formula 1

Budapest - Qualifica
McLaren super, Norris e Piastri in 1.fila

San Paolo 2012, Budapest 2024. Sono trascorsi ben 12 anni da quando la McLaren aveva monopolizzato la prima fila di un Gran P...

Leggi »
Rally

Rally di Lettonia – 3° giorno finale
Rovanperä-Ogier nel segno Toyota

Michele Montesano Non si arresta la marcia di Kalle Rovanperä. Il campione in carica del WRC ha ormai messo saldamente le man...

Leggi »
Formula E

Londra – Gara 1
Wehrlein vince e vede il titolo

Michele Montesano Tra i due litiganti il terzo gode. A due gare dal termine del campionato, il titolo di Formula E sembrava d...

Leggi »
FIA Formula 2

Budapest - Gara 1
Verschoor squalificato, vince Maini

Davide Attanasio - XPB ImagesNon esiste limite al peggio per Richard Verschoor (Trident). Ancora una volta, dopo aver vinto u...

Leggi »
F4 Italia

Le Castellet – Gara 1
Prima vittoria di Bohra

In una gara che ha visto pochi sorpassi e – per la prima volta in questa stagione – non ha richiesto l’intervento della safet...

Leggi »
Formula E

Londra - Qualifica 1
Evans in pole e accorcia su Cassidy

Michele Montesano Il finale della decima stagione di Formula E è ancora tutto da scrivere. Il doppio E-Prix di Londra segna l...

Leggi »
25 Mag [9:35]

Monaco - L'organizzatore ammette
di aver sbagliato procedura di ripartenza

Mattia Tremolada

I‍ commissari di gara della Formula 2 hanno ammesso di aver fatto un errore nella procedura di ripartenza dopo la bandiera rossa esposta nella Feature Race, resasi necessaria per rimuovere le vetture di Tatiana Calderon e Mick Schumacher che hanno ostruito il tracciato, bloccando la strada ai propri rivali. Ieri sera il team Prema aveva formalmente protestato i risultati, ma la squadra vicentina non era stata l'unica a far sentire la propria voce nel paddock. 

L‍'organizzazione della Formula 2 ha ammesso le proprie colpe, affermando in un comunicato che le proteste dei team sono fondate e ragionevoli. L'errore, stando alla nota ufficiale, sarebbe stato non permettere alle auto che avevano un giro di ritardo di sdoppiarsi. Tuttavia, non trovando un modo di restituire il giro perso alle vetture rimaste penalizzate da questa decisione, la direzione gara avvisa che non verranno presi provvedimenti e dunque la graduatoria è confermata.

È stata invece comminata una penalità a Mahaveer Raghunathan, punito con un Drive Through per aver tamponato Jack Aitken al tornantino, spedendolo contro le barriere. Non potendo scontare la penalità in pista, al pilota indiano sono stati aggiunti 20" sul tempo finale, che gli fanno perdere una posizione ai danni della Calderon.

Venerdì 24 maggio 2019, gara 1

1 - Nyck De Vries - ART - 41 giri - 1h 30'56"153
2 - Nobuharu Matsushita - Carlin - 4"046
3 - Sergio Sette Camara - DAMS - 5"470
4 - Dorian Boccolacci - Campos - 9"120
5 - Guan Yu Zhou - Virtuosi - 62"548
6 - Artem Markelov - MP Motorsport - 1 giro
7 - Louis Deletraz - Carlin - 1 giro
8 - Anthoine Hubert - Arden - 1 giro
9 - Ralph Boschung - Trident - 1 giro
10 - Nikita Mazepin - ART - 1 giro
11 - Giuliano Alesi - Trident - 1 giro
12 - Nicholas Latifi - DAMS - 1 giro
13 - Mick Schumacher - Prema - 1 giro
16 - Tatiana Calderon - Arden - 2 giri
15 - Mahaveer Raghunathan - MP Motorsport - 2 giri*

Giro più veloce: Nobuharu Matsushita 1'22"243

Ritirati
37° giro - Juan Manuel Correa
36° giro - Jack Aitken
32° giro - Sean Gelael

Non partito
Callum Ilott

Squalificato 
Luca Ghiotto

Il campionato
1.Latifi 93; 2.De Vries 92; 3.Ghiotto 67; 4.Aitken 62; 5.Camara 48; 6.Zhou 44; 7.Hubert 31; 8.King, Matsushita 26; 10.Boccolacci 24; 11.Deletraz 22; 12.Correa 18; 13.Ilott, Schumacher 14; 15.Gelael 11; 16.Markelov 8; 17.Mazepin 5; 18.Boschung 3
RS Racing