7 Mar [10:00]

La replica di Charouz
"Non mi hanno arrestato ed accusato"

Share On Facebook Share On Twitter Share On Linkedin Share On Mail Share On Google+
Massimo Costa

La bufera che ha coinvolto Antonin Charouz non ha lasciato indifferente l'uomo di affari di Praga, da sempre coinvolto nel motorsport. Ieri, abbiamo riportato quanto scritto dai media della Repubblica Ceca, e oggi è arrivata la gentile replica di Charouz che ha voluto spiegare quanto verificatosi:

"Questa settimana, alcuni organi di stampa hanno riportato di un mio presunto arresto o detenzione da parte della polizia presso i miei uffici di Těšnov, Praga. Ciò non è vero. Non sono stato detenuto, arrestato o accusato. Al contrario, ho offerto la mia collaborazione all’Amministrazione delle Dogane della Repubblica Ceca in relazione agli obblighi fiscali di altre persone. Non era qualcosa che riguardava me, ed ero libero di andarmene in ogni momento se avessi voluto. Non sono in grado di fare ulteriori commenti al momento, ma vorrei ricordare che ŠKODA Transportation non è, e non è mai stata, partner del nostro team di F2 ed è un’azienda con cui da molto tempo non abbiamo rapporti". 

Nella foto, Charouz con Ralf Schumacher col quale si è unito nello US Racing di F4

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone