GT Internazionale

IGTC – 12 Ore di Bathurst
Vittoria al cardiopalma per Mercedes

Michele Montesano Con il trionfo nella 12 Ore di Bathurst Jules Gounon, Luca Stolz e Kenny Habul hanno aperto la stagione 2...

Leggi »
formula 1

Verstappen, il simulatore nel motorhome
“Lo userò dopo le sessioni in pista”

Helmut Marko l’aveva sparata grossa negli scorsi giorni, affermando che Max Verstappen avrebbe fatto installare un simulatore...

Leggi »
indycar

Alla scoperta di Thermal Club
La città morta e il Coachella Festival

Marco Cortesi‍La scelta del circuito di Thermal Club, in California, per i test collettivi dell'IndyCar ha destato molta ...

Leggi »
World Endurance

ByKolles perde la causa contro
Sanderson, a rischio il marchio Vanwall

Michele Montesano Per la Vanwall la presenza nel FIA WEC si sta rivelando sempre più una corsa a ostacoli. La ByKolles, str...

Leggi »
formula 1

La Red Bull mostra a
New York la livrea della RB19

La presentazione della nuova Red Bull? No, la RB19 non c'era e la vedremo forse in un filming day a Silverstone o diretta...

Leggi »
formula 1

La Ford ritorna nel Mondiale F1
Sarà il motorista della Red Bull

Pochi istanti prima della presentazione della Red Bull 2023, è arrivato l'annuncio ufficiale del ritorno in Formula 1 del...

Leggi »
1 Mag [9:56]

Portimao - Qualifica 2
Voglia di rivalsa per Inthraphuvasak

Mattia Tremolada

È un duello riservato a MP Motorsport e Campos quello per la vetta della Formula 4 spagnola. La squadra olandese, vincitrice di cinque titoli in sei stagioni, ha trovato nel team di Valencia, che ha fatto il proprio debutto in F4 nel 2021, un degno rivale e, dopo aver prevalso la passata stagione grazie a Dilano Van’t Hoff, quest’anno deve nuovamente fare i conti con la nutrita pattuglia della squadra rivale.

Stamane nel Q2 MP e Campos hanno monopolizzato tutte le posizioni della top-10, piazzando cinque piloti ciascuno nelle prime cinque file dello schieramento. La pole position è andata a Tasanapol Inthraphuvasak, secondo in gara 1 nella scia del vincitore Hugh Barter. Voglioso di riscatto, il pilota tailandese ha beffato per soli 19 millesimi di secondo Nikola Tsolov, già poleman nel Q1, che scatterà comunque dalla prima casella della griglia in gara 2, mentre Inthraphuvasak partirà dal palo nell’ultima corsa in programma.

Seconda fila per il polacco Tymoteusz Kurcharczyk, che ieri ha sfiorato il primo successo in carriera, perdendo la testa della corsa nel finale di gara. Al suo fianco ci sarà Georg Kelstrup, balzato in top-5 allo scadere dei 15 minuti di tempo regolamentare, beffando Filip Jenic e Valerio Rinicella, che ha comunque concluso in una buona sesta posizione. Il pilota italiano è staccato di soli 131 millesimi dalla pole position, mentre i primi cinque sono racchiusi in 89 millesimi.

Quarta e quinta fila dello schieramento per Barter, Suleiman Zanfari, Christian Ho e Jesse Carrasquedo, mentre Bruno Del Pino di Drivex ha firmato la pole tra gli “altri”, precedendo anche Kirill Smal. Buoni i progressi dell’ex alfiere di SMP, sulla cui vettura campeggiano ora i loghi di Milan Morady, azienda comunque legata all'oligarca Boris Rotenberg e già presente sulla monoposto del collega Alex Smolyar in F3.

Domenica 1 maggio 2022, qualifica 2

1 - Tasanapol Inthraphuvasak - MP Motorsport - 1’45”423
2 - Nikola Tsolov - Campos - 1’45”442
3 - Tymoteusz Kurcharczyk - MP Motorsport - 1’45”463
4 - Georg Kelstrup - Campos - 1’45”494
5 - Filip Jenic - Campos - 1’45”512
6 - Valerio Rinicella - MP Motorsport - 1’45”554
7 - Hugh Barter - Campos - 1’45”602
8 - Suleiman Zanfari - MP Motorsport - 1’45”660
9 - Christian Ho - MP Motorsport - 1’45”694
10 - Jesse Carrasquedo - Campos - 1’45”770
11 - Bruno Del Pino - Drivex - 1’45”808
12 - Kirill Smal - MP Motorsport - 1’45”837
13 - Robert De Haan - Monlau - 1’45”922
14 - Alvaro Garcia - Formula de Campeones - 1’45”970
15 - Ricardo Escotto - Cram - 1’45”971
16 - Daniel Nogales - Teo Martin - 1’45”993
17 - Sebastian Gravlund - MP Motorsport - 1’46”015
18 - Julien Gael - Drivex - 1’46”027
19 - Maksim Arkhangelskii - Drivex - 1’46”037
20 - Noah Lisle - Drivex - 1’46”049
21 - Maximus Mayer - Formula de Campeones - 1’46”119
22 - Miron Pingasov - MP Motorsport - 1’46”264
23 - Ricardo Gracia - GRS - 1’46”272
24 - Manuel Espirito Santo - Teo Martin - 1’46”307
25 - Vladislav Ryabov - GRS - 1’46”328
26 - Anshul Gandhi - Cram - 1’46”340
27 - Lola Lovinfosse - Teo Martin - 1’46”408
28 - Lukas Malek - GRS - 1’46”493
29 - Jeff Machiels - Monlau - 1’46”877
30 - Jorge Campos - Formula de Campeones - 1’46”895

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone
gdlracinggdlhouse