formula 1

Verstappen ha ritrovato il podio,
conclusa la mini crisi della Honda

Massimo Costa - XPB Images

Il Gran Premio di Russia per la Red Bull-Honda poteva essere un pun...

Leggi »
Mondiale Rally

Evans rimane calmo
"Il mio approccio non cambia"

Mattia Tremolada

Nonostante sia tornato in testa al mondiale con soli due appuntamenti al termine della ...

Leggi »
9 Dic [15:19]

Mercedes chiude i test ad Abu Dhabi
con i pneumatici Pirelli da 18 pollici

Jacopo Rubino

L'ultimo motore di una Formula 1, per il 2019, si è spento soltanto oggi. Ad Abu Dhabi è infatti calato il sipario sui test Pirelli per lo sviluppo dei futuri pneumatici da 18 pollici, che verranno utilizzati in gara a partire dal 2021. La squadra incaricata di svolgere il lavoro per queste due giornate è stata la Mercedes, che ha scelto di affidarsi al suo giovane pupillo George Russell.

L'alfiere Williams la scorsa settimana aveva già guidato la W10 nel secondo giorno di prove collettive (peraltro siglando il miglior tempo del mercoledì), e ha quindi avuto l'opportunità di accumulare altri chilometri con la Freccia d'Argento: in questo caso si trattava di una macchina "laboratorio", opportunamente adattata per le coperture a spalla ribassata. Russell ha coperto 100 giri esatti domenica e altri 118 oggi, con temperature vicine ai 25 gradi.

"Ho detto a George che non si tratta di un esame, sappiamo già di cosa è capace. Comunque vadano questi test, lo immaginiam un futuro pilota Mercedes", aveva assicurato durante il weekend di gara il team principal Toto Wolff.

Quanto alla Pirelli da 18", i collaudi a Yas Marina si aggiungono a quelli effettuati a settembre con la Renault e a novembre con la McLaren, sul tracciato di Le Castellet. Come da regolamento, le informazioni raccolte sono condivise fra tutte le squadre del Circus, che nell'arco del 2020 si spartiranno le ulteriori 25 giornate di test in programma. Nel frattempo, le gomme di nuova misura saranno introdotte già in Formula 2.

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone