formula 1

Ben Sulayem investigato per
l'esito del GP di Jeddah 2023

Non c'è che dire, se i risultati in pista dei Gran Premi di F1 sono quanto meno scontati per via del dominio Red Bull, il...

Leggi »
World Endurance

Il BoP un male inevitabile nel WEC
purché usato nella giusta maniera

Michele Montesano - XPB Images Come prevedibile, a conclusione della 1812 km del Qatar si è tornato a parlare di BoP. Al di ...

Leggi »
formula 1

McLaren sotto le aspettative
Attesi importanti sviluppi

Massimo Costa - XPB Images La stagione 2023 per la McLaren si era conclusa in maniera brillantissima, con una seconda parte d...

Leggi »
World Endurance

Peugeot: oltre il danno la beffa
Squalificati Vergne-Müller-Jensen

Michele Montesano Dalla gioia di un podio tanto inseguito e finalmente alla portata, all’amara delusione della squalifica. C...

Leggi »
formula 1

Jos Verstappen attacca Horner
e terremota il team Red Bull

Chi ci legge da anni, conosce il nostro pensiero su Jos Verstappen, padre del pilota Max Verstappen. Un personaggio sempre&nb...

Leggi »
World Endurance

Lusail – Gara: dominio Porsche
Tripletta in Hypercar, vittoria in LMGT3

Michele Montesano La stagione 2024 del FIA WEC è iniziata nel segno della Porsche. Sempre al vertice, fin dalle prime sessio...

Leggi »
6 Ago [18:06]

Nashville, gara
Ancora Rasmussen, Pizzi sfortunato

Marco Cortesi

Continua ad estendersi la mano di Christian Rasmussen sulla IndyNXT 2023. Il danese, campione USF2000 e Indy Pro in passato, ha dominato dall'inizio alla fine i 35 giri in programma a Nashville dopo essere partito in pole per la cancellazione per pioggia delle qualifiche. Sul difficile tracciato cittadino a L del Tennessee, Hunter McElrea ha concluso in piazza d'onore a poco più di un secondo dal vincitore, seguito a sua volta da Jacob Abel e James Roe.

Abel ha concluso a podio nonostante un contatto con Louis Foster, che è arrivato praticamente in volata alle spalle di Nolan Siegel. Inizialmente secondo, Siegel aveva perso posizioni subendo il sorpasso di McElrea. Settimo Rasmus Lindh, sopravvissuto a un contatto che ha messo KO Danial Frost, mentre degli incidenti hanno coinvolto anche Kyffin Simpson ed Ernie Francis.

Debutto difficile per Francesco Pizzi, che su una pista che normalmente non fa sconti ai rookie aveva ben figurato nelle prove libere. Purtroppo, la pioggia che ha fatto cancellare la qualifica, e stabilire la griglia con le posizioni in campionato, l'ha portato a partire ultimo. In gara, ha poi sofferto un problema di perdita potenza al motore che l'ha tenuto a lungo ai box.

Sabato 6 agosto, gara

1 - Christian Rasmussen - HMD - 35 giri
2 - Hunter McElrea - Andretti - 1"1594
3 - Jacob Abel - Abel - 10"6525
4 - James Roe - Andretti - 12"3006
5 - Nolan Siegel - HMD - 12"5749
6 - Louis Foster - Andretti - 12"7179
7 - Rasmus Lindh - Juncos Hollinger - 13"1509
8 - Jamie Chadwick - Andretti - 14"3473
9 - Reece Gold - HMD - 15"3699
10 - Josh Pierson - HMD - 15"6520
11 - Yuven Sundaramoorthy - HMD - 16"4661
12 - Christian Bogle - HMD - 18"2025
13 - Matthew Brabham - Cape - 19"8603
14 - Victor Franzoni - Juncos Hollinger - 20"3735

Ritirati
33° giro - Kyffin Simpson
29° giro - Danial Frost
28° giro - Jagger Jones
25° giro - Ernie Francis Jr
22 giri - Francesco Pizzi

In campionato
1. Rasmussen 334; 2. Siegel 289; 3. McElrea 276; 4. Abel 273; 5. Foster 256