formula 1

Dosare le risorse fra 2021 e 2022:
il dilemma di Red Bull e Mercedes

Da un lato c'è da preparare la rivoluzione tecnica 2022, ormai dietro l'angolo, dall'altro c'è il presente, c...

Leggi »
formula 1

Primo GP di casa per l'Alpine,
che deve crescere sul passo-gara

Si avvicina il Gran Premio di Francia, quello di casa per l'Alpine, il marchio scelto dal gruppo Renault per identificare...

Leggi »
indycar

Detroit - Gara 2
Vittoria-spettacolo di O'Ward

Successo e leadership del campionato di un punto per Pato O’Ward nel secondo appuntamento del fine settimana IndyCar a Detroi...

Leggi »
World Endurance

Portimao - Gara
Doppietta per Toyota, Jota e Ferrari

Michele Montesano Non poteva esserci miglior modo per festeggiare la 100ª gara fra i prototipi nel Mondiale Endurance per la...

Leggi »
indycar

Detroit 1 - Gara
Prima vittoria di Ericsson

Marcus Ericsson ha conquistato a Detroit la sua prima vittoria in IndyCar per il team Ganassi. Il pilota svedese, che si è tr...

Leggi »
indycar

Bandiera rossa a Detroit
Brutto incidente per Felix Rosenqvist

Brutto incidente per Felix Rosenqvist nella prima gara del weekend IndyCar di Detroit. Il pilota svedese è finito dritto nell...

Leggi »
17 Mag [8:06]

Mid-Ohio, gara
Taylor-Albuquerque all'ultimo litro

Marco Cortesi

Finale super combattuto, nonostante la necessità di risparmiare carburante, per l’IMSA a Mid-Ohio. Con un super-stint da quasi un’ora, Ricky Taylor è riuscito a far quadrare i calcoli del Wayne Taylor Racing e a portare in cima al podio l’Acura ARX05 divisa con Filipe Albuquerque. Il sorpasso decisivo è arrivato a 40 minuti dal termine, nei confronti della Cadillac di Felipe Nasr. Taylor, come il rivale, ha poi dovuto centellinare il carburante, chiudendo con soli tre decimi di margine. Stesse problematiche anche per la Mazda partita in pole con Jarvis-Tincknell. Il duo inglese è stato penalizzato da un pit-stop nel momento sbagliato quando è arrivata una caution. Spediti a fondo gruppo (pur essendo il gruppo di sole sei vetture), non hanno più recuperato la testa. Quarto posto per la Cadillac JDC Miller di Duval-Vautier, mentre al quinto e sesto posto hanno concluso i team che hanno scelto di effettuare uno “splash” finale, ovvero Ganassi con Magnussen e Van Der Zande, e Shank con Cameron e Pla.

In LMP3, la vittoria è andata ai poleman Robinson-Fraga, che hanno dominato tutte le fasi di gara. Secondo posto per il team Performance Tech, che per via della rottura del motore, ha dovuto usare per la gara la vettura normalmente dedicata all’IMSA Prototype Challenge. La Ligier di Lindh-Goldburg ha così partecipato a due gare di fila in un pomeriggio.

In GT Daytona, dominio per la BMW del team Turner. Dopo che la Lexus partita in pole con Aaron Telitz e Jack Hawksworth si è dovuta ritirare per una sospensione rotta, Robby Foley e Bill Auberlen non hanno più avuto problemi. Secondo posto per la seconda Lexus di Zach Veach e Frankie Montecalvo, seguita dalla Lamborghini Miller di Snow-Sellers.

Domenica 16 maggio 2021, gara

1 - Taylor/Albuquerque (Acura DPi) - WTR - 122 giri
2 - Nasr/Derani (Cadillac DPi) - AXR - 0"368
3 - Jarvis/Tincknell (Mazda DPi) - Mazda - 12"925
4 - Vautier/Duval (Cadillac DPi) - JDC Miller - 26"719
5 - van der Zande/Magnussen (Cadillac DPi) - Ganassi - 33"115
6 - Cameron/Pla (Acura DPi) - Shank - 37"698
7 - Robinson/Fraga (Ligier JS P320) - Riley - 7 giri
8 - Lindh/Goldburg (Ligier JS P320) - Perf.Tech - 7 giri
9 - Cox/Murry (Ligier JS P320) - Riley - 7 giri
10 - Bennett/Braun (Ligier JS P320) - CORE - 7 giri
11 - Willsey/Barbosa (Ligier JS P320) - Creech - 8 giri
12 - Auberlen/Foley (BMW M6 GT3) - Turner - 11 giri
13 - Montecalvo/Veach (Lexus RC F GT3) - Vasser - 11 giri
14 - Sellers/Snow (Lamborghini Huracan GT3) - Miller - 11 giri
15 - De Angelis/Gunn (Aston Martin Vantage GT3) - HOR - 11 giri
16 - Kingsley/Farnbacher (Acura NSX GT3) - Compass - 11 giri
17 - Robichon/Vanthoor (Porsche 911 GT3R) - Pfaff - 11 giri
18 - Heistand/Westphal (Audi R8 LMS GT3) - Peregrine - 11 giri
19 - Bechtolsheimer/Miller (Acura NSX GT3) - Gradient - 11 giri
20 - Potter/Lally (Acura NSX GT3) - Magnus - 11 giri
21 - Morad/de Quesada (Mercedes-AMG GT3) - Alegra - 11 giri
22 - Ferriol/Legge (Porsche 911 GT3R) - Hardpoint - 12 giri
23 - Hardwick/Long (Porsche 911 GT3R) - Wright - 15 giri
24 - Andretti/Askew (Ligier JS P320) - Andretti - 37 giri
25 - Telitz/Hawksworth (Lexus RC F GT3) - Vasser - 45 giri

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone