formula 1

Szafnauer e il caso Piastri-Alonso
"Fernando non ci ha detto nulla,
Piastri non è una persona leale"

E' una bella e lunga intervista quella che il team principal Otman Szafnauer ha rilasciato a Javier Rubio, giornalista de...

Leggi »
GT Internazionale

GT Masters - Nürburgring
Marciello e Mercedes sugli scudi

Michele Montesano Inarrestabile Raffaele Marciello che, dopo aver vinto la 24 Ore di Spa la settimana scorsa, ha dominato l...

Leggi »
indycar

Nashville - Gara
Dal caos emerge Dixon

1 - Scott Dixon (Dallara/Honda) - Ganassi - 80 giri2 - Scott McLaughlin (Dallara/Chevy) - Penske - 0"10673 - A...

Leggi »
Rally

Rally Finlandia – Finale
Tanak vince contenendo Rovanpera

Michele Montesano Ott Tanak, vincendo il Rally di Finlandia, ha spezzato ancora una volta il dominio di Kalle Rovanpera nell...

Leggi »
Rally

Rally Finlandia – 3° giorno finale
Tanak 1°, ma Rovanpera è in agguato

Michele Montesano Il finale del Rally di Finlandia, ottavo round del WRC, si preannuncia una volata a due. Con ancora 4 Prov...

Leggi »
formula 1

Piastri diventa l'incubo di Ricciardo
L'incredibile pasticcio dell'Alpine

Non ha mai disputato un Gran Premio, non ha mai avuto l'occasione di partecipare un turno libero del venerdì, al volante ...

Leggi »
13 Mar [3:44]

Prologo, 1° giorno
Prema sorprende tutti

Prema e Iron Lynx al comando del primo giorno del prologo WEC sul tracciato di Sebring. La pista della Florida, che la settimana prossima ospiterà la 8 ore di apertura del campionato, ha visto condizioni molto più fredde rispetto ai giorni scorsi, quando si era arrivati, nelle fasi di allestimento, a 34 gradi. E oltre al forte vento è arrivata l’acqua a disturbare i team. Un violento acquazzone ha scosso le tende dei paddock e, per la particolare violenza, ha costretto a una bandiera rossa per chiudere anticipatamente il primo turno. La sessione mattutina è stata guidata da José María López con la Toyota hypercar numero 7, divisa con Mike Conway e Kamui Kobayashi. Comunque, anche la mattina le LMP2 erano state competitive. L’Oreca numero 41 del WRT aveva terminato seconda con Ferdinand Habsburg, mentre terzo tempo per la Alpine Hypercar con il veloce Robin Frijns. Nascosta per il momento la Glickenhaus, che ha concluso nelle retrovie dello schieramento prototipi.

Il pomeriggio ha visto Robert Kubica centrare il giro più veloce per Prema, che ha iniziato in modo positivo l’avventura delle gare di durata. Alle sue spalle, staccata di poco più di un decimo, l’Alpine-Oreca LMP1 con Matthieu Vaxivière. Staccate le Toyota, che hanno però compiuto molti giri in ottica gara. Terza piazza assoluta per Charles Milesi, che ha battuto Nicklas Nielsen.

Dominio Porsche in GTE-Pro. Mentre i migliori tempi del mattino erano andati a Michael Christensen e Richard Lietz, Kevin Estre e Gianmaria Bruni sono riusciti a prevalere il pomeriggio. Buona prova per la Corvette C8 ufficiale che prenderà parte a tutto il WEC, non lontane comunque le Ferrari. Le 488 hanno impressionato in particolare in GTE-Am, con Giancarlo Fisichella che ha portato al comando nel pomeriggio Iron Lynx, e Michele Gatting che ha dato visibilità al terzo posto ad Iron Dames. Al mattino il miglior tempo era andato alla Porsche Project 1 con Matteo Cairoli.‍

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone