formula 1

La McLaren è stufa di Ricciardo
E comincia a guardarsi attorno

Daniel Ricciardo sta deludendo. La McLaren pensava di aver fatto il miglior colpo di mercato possibile quando nel 2020, all&#...

Leggi »
Regional by Alpine

Monaco - Libere
Minì parte forte, bene Fornaroli

La sessione unica di prove libere della Formula Regional by Alpine ha aperto il fine settimana del Gran Premio di Monaco, dov...

Leggi »
formula 1

I piloti F1 all'esame di Montecarlo:
con le auto 2022 sarà ancora più duro

C'è chi la ama e chi la odia, ma Montecarlo per i piloti è comunque una sfida. Quest'anno, probabilmente, persino più...

Leggi »
formula 1

Sauber Alfa Romeo sopra le attese,
e a Monaco può anche stupire

È un bel momento per la Sauber Alfa Romeo-Ferrari, e potrebbe proseguire a Montecarlo, dove si corre già nel prossimo weekend...

Leggi »
formula 1

Progressi Mercedes evidenti,
ma Ferrari e Red Bull ancora lontane

Ha compiuto progressi la Mercedes grazie agli sviluppi portati nel GP di Spagna? La risposta è sì. Ha raggiunto il livelo di ...

Leggi »
formula 1

Il primo ko tecnico pesa,
ma questa Ferrari può rimediare

Al giro 27 del Gran Premio di Spagna per la Ferrari è cambiato tutto: il ritiro di Charles Leclerc, dovuto alla rottura di tu...

Leggi »
12 Mag [11:06]

Nel 2023 fino a 5 campionati TCR ibridi
Adamo nuovo consulente tecnico WSC

Michele Montesano

Il TCR è in pieno fermento così come il suo vulcanico ideatore Marcello Lotti, a capo di WSC Ltd società che detiene i diritti della categoria. Con la maggior parte dei campionati Turismo già avviati, e appena concluso il primo weekend stagionale del WTCR, è tempo di guardare avanti e in particolare al futuro della classe. Il manager italiano ha confermato ai microfoni di TouringCarTimes che lo sviluppo del nuovo sistema ibrido procede secondo i piani e il primo test in pista è davvero imminente.

Lotti ha descritto anche per sommi capi in cosa consisterà questo upgrade che verrà sviluppato e realizzato in mono-fornitura per tutte le vetture TCR. Il sistema ibrido plug-in sarà costituito da una batteria da 48 V e, grazie a delle celle di nuova tecnologia, peserà solamente 3,5 kg. Il boost di potenza verrà attivato dal pilota tramite un pulsante e garantirà un incremento di 20-25 CV da utilizzare per pochi secondi. Il sistema ibrido si potrà montare su tutte le TCR omologate e verrà fornito ad un prezzo in linea con la filosofia della categoria Turismo.



Con più di 1000 vetture TCR costruite dal 2015 ad oggi, sarà però difficile costruire altrettanti kit in così poco tempo. L’interesse per il Turismo Mild Hybrid da parte delle Case automobilistiche impegnate è stato notevole, ma la produzione verrà avviata solamente a settembre per garantire la corretta fase di test e sviluppo. Per questo Lotti ha aperto le porte ad un massimo di 5 campionati per la ‘rivoluzione ibrida’. Questa scelta garantirà un elevato standard qualitativo e il giusto supporto alle vetture impegnate in pista. Punta di diamante sarà il WTCR, nel mentre WSC è in trattativa con i promoter degli altri campionati per decidere dove implementare le TCR ibride.

Un'altra novità che riguarda il mondo delle gare Turismo è l’arrivo di Andrea Adamo in qualità di Technical Advisor in WSC Ltd. L’ingegnere torinese può vantare un’esperienza ultra trentennale in ambito motorsport, e soprattutto nelle categorie Turismo. L’ex Team Principal di Hyundai Motorsport lavorerà a stretto contatto con il dipartimento tecnico di WSC per studiare le nuove tecnologie che verranno introdotte nei prossimi anni nel TCR e nell’ETCR.

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone