formula 1

Szafnauer e il caso Piastri-Alonso
"Fernando non ci ha detto nulla,
Piastri non è una persona leale"

E' una bella e lunga intervista quella che il team principal Otman Szafnauer ha rilasciato a Javier Rubio, giornalista de...

Leggi »
GT Internazionale

GT Masters - Nürburgring
Marciello e Mercedes sugli scudi

Michele Montesano Inarrestabile Raffaele Marciello che, dopo aver vinto la 24 Ore di Spa la settimana scorsa, ha dominato l...

Leggi »
indycar

Nashville - Gara
Dal caos emerge Dixon

1 - Scott Dixon (Dallara/Honda) - Ganassi - 80 giri2 - Scott McLaughlin (Dallara/Chevy) - Penske - 0"10673 - A...

Leggi »
Rally

Rally Finlandia – Finale
Tanak vince contenendo Rovanpera

Michele Montesano Ott Tanak, vincendo il Rally di Finlandia, ha spezzato ancora una volta il dominio di Kalle Rovanpera nell...

Leggi »
Rally

Rally Finlandia – 3° giorno finale
Tanak 1°, ma Rovanpera è in agguato

Michele Montesano Il finale del Rally di Finlandia, ottavo round del WRC, si preannuncia una volata a due. Con ancora 4 Prov...

Leggi »
formula 1

Piastri diventa l'incubo di Ricciardo
L'incredibile pasticcio dell'Alpine

Non ha mai disputato un Gran Premio, non ha mai avuto l'occasione di partecipare un turno libero del venerdì, al volante ...

Leggi »
20 Mag [12:26]

Montmelò, libere
Drugovich dopo le rosse

Da Montmelò - Mattia Tremolada

Il turno di prove libere di Formula 2 a Montmelò è stato segnato dall’esposizione di due bandiere rosse, che hanno rallentato il lavoro di team e piloti. Dopo circa dieci minuti dall’inizio della sessione, Olli Caldwell ha perso il posteriore della monoposto del team Campos in uno dei punti più veloci del circuito, ovvero curva 9, finendo violentemente contro le barriere. Fino a quel momento solamente quattro piloti avevano fatto segnare un riferimento utile.

Il tempo non è stato fermato durante la bandiera rossa e i protagonisti hanno così perso dieci minuti importanti di svolgimento della sessione. Alla ripartenza la bandiera verde è durata poco, in quanto Marcus Armstrong si è girato in curva 4, finendo nella ghiaia e costringendo così la direzione gara a fermare nuovamente il turno. Quando la via di fuga è stata sgombrata, ai piloti sono rimasti solamente 17 minuti per mettersi all’opera, ma nessuno è comunque riuscito a completare più di nove tornate.

Felipe Drugovich non ha perso tempo, facendo segnare il miglior riferimento in 1’30”886, ben mezzo secondo più rapido di Jehan Daruvala, il primo degli inseguitori in 1’31”369. Bene i rookie Logan Sargeant e Jack Doohan, che hanno preceduto Juri Vips, atteso alle ore 14 al volante della Red Bull RB18 per il primo turno di prove libere di Formula 1. I suoi colleghi nel programma giovani dell’azienda austriaca non hanno voluto essere da meno, portandosi tutti in top-10, con Ayumu Iwasa sesto, Dennis Hauger ottavo e Liam Lawson decimo.

Tra di loro si sono inseriti Theo Pourchaire e Calan Williams, mentre Enzo Fittipaldi, reduce dal primo podio nella categoria a Imola, ha chiuso 11esimo. Al fianco del pilota brasiliano ha fatto il proprio ritorno sulla seconda monoposto di Charouz Cem Bolukbasi, al rientro dopo gli incidenti di Jeddah e Jerez, che lo avevano costretto a cedere il volante a David Beckmann a Imola.

Venerdì 20 maggio 2022, libere

1 - Felipe Drugovich - MP Motorsport - 1’30”886 - 7 giri
2 - Jehan Daruvala - Prema - 1’31”369 - 6
3 - Logan Sargeant - Carlin - 1’31”417 - 8
4 - Jack Doohan - Virtuosi - 1’31”532- 8
5 - Juri Vips - Hitech - 1’31”595 - 8
6 - Ayumu Iwasa - DAMS - 1’31”623 - 8
7 - Theo Pourchaire - ART - 1’31”674 - 7
8 - Dennis Hauger - Prema - 1’31”707 - 7
9 - Calan Williams - Trident - 1’31”751 - 7
10 - Liam Lawson - Carlin - 1’31”817 - 8
11 - Enzo Fittipaldi - Charouz - 1’31”853 - 8
12 - Marino Sato - Virtuosi - 1’32”154 - 8
13 - Frederik Vesti - ART - 1’32”446 - 8
14 - Richard Verschoor - Trident - 1’32”477 - 7
15 - Clément Novalak - MP Motorsport - 1’32”561 - 7
16 - Amaury Cordeel - Van Amersfoort - 1’32”609 - 9
17 - Ralph Boschung - Campos - 1’32”790 - 8
18 - Roy Nissany - DAMS - 1’32”883 - 7
19 - Jake Hughes - Van Amersfoort - 1’32”968 - 8
20 - Cem Bolukbasi - Charouz - 1’35”110 - 9
21 - Marcus Armstrong - Hitech - 1’50”509 - 3
22 - Olli Caldwell - Campos - 1’53”574 - 3

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone