratti di Lewis Hamilton e Valtteri Bottas con la Mercedes, nonché quello di Sebastian Vettel con la Ferrari.

Verstappen era il primo della lista Mercedes per rimpiazzare Hamilton nel caso il sei volte campione del mondo inglese decida di firmare per la Ferrari. Ma perché Verstappen ha optato per rimanere alla Red Bull? Forse il suo management ha saputo che Hamilton rimarrà alla Mercedes e considerando che la Ferrari ha chiuso ogni porta all'olandese, non rimaneva che l'opzione Red Bull? Oppure il progetto con la Honda offre valide garanzie? Con Verstappen a Milton Keynes fino al 2023, svanisce anche la (remota) possibilità di vedere Vettel tornare a "casa", nel team con il quale ha vinto quattro mondiali. Dunque, la conferma da parte della Red Bull di Verstappen lancia la prima pietra pesantissima nel lago del mercato piloti, chi sarà il prossimo?

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone