formula 1

Szafnauer e il caso Piastri-Alonso
"Fernando non ci ha detto nulla,
Piastri non è una persona leale"

E' una bella e lunga intervista quella che il team principal Otman Szafnauer ha rilasciato a Javier Rubio, giornalista de...

Leggi »
GT Internazionale

GT Masters - Nürburgring
Marciello e Mercedes sugli scudi

Michele Montesano Inarrestabile Raffaele Marciello che, dopo aver vinto la 24 Ore di Spa la settimana scorsa, ha dominato l...

Leggi »
indycar

Nashville - Gara
Dal caos emerge Dixon

1 - Scott Dixon (Dallara/Honda) - Ganassi - 80 giri2 - Scott McLaughlin (Dallara/Chevy) - Penske - 0"10673 - A...

Leggi »
Rally

Rally Finlandia – Finale
Tanak vince contenendo Rovanpera

Michele Montesano Ott Tanak, vincendo il Rally di Finlandia, ha spezzato ancora una volta il dominio di Kalle Rovanpera nell...

Leggi »
Rally

Rally Finlandia – 3° giorno finale
Tanak 1°, ma Rovanpera è in agguato

Michele Montesano Il finale del Rally di Finlandia, ottavo round del WRC, si preannuncia una volata a due. Con ancora 4 Prov...

Leggi »
formula 1

Piastri diventa l'incubo di Ricciardo
L'incredibile pasticcio dell'Alpine

Non ha mai disputato un Gran Premio, non ha mai avuto l'occasione di partecipare un turno libero del venerdì, al volante ...

Leggi »
27 Mag [18:53]

Lawson e Iwasa penalizzati,
Drugovich in pole a Montecarlo

Jacopo Rubino - XPB Images

Ci sono volute quasi sei ore di attesa, ma il verdetto è arrivato: a Liam Lawson e Ayumu Iwasa sono stati cancellati i due migliori tempi (1'21"229 e 1'21"288) nella qualifica di Formula 2 a Montecarlo, con Felipe Drugovich a ereditare la pole-position di gara 2 pur avendo causato, suo malgrado, le bandiere gialle che hanno portato a penalizzare i due rivali.

Nel finale del segmento riservato al gruppo A, il brasiliano ha urtato le barriere della chicane Anthony Noghes, restando poi fermo sul rettilineo d'arrivo con la vettura danneggiata. Lawson e Iwasa hanno abbassato i propri riferimenti cronometrici, superando il rivale della MP Motorsport che in quel momento deteneva la vetta provvisoria in 1'21"348. I commissari, esaminando il materiale video e i referti cronometrici, hanno stabilito che Lawson e Iwasa non abbiano rallentato a sufficienza, nonostante i segnali di pericolo. Con il best lap personale cancellato, Lawson scivola terzo del gruppo A e quinto in griglia di gara 2, mentre Iwasa settimo, e quindi tredicesimo allo start della corsa principale.

Essendo venuti meno alle prescrizioni di sicurezza, ci sono anche sanzioni ulteriori: 2 punti sulla licenza e 5 posizioni di arretramento sulla griglia di gara 1 per il neozelandese, 3 punti e 10 posizioni per il giapponese, punito più severamente perché convocato dagli stewards ha ammesso di non aver visto né la doppia bandiera gialla sventolata, né il pannello luminoso, a differenza del rivale del team Carlin.

Sotto indagine c'era anche Jack Doohan, che è stato però graziato: l'australiano è stato più lento di sette decimi negli ultimi due microsettori, non avendo sfruttato i cordoli della Anthony Noghes, come solito nei tentativi precedenti, e non ha attivato il DRS. Il portacolori del team Virtuosi è stato così promosso a secondo del gruppo A, il più veloce, e nella Feature Race di domenica scatterà dalla terza casella.

A riscrivere lo schieramento di gara 1, c'è anche la penalità rimediata da Olli Caldwell, che durante il gruppo B ha ostacolato Marino Sato in uscita dalla Saint Devote: l'alfiere Campos scala indietro di tre caselle, e si vede comminato a sua volta un punto sulla licenza.

Venerdì 27 maggio 2022, qualifica (gruppo A)

1 - Felipe Drugovich - MP Motorsport - 1'21"348
2 - Jack Doohan - Virtuosi - 1'21"432
3 - Liam Lawson - Carlin - 1'21"499
4 - Marcus Armstrong - Hitech - 1'21"734
5 - Dennis Hauger - Prema - 1'21"817
6 - Ralph Boschung - Campos - 1'21"859
7 - Ayumu Iwasa - DAMS - 1'21"902
8 - Calan Williams - Trident - 1'21"985
9 - Frederick Vesti - ART - 1'22"750
10 - Amaury Cordeel - Van Amersfoort - 1'22"72
11 - Cem Bolukbasi - Charouz - 1'24"150

Venerdì 27 maggio 2022, qualifica (gruppo B)

1 - Theo Pourchaire - ART - 1'21"535
2 - Juri Vips - Hitech - 1'21"618
3 - Enzo Fittipaldi - Charouz - 1'21"719
4 - Jehan Daruvala - Prema - 1'21"928
5 - Jake Hughes - Van Amersfoort - 1'22"011
6 - Roy Nissany - DAMS - 1'22"017
7 - Logan Sargeant - Carlin - 1'22"072
8 - Clement Novalak - MP Motorsport - 1'23"180
9 - Marino Sato - Virtuosi - 1'23"241
10 - Olli Caldwell - Campos - 1'23"498
11 - Richard Verschoor - Trident - 1'29"993

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone