10 Dic [14:31]

Tutti i team bocciano le Pirelli 2020,
la prossima stagione con le gomme 2019

Share On Facebook Share On Twitter Share On Linkedin Share On Mail Share On Google+
Massimo Costa

Bastavano sette voti contro tre per bocciare gli pneumatici Pirelli 2020 per la prossima stagione. E invece, di voti contrari ne sono arrivati ben dieci, ovvero l'unanimità. Nessun team, e probabilmente nessun pilota, ha promosso le gomme che il costruttore italiano stava sviluppando per la prossima stagione. I pareri molto scettici dei piloti riscontrati ad Austin e ad Abu Dhabi, lasciavano poco spazio di manovra. La Pirelli, per voce del suo responsabile sportivo Mario Isola, aveva spiegato che le nuove coperture non offrivano subito un perfetto grip nel primo giro lanciato, ma sulla distanza la resa sarebbe stata migliore delle gomme 2019. Alla resa dei conti, le squadre hanno preferito andare sul sicuro anche per evitare probabili investimenti economici sui progetti delle monoposto 2020 già definiti. Meglio rimanere tranquilli per un'altra stagione insomma, in vista della rivoluzione regolamentare del 2021. E del resto, l'atteggiamento delle squadre è più che comprensibile. Non si può sempre pensare di procedere con gli sviluppi anno dopo anno, tirando dritto come niente fosse.

Ecco il comunicato FIA: “Dopo aver testato ed analizzato i nuovi pneumatici con specifiche 2020, è stata effettuata una votazione per decidere quali specifiche utilizzare nel 2020 ai sensi dell’articolo 12.6.1 del regolamento. La votazione ha prodotto una decisione all’unanimità da parte dei team di Formula 1 di mantenere gli pneumatici con specifica 2019 per la stagione 2020. La FIA desidera ringraziare sia la Pirelli sia i team per il loro lavoro e per la collaborazione volta a migliorare le gomme per la stagione 2020 ed oltre. In ogni caso, le lezioni apprese saranno preziose per l’ulteriore miglioramento delle gomme in futuro” .

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone