indycar

Indy 500 - Pole Day
McLaughin da record, tripletta Penske

Pole position di Scott McLaughlin alla 500 Miglia di Indianapolis 2024, in una memorabile tripletta del team Penske. Sin dal ...

Leggi »
formula 1

Verstappen e Norris danno spettacolo
Leclerc terzo è secondo in campionato

Un weekend complicatissimo per la Red Bull-Honda, si è risolto con la pole e la quinta vittoria stagionale su sette appuntame...

Leggi »
formula 1

Imola - La cronaca
Verstappen vince col brivido

Neinte da fare per Norris, il GP di Imola lo vince Verstappen con 7 decimi di vantaggio. Terzo posto per Leclerc, poi Piastri...

Leggi »
GT2 Europe

Misano – Gara 2
KTM risponde con Koch-Kofler

Michele Montesano - Foto Speedy Botta e risposta tra KTM e Maserati. Esattamente come avvenuto nella tappa di apertura del Fa...

Leggi »
FIA Formula 2

Imola – Gara 2
Rivincita per Hadjar, Bortoleto 2°

In una gara povera di sorpassi, ma ricca di colpi di scena, Isack Hadjar ha messo a segno la seconda vittoria in questa stagi...

Leggi »
FIA Formula 3

Imola - Gara 2
Prima vittoria per Meguetounif
Fornaroli leader di campionato

Sami Meguetounif ha conquistato a Imola la prima vittoria in carriera nel FIA Formula 3, regalando al team Trident di Ma...

Leggi »
6 Apr [14:45]

Le Castellet - Gara 1
Gorini-Tamburini aprono la stagione

Massimo Costa - Foto Speedy

Dalla pole alla vittoria, Leonardo Gorini e Carlo Tamburini sono stati impeccabili nella prima gara del GT2 Europe a Le Castellet. Al volante della Maserati perfettamente preparata da LP Racing, l'inedita coppia svizzero-italiana ha portato al box del marchio del tridente un successo importante e non facile. Il primo stint lo ha affrontato l'esperto Gorini, che ha tenuto il comando delle operazioni prima sul compagno di squadra Philippe Prette (che corre da solo), poi sulla KTM di un aggressivo Ronnie Bremer.

Affrontato il pit-stop, sulla Maserati numero 1 è salito il giovane Tamburini. Rientrato in pista, il 19enne mantovano (protagonista lo scorso anno del GT Italia con la BMW Ceccato) si è trovato appena dietro a Jacob Mathiassen, il quale aveva preso il volante della KTM Racing Lab da Bremer. Con una bella manovra, Tamburini ha sorpreso il danese portandosi in prima posizione.

Mathiassen è stato superato anche da Reinhard Kofler che per i restanti 20 minuti non ha mai mollato la Maserati di Tamburini, bravo a non commettere alcun errore. Ma dalla parte dell'italiano c'era una penalità di 10" affibbiata al compagno di Kofler nel team MZR, Martin Koch, che nella prima parte di gara aveva mandato in testacoda Prette dopo un contatto. Tamburini ha così raggiunto il traguardo con un vantaggio di 1"6, poi salito a 11"6.

Terzo posto per un'altra KTM, quella del team RTR, di Krabec-Homola. Quest'ultimo, dopo un lungo duello con Mathiassen, nell'ultima curva ha speronato il danese rimediando così 10" di penalità, ma mantenendo la terza piazza. Mathiassen è riuscito a ripartire concludendo quarto. 

Sabato 6 aprile 2024, gara 1

1 - Gorini-Tamburini (Maserati) - LP Racing - 23 giri
2 - Koch-Kofler (KTM) - MZR - 11"656 **
3 - Krabec-Momola (KTM) - RTR - 23"584 **
4 - Bremer-Mathiassen (KTM) - RacingLab - 25"024
5 - Andersen-Birch (KTM) - Razoon - 29"058
6 - Beaubelique-Vannelet (Mercedes) - ASP - 35"047
7 - Leroy (Maserati) - TFT - 36"044
8 - De Doncker-Hezemans (Mercedes) - Motorsport98 - 37"069
9 - Prette (Maserati) - LP Racing - 37"851
10 - Ricci-Ricci (Mercedes) - ASP - 43"541
11 - Perrin-Viebahn (Mercedes) - NM Racing - 1'21"610
12 - Gibon-Bourret (Mercedes) - ASP - 1'22"135
13 - Ratel (Audi) - LP Racing - 1'38"153
14 - Trunkelpolz-Kraihamer (KTM) - True Racing - 1'44"641
15 - Dinkeldein (Porsche) - Proton - 1 giro

** 10" di penalità

Ritirati
Sarmini-Angerhofer
Liebl-Olbert
LP Racing