formula 1

Norris, la vittoria persa fa male:
"Decisione mia, tornerò più forte"

Poteva essere un weekend da sogno, quello della prima vittoria in Formula 1 dopo la pole-position del sabato. Invece a Lando ...

Leggi »
indycar

Long Beach, gara
Palou campione, Herta al top

1 - Colton Herta (Dallara-Honda) - Andretti - 85 giri2 - Josef Newgarden (Dallara-Chevy) - Penske - 0"5883 3 - Scott Dix...

Leggi »
formula 1

Hamilton, 100esima vittoria
Norris rovina tutto, bravo Sainz

Da Montreal 2007 a Sochi 2021. In mezzo 281 Gran Premi disputati e 100 vittorie. Lewis Hamilton è sempre più nell'olimpo ...

Leggi »
formula 1

Sochi - La cronaca
Vince Hamilton, Verstappen 2° da ultimo

Finale - Vince Hamilton con 53"2 su Verstappen. Terzo gradino del podio per Sainz, quarto Ricciardo poi quinto Bottas ch...

Leggi »
Regional by Alpine

Valencia - Gara 2
Belov e G4 dominano

Zane Maloney è stato costretto dalla direzione gara a cedere una posizione a Mari Boya. Il pilota delle Barbados, settimo sul...

Leggi »
FIA Formula 2

Sochi - Gara 2
Piastri domina e allunga

Luca Basso Prestazione pressoché perfetta per Oscar Piastri nella seconda (e ultima) gara della Formula 2 del weekend di Soch...

Leggi »
14 Mag [14:18]

Mugello 2020 - Confermata la
penalità all'Audi di Drudi-Agostini

Con la sentenza nr. CS2/2021 la Corte Sportiva D’Appello ACISPORT ha respinto definitivamente l’appello proposto da Audi Sport Italia per i fatti accaduti lo scorso anno all’autodromo del Mugello. In quell’occasione durante gara-1 del secondo round della serie Sprint, l’equipaggio Drudi-Agostini veniva penalizzato di 5 secondi dai Commissari Sportivi, retrocedendo di conseguenza nell’ordine di arrivo dal primo al quarto posto, a causa di una irregolarità nell’operazione di sostituzione degli pneumatici in occasione del cambio pilota.

Contro quella decisione Audi Sport Italia oppose due ricorsi, dapprima alla Corte Sportiva D’Appello ACISPORT, che confermò la decisione dei commissari sportivi e, successivamente, al Collegio di Garanzia dello Sport del CONI. Quest’ultimo, nel confermare l’antigiuridicità delle procedure adottate ai box dal concorrente durante la gara, aveva rimandato alla stessa Corte Sportiva la determinazione della norma sanzionatoria e la nuova conseguente sanzione.

Con la sentenza del 9 aprile scorso, la Corte Sportiva D’Appello ACISPORT ha confermato che l’unica sanzione di tipo ripristinatorio che poteva essere applicata era quella in tempo, appunto di 5 secondi, che ha retrocesso, per conseguenza del ripristino, l’equipaggio Drudi-Agostini dal 1° al 4° posto. Nessuna altra sanzione, neppure pecuniaria come proposto dalla ricorrente, poteva essere applicata.

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone